I post di Maggio 2012
1/5/2012
Primo Maggio: Festa del lavoro! Dura però campare con i salari che perdono la corsa con i prezzi al consumo! Dove sta la crisi e chi la paga?
1/5/2012
Questo Primo Maggio è molto differente da quello dell’anno scorso: si sperava in una ripresa, e invece siamo nella piena recessione. È il quarto anno di difficoltà per l’economia e le ripercussioni sul lavoro sono davvero pesanti. Gli ultimi dati tracciano un quadro duro: in Lombardia, lo scorso dicembre, il tasso di occupazione era pari al 64,9% ed è in discesa. La disoccupazione, parallelamente, continua ad aumentare: a dicembre ha toccato il 6.9% per la fascia di età 15-64.
1/5/2012
La novità delle manifestazioni del Primo Maggio sarà la partecipazione (sempre più massiccia) di molti stranieri. Il problema è duplice, integrazione e rappresentanza politica. Sono semplicemente diritti civili. E’ giusto che nel giorno dedicato al Lavoro siano ben ricordati e rappresentati.
2/5/2012
La recessione morde anche in Lombardia. Lo si vede dall'andamento della cassa integrazione e dall'anticamera ai licenziamenti. I provvedimenti Fornero-Monti peggiorano la situazione.
2/5/2012
E’ normale sottoporre la revisione della spesa proposta dal premier Monti e dal ministro Giarda a critiche severe. Ma le accuse di chi ha governato l’Italia per oltre un decennio suscitano indignazione.
2/5/2012
“Non basterà poco tempo per la crescita in Italia”. L’intervento di Monti, oltre che alla gravità della situazione italiana, mi fa pensare a tre cose. La prima è che bisogna dire le cose come stanno: non porta giovamento a nessuno raccontare frottole perché i nodi vengono al pettine. Secondo: per mettere a posto le cose ci vuole del tempo; non si può pensare di risolvere in qualche settimana problemi che giacciono irrisolti da decenni. Terzo: invece che buttare i problemi in retorica e risse, serve fare le riforme.
3/5/2012
Dalla mobilità ai licenziamenti. Anche in Lombardia morde la recessione
3/5/2012
l' alternativa ad una politica che non funzione è solo e soltanto una 'buona politica'.
Autore: Paolo Rossi     Tags: politica, alternativa, passione
3/5/2012
Nella Lega di oggi ci sono ingredienti più tipici della farsa che del dramma. Lo sbaciucchiamento pubblico di Bossi e Maroni sui palchi dei comizi ne è l'espressione e il suggello
3/5/2012
Domani mattina il tour delle stazioni mi poterà a Luino, in una stazione con una grande storia e che ancora oggi costituisce un collegamento internazionale con il Canton Ticino. Una sorta di porta dalla quale transitano uomini e merci. L'incontro con i pendolari sarà alle 6.45.
4/5/2012
Perché tenere aperti i seggi lunedì mattina per le elezioni amministrative quando in tutta Europa si vota un giorno solo? Una spesa inutile da eliminare subito.
4/5/2012
Per migliorare la stazione di Luino sarà fondamentale la collaborazione fra Regione, RFI, TRENORD e gli enti locali. Rimbocchiamoci le maniche.
4/5/2012
Malpensa è un aeroporto ormai senza identità: né carne né pesce, né hub, né city airport. Ma a chi tocca pagare per gli errori che chi comanda in Lombardia ha reiterato in tutti questi anni, rendendo favori solo agli amici degli amici?
5/5/2012
Negli ultimi giorni la Lega Nord sta cavalcando in modo demagogico il tema dell’obiezione fiscale, cercando di far dimenticare agli italiani che il paese si trova in questo stato di grande difficoltà grazie al fallimento dei governi Bossi-Berlusconi che hanno guidato il paese fino a pochi mesi fa.
5/5/2012
Il voto amministrativo vale anzitutto e soprattutto per i comuni e le province. Ma 10milioni di elettori rappresentano anche un test nazionale. Una buona affermazione del centrosinistra e del Pd potrà dare a Monti il coraggio di una seconda fase governativa segnata dall’equità, dalle riforme, dalla crescita.
5/5/2012
Ornella era un’amica. Mi piace ricordarla impegnata nell’organizzazione della festa dell’Unità, in quell’area Cagna che una volta era degradata. La festa, a quel tempo, non era solo un momento di aggregazione e partecipazione, ma anche un’occasione per riqualificare una zona della città che nel resto dell’anno versava nell’incuria. Ornella viveva i giorni dell’organizzazione con impegno e dedizione totale. Si occupava dell’allestimento, degli appuntamenti, della gestione dell’evento. Per lei era una forma di militanza volontaria. Metteva moltissima energia al servizio delle Acli (dagli anni ’90 è stata responsabile del coordinamento Acli donne a livello provinciale e regionale) e dell’attività del consiglio comunale. A ogni cosa dedicava un entusiasmo straordinario. Il tuo esempio continuerà ad accompagnarci nel tempo. Ornella, non ti dimenticheremo.
Autore: Stefano Tosi     Tags: Ornella Aletti
6/5/2012
Hollande sarà meno monarca di Sarkozy, più rispettoso dell’Italia, a favore di un’Europa politica più forte. Basta per dire evviva Hollande.
6/5/2012
L’elezione di Hollande rappresenta una svolta per la politica francese. Dopo tre mandati presidenziali di centro destra, due di Chirac e uno di Sarkozy, torna al governo il partito socialista con un arco di alleanze più ampio rispetto al passato per l’indicazione di voto del centrista Bayrou. Dall’altra parte, la logica dell’asse Merkel-Sarkozy ha colpito drammaticamente la Grecia. Le elezioni elleniche sono molto preoccupanti per il ridimensionamento dei due più grandi partiti tradizionali greci e addirittura per l’ingresso in parlamento di una piccola formazione neonazista.
Autore: Stefano Tosi     Tags: Hollande, Francia, Grecia, svolta
7/5/2012
Se Mario Monti vuole conquistare una posizione di leadership in Europa preconizzata ieri da Rupert Murdoch, il più grande taycoon mondiale dei media, dovrà ispirarsi alla lezione di Luigi Einaudi.
Autore: Giuseppe Adamoli     Tags: Murdoch, Monti, Sarkozy, Einaudi
7/5/2012
In Europa cambia il vento. Cominciamo con il grafico dei risultati in Germania dove nelle elezioni regionali i conservatori CDU e Liberali perdono sensibilmente
Autore: Mario Agostinelli     Tags: Merkel, Elezioni, Germania
7/5/2012
Un risultato elettorale che deve responsabilizzare la politica e produrre un cambiamento reale.
Autore: Paolo Rossi     Tags: affluenza, pd, cambiamento
8/5/2012
Quadro politico terremotato con l’aumento forte del non voto. Pdl e Lega in crisi profonda. Terzo Polo deludente; Sel non sfonda al pari di Idv, malgrado Palermo. Grillo emergente e spavaldo con gruppi locali niente affatto anti-politica. Il Pd tiene bene e si candida ad essere il vero fulcro dell’alternativa di governo. Ma in futuro non dovrà più essere solo la sommatoria dei partiti esistenti.
8/5/2012
Il Partito Democratico in Lombardia si rivela quasi ovunque il primo partito, mettendosi a disposizione di coalizioni che si sono rivelate credibili agli occhi dei cittadini. Si dimostra così vincente l’alleanza con tante liste civiche ben radicate sul territorio e la scelta di puntare su candidati autorevoli, impegnati da anni al servizio delle proprie comunità.
8/5/2012
Il calo dell’affluenza è il primo segnale significativo portato da queste elezioni amministrative. Lo scenario che si costituito rimarca come la ricostruzione dell’Italia richieda forze più ampie degli schieramenti tradizionali: il Pd è il perno di tutte le coalizioni di centro sinistra, tranne qualche caso sporadico. Partiamo da qui per costruire un nuovo modo di governare il Paese. Con proposte aperte e convincenti, anche in grado di convincere l'elettorato che sta alla finestra o che vuole finalmente trovare una strada percorribile e da sviluppare assieme.
9/5/2012
L'Europa non potrà farsi un una sola volta, né sarà costruita tutta insieme; essa sorgerà da realizzazioni concrete che creino anzitutto una solidarietà di fatto. L'unione delle nazioni esige l'eliminazione del contrasto secolare tra la Francia e la Germania: l'azione intrapresa deve concernere in prima linea la Francia e la Germania (Rober Schuman, 9 maggio 1950).
9/5/2012
Interessante l’analisi (breve) di Ernesto Galli della Loggia sul caso di Comunione e Liberazione e sull’esperienza del cattolicesimo politico in Italia. Non concordo su due punti, 1) che la fine della leadership politica di Formigoni possa rappresentare il tramonto di Cl; 2) che il cattolicesimo politico sia preda della tentazione egemonica e dell’autosufficienza. Semmai, corre il rischio di cadere nell’insignificanza, magari in cambio di qualche posto di potere.
9/5/2012
Una buona notizia, che è anche un segnale del cambiamento in atto in Italia. Sono stati sbloccati i ristorni dei frontalieri: in pratica, è stato dato ordine di pagamento in favore dell’Italia. Si è arrivati a questo traguardo perché Italia e Svizzera hanno aperto un dialogo per affrontare i diversi temi finanziari e fiscali. Forse anche per il ridimensionamento di spinte e forze che, a più riprese, negli scorsi mesi avevano dimostrato vicinanza alla lega ticinese, principale responsabile della decisione di bloccare metà dei ristorni.
9/5/2012
Oggi il Governo svizzero ha dato mandato di pagamento della seconda rata dei “ristorni” dei lavoratori frontalieri, fondi bloccati da tempo dall’amministrazione ticinese. Un via libera avvenuto dopo l’avvio del dialogo tra i governi italiano ed elvetico in merito alle questioni aperte sul fronte finanziario e fiscale.
10/5/2012
Ma chi comanda: i popoli o il mercato finanziario? Date un'occhiata allo spread da Berlusconi a Monti
Autore: Mario Agostinelli     Tags: Monti, Elezioni, spread
10/5/2012
Nell’immaginario collettivo i politici fanno promesse che non mantengono (in realtà non è affatto così per tutti). Non vorrei che fra qualche mese anche Monti venga considerato un “politico”. Sarebbe un disastro per l’Italia
11/5/2012
Dall' antico Giappone una storiella nella quale potremmo trovare significati anche per la nostra politica.
Autore: Paolo Rossi     Tags: destino, battaglia, Nobunaga
11/5/2012
La rivendicazione politica dell’agguato a Roberto Adinolfi, dirigente dell’Ansaldo è molto più sconvolgente del piccolo terremoto delle elezioni amministrative. Lo sarà anche per tutti i partiti, vecchi e nuovi?
11/5/2012
Hanno perso le destre e naufragano Berlusconi, Bossi e Maroni. Ma sinistra e centrosinistra non raccolgono ancora le speranze della "primavera" del 2011.
12/5/2012
Il 2012 sarà un anno difficile perché la manovra finanziaria di risanamento di bilancio si somma alla recessione internazionale. I problemi che si originano dalla mancanza del lavoro e dalla diminuzione del potere di acquisto sono quelli che devono essere seguiti con maggiore attenzione.
13/5/2012
Il decreto sugli esodati deve ancora essere emanato. Si precisino i parametri per definirli e poi si tutelino tutti ma proprio tutti gli aventi diritto anche se sono più di 65mila. .
13/5/2012
Oggi non ho potuto essere presente a Bolzano, all’annuale adunata nazionale degli alpini. Ma vedere le immagini dell’evento in televisione mi ha riportato a Merano, agli anni della mia esperienza militare.
13/5/2012
Disfatta per la Merkel alle elezioni regionali. Cosa farà da noi la maggioranza di governo di fronte al cambio di passo che si impone all'Europa?
14/5/2012
Rino Gattuso, Filippo Inzaghi, Alessandro Nesta, Clarence Seedorf , Mark Van Bommel, Gianluca Zambrotta lasciano il Milan per fine carriera. Un grazie e un inchino alla grande professionalità.
14/5/2012
L'Ict è uno dei settori lombardi in crisi ma anche con maggior possibilità di crescita. Le notizie però non sono buone. Il tavolo di confronto costituito sul settore è partito a metà febbraio e da allora non si è più riunito. Sono assenti le organizzazioni imprenditoriali e non è stato avviato alcun confronto per esaminare un possibile scenario di evoluzione.
Autore: Stefano Tosi     Tags: innovazione, strategia, tavolo, Ict
15/5/2012
Siamo molto attenti a dare addosso ad Equitalia. E’ l’effetto, non la causa, dello Stato che non funziona. Ho paura che i ricchi evasori tornino a ridere soddisfatti e compiaciuti per la delegittimazione degli odiati funzionari delle tasse.
15/5/2012
Le spese militari non sostengono l'economia e a parità di investimento creano meno occupazione della green economy, della cultura, dell'istruzione. Appuntamento per venerdì 18 maggio al De Filippi.
Autore: Mario Agostinelli     Tags: occupazione, crisi, F35
16/5/2012
Rispetto al razzismo, anche sui campi di gioco, dall' Inghilterra esempi di sacrosanta 'severità'.
Autore: Paolo Rossi     Tags: deriva, razzismo, Di Canio
16/5/2012
Se la destra sfrutta l’aborto (scelta dolorosissima per la donna) come un’arma e uno scudo per le prossime elezioni per il Campidoglio e per il Parlamento vuol dire che si sente addosso una debolezza politica disperata e disperante.
16/5/2012
I derivati valgono 14 volte la capitalizzazione di tutte le borse e 9 volte il Pil mondiale! Ci sguazza la finanza che, pur di continuare a speculare, affama la Grecia e impone il "rigore" all'Europa. Evidentemente, un rigore a senso unico, che pagano i più deboli e che i nostri "tecnici" continuano senza pentimenti a supportare.
16/5/2012
Fino a oggi si è parlato troppo poco dei controlli in atto sulle posizioni fiscali. Soprattutto nel passato, quando si è affrontato il tema della fiscalità, lo si è fatto in modo pasticciato e furbo. Dovrebbero essere i cittadini a chiedere trasparenza e verifiche.
17/5/2012
Siamo tra gli ultimi paesi in Europa per spese in ricerca. Questo contribuisce a vanificare nei fatti tante chiacchiere sulla "crescita" e i il futuro dei giovani.
Autore: Mario Agostinelli     Tags: giovani, crescita, ricerca
17/5/2012
Dall’analisi del bilancio preventivo 2012 dell’Azienda Ospedaliera “Macchi” (che comprende i presidi di Varese, Cuasso al monte, Luino e Cittiglio) emerge un taglio di circa 3 milioni di euro (2,91 milioni di euro) dei trasferimenti da parte del Fondo Sanitario Regionale. Sommando altri tagli minori si arriva ad una previsione di 3,134 milioni di euro di tagli complessivi per il 2012 (3,57%).
17/5/2012
Enorme la differenza del sistema di governo fra Italia e Francia. Il mondo è radicalmente cambiato mentre le nostre istituzioni sono rimaste le stesse, di una lentezza esasperante. L’impegno dei partiti di una profonda riforma costituzionale sta andando in fumo. La colpa, con tutta evidenza, non è del Pd, ma questa è una magra consolazione.
18/5/2012
Spesso ci fermiamo alla qualità dell'acqua che beviamo e non teniamo conto dell'inquinamento che le acque reflue diffondono e portano fino al mare. I megaimpianti rendono meno della "filiera corta", che favorirebbe l'occupazione.
Autore: Mario Agostinelli     Tags: Nosedo, Po, Depuratori
18/5/2012
Domani pomeriggio sarò a Castellanza per partecipare alla manifestazione ciclo-pedonale, promossa dal comitato “Valle Olona respira”, per dire no all’insediamento di un nuovo impianto di smaltimento di rifiuti chimico-farmaceutici presso l’ex polo chimico Montedison.
18/5/2012
Stiamo cominciando a fare i conti con l’imposta municipale unica. Ieri, a Varese, gli sportelli sono stati presi d’assalto in cerca di chiarezza. Gli enti locali devono dare maggiore assistenza possibile per la compilazione delle dichiarazioni e per i pagamenti. Colpisce, infatti, l’incertezza che si è creata, sia sul valore globale delle entrate, sia sulle aliquote che i cittadini dovranno pagare. I sindaci sono pronti a manifestare dal momento che, secondo i calcoli di Fondazione dell'Anci per la finanza locale, ai comuni rischiano di arrivare addirittura 2,5 miliardi in meno rispetto a quanto incassavano con la vecchia Ici.
Autore: Stefano Tosi     Tags: Imu, ICI, aliquote, finanza locale
18/5/2012
Nelle cinque città dove al ballottaggio sono contrapposti candidati del Pd e del Movimento 5 Stelle il Pdl sta incoraggiando il voto per il “comico” genovese. Per la destra, più che l’orror (verso Grillo) potè il digiuno (dal potere) e la paura verso la sola e unica alternativa esistente in Italia. Agli elettori la sentenza.
Autore: Giuseppe Adamoli     Tags: ballottaggio, pd, Grillo, pdl
19/5/2012
Giudico l’attentato di Brindisi un atto vile e scellerato. Colpire dei giovani, delle studentesse, sembra un messaggio volto a colpire il futuro. Nelle prossime ore bisognerà approfondire le dinamiche dell’attentato e capirne di più. Certo è che il nome della scuola Morvillo Falcone e il momento – il 23 maggio è il giorno dalla strage di Capaci -, sommati al passaggio della Carovana Antimafia in programma a Brindisi nel pomeriggio, danno un indicazione chiara. Bisogna dare risposte immediate. Parteciperò alle 18 alla manifestazione di Libera a Varese, in piazza XX Settembre.
Autore: Stefano Tosi     Tags: Brindisi, Falcone, mafia, Libera
19/5/2012
La pietà per la vita spezzata, il bellissimo sorriso della ragazza, il dolore inguaribile della famiglia, l’angoscia della città, la paura e la difesa dei possibili obiettivi criminosi: questi i pensieri e le immagini che ti assalgono in questi terribili frangenti.
20/5/2012
Per non dimenticare mai.
Autore: Paolo Rossi     Tags: Islamabad, Tuba, lacrime
21/5/2012
Mario Monti diceva che il governo avrebbe ascoltato le forze sociali, consultato e collaborato con i partiti, ma poi avrebbe sottoposto al Parlamento le sue proposte, prendere o lasciare. Torni a questo spirito di sfida democratica. E’ l’unico modo per rompere l’assedio, uscire dalla palude e portare termine la missione di salvezza nazionale.
21/5/2012
Un terremoto grave ogni cinque anni: così la statistica dei sismologi italiani. Perchè non dedicare alla messa in sicurezza del territorio e del patrimonio umano e artistico l'impegno di governo?
21/5/2012
Il ballottaggio conferma i temi e gli andamenti del voto di quindici giorni fa.
Autore: Paolo Rossi     Tags: Chiesa, politica, ballottaggi
21/5/2012
Sono davvero molto contento. E mi congratulo con Laura Cavallotti che è diventata sindaco a Tradate. Un risultato ottimo frutto di una campagna elettorale molto propositiva e in grado di interpretare i bisogni della comunità tradatese. Brava anche Alice Bernardoni, segretaria del Pd di Tradate, che ha diretto il partito in maniera efficace, costruendo una coalizione credibile e aperta alla partecipazione. Due donne in gamba, che sono state all’apice dell’esperienza vincente di Tradate e che oggi festeggiano un successo davvero meritato. In questa occasione voglio ringraziare Luca Carignola, che cinque anni fa in un momento molto difficile per il centrosinistra si candidò sindaco a Tradate consapevole della difficoltà. È anche ricordando i momenti difficili che si gustano di più le vittorie.
22/5/2012
I ballottaggi hanno confermato e, se possibile, estremizzato il voto di due settimane fa. Indubbia la forte affermazione quantitativa del centrosinistra, però con molte contraddizioni. Come Casini si illude di vincere muovendosi astutamente dentro il Palazzo con un puzzle di bei nomi, il Pd deve decidere rapidamente quale orientamento prendere. Perseguire il “nuovo Ulivo”, se continua la babele delle lingue che oggi lo contraddistingue, non lascia presagire un buon futuro di governo.
22/5/2012
Tradate è in controtendenza, almeno rispetto ai commenti del giorno dopo le elezioni. Vince un centrosinistra unito e nato dal basso con un sindaco che vuole interpretare la voglia di partecipazione in una città da quindici anni consegnata alla Lega.
Autore: Mario Agostinelli     Tags: lega, Cavallotti, tradate
22/5/2012
Il centrosinistra in Lombarda si aggiudica 20 amministrazioni su 25. Se pensiamo che di queste ne amministrava solo due, la vittoria è schiacciante. Bellissima è stata la vittoria di Tradate. Laura Cavalotti ha guidato la coalizione di centrosinistra verso una vittoria attesa da 19 anni. Mauro Zaffaroni è un galantuomo. Non ha mai risposto alle provocazioni cercando di mantenere alto il livello del confronto. A lui e alla sua straordinaria squadra va il mio grazie: non possono rimproverarsi nulla.
22/5/2012
Domani il tour delle stazioni farà tappa a Busto Nord per ascoltare le testimonianze dei pendolari e valutare lo stato dei treni e dei servizi. Lo scopo è raccogliere idee per migliorare la stazione, le sale d’attesa e i parcheggi. L'appuntamento è alle 7.30.
23/5/2012
Una breve riflessione politica a vent’anni esatti dall’assassinio di Giovanni Falcone. Ecco i motivi per i quali credo necessario l’avvento della Terza Repubblica dopo che la seconda, iniziata due decenni fa, è sostanzialmente fallita.
23/5/2012
Formigoni è a fine corsa. L'opposizione in Regione può contare sul grande cambiamento avvenuto alle elezioni amministrative nei 25 comuni lombardi. Ma il messaggio del 20 e 21 maggio va raccolto senza politicismi e in discontinuità con il modello che ha governato la Lombardia.
23/5/2012
Ieri in Consiglio Regionale è stata approvata con i voti di Lega e Pdl una mozione che mira a mantenere l’attuale assetto delle Province. Come Pd abbiamo votato contro perché convinti che sia urgente e necessaria una riforma complessiva delle funzioni attribuite ai diversi livelli di governo per risparmiare risorse ma soprattutto per dare servizi più efficienti avvicinando i luoghi delle scelte ai cittadini. Certo, un’era geologica sembra trascorsa da quando il Pdl faceva campagna elettorale proprio annunciando l’abolizione delle province.
Autore: Alessandro Alfieri     Tags: lega, pdl, Province, Riforme
23/5/2012
Il sopralluogo odierno nella stazione di Busto Nord ha portato alla luce tre criticità. La prima riguarda i parcheggi di superficie che versano nel degrado e non si capisce come mai. C’è un grande spazio lasciato chiuso, nel quale non sono in corso opere di ristrutturazione. Un fatto strano, tanto più considerando che si verifica all’esterno di una stazione nuova, con i muri puliti. Mancano posti anche per lasciare le biciclette, che vengono legate un po’ ovunque, dando un’impressione di disordine. Il secondo problema riguarda l’illuminazione esterna, che è quasi inesistente. Le persone con cui ho parlato mi hanno detto di essere preoccupate per la sicurezza. L’ultima nota dolente ve la racconto con un’immagine. Mentre stavo raggiungendo la stazione di Busto Nord, ho incrociato un pullman. Per un attimo ho visto solo una nuvola di gas di scarico nero che mi ha sommerso. Una “scenetta” che rende bene l’idea di come sia fondamentale intervenire sul trasporto pubblico locale sostituendo automezzi vetusti e inquinanti, integrando anche i collegamenti oggi troppo poco usati e coordinati.
24/5/2012
Un miliardo e cinquecento trenta milioni di euro: tanto è costata la CRS (carta regionale dei servizi) ai lombardi in 10 anni dal suo lancio con l’accattivante slogan “La vita è una carta meravigliosa”. Tutte risorse sottratte al bilancio sanitario. La previsione per il 2012 è di ulteriori 150 milioni di euro.
25/5/2012
Il dato su cui riflettere per le elezioni appena svolte non sta solo nell'elevatissimo livello di astensioni, ma anche nella novità di una minore partecipazione nelle "zone rosse" e al Nord rispetto al Centrosud
25/5/2012
Dal passato un monito che può ancora esserci utile?
Autore: Paolo Rossi     Tags: monito, politica, Confucio
28/5/2012
Ogni italiano ha un debito pari a quasi due anni di stipendio. Ma chi sono i creditori? Interessante scoprirlo... assomigliano molto a quelli che stanno a Francoforte, negli hedge funds e dettano le ricette che ci somministra il governo Monti.
28/5/2012
I discorsi del presidente provinciale e del presidente nazionale degli industriali sono stati molto diversi dal passato, meno “politici” e più concreti. Certamente una bella spinta verso l’avvenire positivo di Varese e della Lombardia.
28/5/2012
Il titolo di questo post riassume l'assemblea di Univa a cui sono stato oggi. Ci troviamo in un momento complesso, in cui sono in gioco grosse trasformazioni. Ma in cui possiamo farcela insieme, in un gioco di squadra. Animati da passione, perché è nella passione che si trovano energie e idee nuove.
29/5/2012
Fra tre settimane comincia RIO+20, l'incontro mondiale sul clima. Forse l'Italia dovrebbe cominciare a pensare ad un sistema elettrico "carbon free", efficiente e rinnovabile. Il governo tecnico proprio non ci pensa e intanto pagherà le multe per il non rispetto del protocollo di Kyoto.
29/5/2012
Il vertice della piramide ecclesiastica può considerasi invulnerabile quando le logiche finanziarie e l’opacità del potere ne minano la credibilità? Il Papa non potrebbe tagliare qualche testa, magari anche cardinalizia?
29/5/2012
Questa mattina, insieme al collega Stefano Tosi, abbiamo effettuato un sopralluogo alla frana che a Somma Lombardo ha devastato la collina che sovrasta il Ticino tra il Lido e il Panperduto. Per questo come Partito Democratico stiamo già facendo tutti i passi necessari per spingere Regione Lombardia ad occuparsi tempestivamente di questa vicenda.
29/5/2012
Questa mattina, con il collega Alessandro Alfieri e i consiglieri comunali di Somma Lombardo, sono andato a fare un sopralluogo sulla frana che si è verificata sulla collina che sovrasta il Ticino, tra il Lido e il Panperduto. Sono rimasto colpito dalla dimensione davvero rilevante della frana, una ferita che si sta progressivamente allargando nella parete della collina che fiancheggia il Ticino.
30/5/2012
E’ necessario un mutamento nel modo di crescere e di svilupparsi del nostro sistema economico. Non avrà incidenza selle cause dei terremoti ma certamente ne avrebbe nel ridurne gli effetti devastanti. Mi riferisco anche alle responsabilità delle autonomie regionali e locali nel consumo abnorme del territorio.
30/5/2012
Oggi, in commissione attività produttive, con voto bipartisan, è stata approvata la proposta di legge per la sospensione del divieto di effettuare vendite promozionali prima dei saldi. Il provvedimento, che ha carattere di temporaneità, non va a modificare la legge regionale del commercio ma intende invece permettere per un anno ai commercianti di effettuare promozioni per tutta la gamma di prodotti dell’abbigliamento e della moda anche nel mese precedente i saldi. Siamo arrivati a questo perché lo strumento dei saldi, con il cambiamento dei comportamenti dei consumatori, è troppo rigido in Lombardia in un momento particolarmente difficile per gli acquisti come questo. C’è bisogno di ridare fiducia ai consumatori. Con questa iniziativa abbiamo perciò inteso sostenere i commercianti e dare impulso alle proposte di vendita. Ciò non toglie che tutta la normativa del commercio in Lombardia sia da rivedere per dare un nuovo impulso a un settore che sta vivendo un momento drammatico.
Autore: Stefano Tosi     Tags: promozioni, saldi, commercio
I blog
Giuseppe Adamoli
Mario Agostinelli
Alessandro Alfieri
Raffaele Cattaneo
Paolo Rossi
Luciana Ruffinelli
Stefano Tosi
Lega Nord
Partito Democratico
Popolo della Libertà
Liberamente Politica
VareseNews
In primo piano
Dopo l'esperienza di Facebook il consigliere regionale del PD apre un blog su VaresePolitica, per rimanere in contatto ogni giorno con i cittadini
Archivi
Ultimi post
(31/1/2017 - 23:46)
(14/1/2017 - 00:03)
(2/1/2017 - 12:35)
(28/12/2016 - 00:49)
(5/12/2016 - 00:46)
(26/11/2016 - 12:34)
(17/11/2016 - 13:27)
(11/11/2016 - 16:28)
(5/11/2016 - 12:15)
(16/10/2016 - 15:28)