I post con il tag "elezioni amministrative"
27/5/2014
La conquista delle Regioni Piemonte a Abruzzo e di moltissimi comuni in tutta Italia ha suggellato lo straordinario successo del Pd. Crescerà una moderna forza di governo. Questa sarà la nuova identità del Pd.
10/6/2013
Il non voto è allarmante in una nazione che una volta correva alle urne. Che avvenga per i Municipi è un fattore aggravante non lenitivo. Ha vinto il Pd, è vero, ma in un quadro desolante. Sradicare la sfiducia mai vista prima così forte sarà difficilissimo.
8/5/2012
Il Partito Democratico in Lombardia si rivela quasi ovunque il primo partito, mettendosi a disposizione di coalizioni che si sono rivelate credibili agli occhi dei cittadini. Si dimostra così vincente l’alleanza con tante liste civiche ben radicate sul territorio e la scelta di puntare su candidati autorevoli, impegnati da anni al servizio delle proprie comunità.
5/5/2012
Il voto amministrativo vale anzitutto e soprattutto per i comuni e le province. Ma 10milioni di elettori rappresentano anche un test nazionale. Una buona affermazione del centrosinistra e del Pd potrà dare a Monti il coraggio di una seconda fase governativa segnata dall’equità, dalle riforme, dalla crescita.
9/1/2012
Tra qualche mese ci saranno le elezioni per i sindaci in molte località della Lombardia. Si riapre la discussione sulle liste civiche. Non si tratta di prenderle tutte per buone. Alcune si basano su un profondo pregiudizio “anti-partito”. Molto spesso sono però delle risorse importante e sarebbe (politicamente) delittuoso se il Pd le sprecasse.
16/6/2011
Adesso che le giunte sono state composte, auguro buon lavoro ai Consigli.
13/6/2011
Nei prossimi anni, un equilibrio fra rappresentanza politica (Consigli) e potere esecutivo deve essere trovato. Se i sindaci hanno praticato il principio delle “quote rosa” per le Giunte, non vedo perché non debba essere stabilito (magari con percentuali diverse) anche per le assemblee consiliari.
7/6/2011
Si sa, la sconfitta è orfana e la vittoria ha tanti padri. In politica come nella vita. Il buon risultato del Pd nelle amministrative, per consolidarsi e diventare tale alle prossime Politiche, ha davanti a sé un lungo cammino con tanti ostacoli. Ma non c’è dubbio che la soddisfazione personale di Pierluigi Bersani, condivisa ieri da tutta la Direzione del Pd, è motivata e giustificata.
31/5/2011
Il significato politico del voto è stato riconosciuto da tutti. Ha perso anzitutto il premier e poi ha perso Bossi. Tra il primo e il secondo turno è accaduto qualcosa che nessuno aveva previsto e che ha trasformato una slavina in una enorme valanga. L’effetto Berlusconi-Obama? Il trascinamento di Pisapia e De Magistris? La vittoria al primo turno a Torino e Bologna? Probabilmente va messo in primo piano anche il senso di comunità solidale che i candidati di centrosinistra hanno trasmesso ai cittadini battendo l’idea di una società fondata sull’effimero, sulla chiusura, sulla paura.
27/5/2011
E’ iniziata l’azione di smarcamento dal premier che parte da un dato di verità. Berlusconi non si abbatte con le manovre di palazzo ma con il voto democratico. Milano, un’altra volta, fa tremare i palazzi romani. E poi Napoli, Trieste, Cagliari. Noi possiamo offrire il nostro contributo con Varese, Gallarate, Malnate.
17/5/2011
Voglio davvero complimentarmi con tutte le candidate e tutti i i candidati del Partito Democratico che ieri hanno reso possibile l'eccellente risultato del centrosinistra nella nostra provincia. Dai comuni più piccoli al capoluogo gli elettori hanno premiato la nostra credibile voglia di rinnovamento e hanno riconosciuto la serietà e la qualità delle squadre che sono scese in campo. Il vento del cambiamento che sta soffiando su Milano soffia ora forte anche sulle nostre comunità. Mi congratulo con i nostri sindaci eletti al primo turno e con Luisa, Edoardo e Samuele. Insieme a loro ci giocheremo tutto al ballottaggio. Bravissimi i nostri giovani, in tanti siederanno nei consigli comunali, dimostrazione che quando il PD scommette davvero sulle nuove generazioni difficilmente viene tradito. Abbiamo ora davanti quindici giorni, 360 ore, per cambiare la storia della nostra Provincia. Varese, Malnate e Gallarate sono sfide molto diverse tra loro, anche solo per il risultato di partenza, dobbiamo giocarcele bene con coraggio e convizione.
17/5/2011
A Milano, Letizia Moratti ha sbagliato ad accettare il terreno di contesa imposto da Berlusconi ed è caduta con lui. La lega non ha saputo giocare con una strategia diversa ed ha confermato la sua debolezza nelle grandi città. Perfino in provincia di Varese l’assestamento si è sentito. Il centrosinistra ha conquistato un buon numero di piccoli comuni. E’ al ballottaggio a Malnate, a Gallarate, a Varese. Anche nella città capoluogo è naufragato il mito dell’imbattibilità tattica di Umberto Bossi. Il Pdl voleva l’alleanza con l’Udc. Attilio Fontana l’avrebbe accettata molto volentieri (“altrimenti vinciamo al secondo turno”). Il gran capo ha voluto la prova di forza e non ha vinto.
15/5/2011
Aspettando con speranza i risultati delle amministrative a Varese, Busto, Gallarate e Milano, manteniamo alto e intensifichiamo nell'ultimo mese l'impegno per il quorum ai referendum del 12 e 13 Giugno: allora il cambiamento sarà irreversibile!
14/5/2011
Le voci serie si sono levate chiaramente nella nostra provincia, a Milano, in molti luoghi, ma sono apparse sovrastate da schiamazzi, strepiti, insulti, offese, di chi voleva politicizzare tutto manifestando un profondo distacco e una inguaribile sfiducia verso i suoi stessi candidati, i loro progetti, le loro parole. Che il silenzio di questi due giornoi porti consiglio!
14/5/2011
Con le elezioni amministrative voglia di cambiamento. Comincia il declinodefinitivo dell'era berlusconiana?
13/5/2011
Mancano poche ore alla fine della campagna elettorale. Fra poco si spegneranno le luci, i riflettori ed i megafoni e si lascerà lo spazio (si spera) al silenzio elettorale. Voglio quindi ringraziare tutti i candidati del Partito Democratico e del centrosinistra che si sono messi a disposizione delle nostre comunità e sono stati protagonisti in questi mesi di una campagna appassionata, seria e animata da quel desiderio di rinnovamento che è palpabile alle nostre latitudini.
13/5/2011
Stasera parteciperò agli ultimi appuntamenti elettorali nei comuni di Varese, Busto Arsizio e Gallarate con i nostri candidati Luisa Oprandi, Carlo Stelluti e Edoardo Guenzani. Invito tutti a partecipare agli ultimi appuntamenti perché è così che si possono conoscere i messaggi e i contenuti dei programmi che si voteranno domenica e lunedì.
3/5/2011
Perché molti comuni non hanno ancora approvato il PGT (Piano di Governo del Territorio)? Eppure è il mezzo indispensabile per disegnare, o ridisegnare, il volto delle città. Incapacità o cos’altro? Le sue finalità sono sociali e politiche. Sono "umane". Dove mettere gli ambulatori medici, la casa di riposo, l’asilo nido, la zona artigianale e industriale, la piattaforma dei rifiuti. Come allargare la zona pedonale. Come costruire la città dei bambini. Come far rivivere una piazza.
27/4/2011
In generale, è evidente una sproporzione fra i movimenti civici che avranno degli eletti e che si misureranno sui problemi dell’amministrazione (pochi) e quelli che andranno incontro a delle cocenti delusioni (tanti). Moltissimi germogli non sbocceranno mai. E’ un peccato perché l’insuccesso può soffocare sul nascere la voglia di esserci e di prendere parte.
20/4/2011
Il numero rilevante di candidati che ci sono a Milano, così come a Varese, è segno di vitalità. Ricordiamoci però che la politica richiede competenza. Senza questa si rischia di buttare al vento il desiderio di impegnarsi per il territorio. Non ultimo: la campagna elettorale ha un costo. È vero che la democrazia è importante, ma bisogna stare attenti alle spese.
21/2/2011
Il candidato sindaco deve essere anche il leader dello schieramento elettorale ed amministrativo soprattutto quando rappresenta la scelta del partito più importante. E’ lui, o lei, che deve avere l’ultima parola sui contorni della coalizione, sul grado di civismo politico da interpretare, sulle liste civiche di sostegno.
8/2/2011
Varese ha bisogno di cambiare rotta, ha bisogno di un progetto di futuro, di guardare avanti. Il Pd sta mettendo in campo un programma amministrativo serio e di largo respiro. Le donne e gli uomini che debbono attuarlo necessitano di un orizzonte ampio davanti a sé. Ci sono altre persone che possono assumere la leadership di un progetto che rilancia la (ex) città giardino.
24/1/2011
Necessaria la sinergia Varese, Busto, Gallarate, alle prossime elezioni amministrative. Per Varese serve un ampio movimento civico con il protagonismo del Pd e del centrosinistra. Il candidatio sindaco migliore è la donna o l'uomo che si caratterizza per l'empatia con la città e che assicura il rinnovamento culturale e del personale politico.
16/1/2011
Domani sera, alle 21, al De Filippi di via Brambilla 15, si svolgerà uno dei primi incontri per discutere del futuro della città di Varese. Sarà la prima occasione di confronto per elaborare un programma partecipato in vista delle elezioni amministrative.
17/12/2010
Sono stato sincero. Forse troppo, come qualcuno mi ha sussurrato all’uscita. Mi sono sempre attenuto a questa regola: non raccontare mai balle. Però qualche volta è opportuno non dire, in pubblico, tutto ciò che pensi. Ieri sera ho disatteso questa regola.
30/11/2010
E' giusto che il Pd definisca secondo tempi e modalità prestabilite la candidatura a Sindaco di Varese. Suggerisco un nome: Luisa Oprandi.
11/6/2009
IL PDL ha perso il 2 per cento alle europee e ha vinto nelle amministrative. Il PD ha perso il 7 per cento alle europee ed è andato male nelle amministrative
2/6/2009
È impressionante e poderoso lo sforzo di PDL e Lega di unirsi. Non mi convince è l’improvvisa, ritrovata compattezza. Si vede la mano invisibile degli accordi provinciali, di potere e di convenienza
15/5/2009
L’esame delle liste amministrative mette in rilievo una impressionante presenza del simbolo congiunto PdL – Lega mentre scarseggiano invece tutti gli altri simboli politici
8/4/2008
Questa sera presso la sede dell’Associazione Artigiani di Varese la Giunta esecutiva e il Consiglio Provinciale dell'Associazione Artigiani incontrano i candidati presidenti alla Provincia Dario Galli e Mario Aspesi per chiedere risposte concrete e proporre le proprie
I blog
Giuseppe Adamoli
Mario Agostinelli
Alessandro Alfieri
Raffaele Cattaneo
Paolo Rossi
Luciana Ruffinelli
Stefano Tosi
Lega Nord
Partito Democratico
Popolo della Libertà
Liberamente Politica
VareseNews
In primo piano
Dopo l'esperienza di Facebook il consigliere regionale del PD apre un blog su VaresePolitica, per rimanere in contatto ogni giorno con i cittadini
Archivi
Ultimi post
(31/1/2017 - 23:46)
(14/1/2017 - 00:03)
(2/1/2017 - 12:35)
(28/12/2016 - 00:49)
(5/12/2016 - 00:46)
(26/11/2016 - 12:34)
(17/11/2016 - 13:27)
(11/11/2016 - 16:28)
(5/11/2016 - 12:15)
(16/10/2016 - 15:28)