I post con il tag "Governo Monti"
30/11/2012
Monti ha affermato che “la necessità di rendere il servizio sanitario nazionale pienamente sostenibile, non ha nulla, proprio nulla a che vedere con la logica della privatizzazione”. Precisazione doverosa dopo una prima riflessione poco opportuna. Oggi è il momento di dire che la sanità pubblica non si tocca e che le sue disfunzioni non saranno pagate dal cittadino comune.
23/10/2012
Governo Monti. Europa e presenza internazionale: voto altissimo. Risanamento e riforme economiche: voto medio alto. Materia istituzionale: voto basso. Promozione netta per aver dimostrato che un altro modo di fare politica esiste. Si, di fare politica.
7/9/2012
Del decreto del governo Monti sulla “spending review” non approvo la parte che riguarda le Province. Inserire una riforma istituzionale di questa portata nella revisione della spesa pubblica lo giudico un errore grave dal punto di vista del metodo. Nel merito è un gran pasticcio. Ecco il perché.
27/8/2012
Aumenta l’insofferenza del Pd verso il governo Monti. Parecchi dirigenti sono passati alla “non sfiducia”. Qualcosa che non è né carne né pesce, un budino mal riuscito e indigesto. Detta così è un boccone ghiotto messo gentilmente (e stupidamente) nelle fauci voraci degli speculatori finanziari.
19/6/2012
L’Italia ai tempi del Governo Monti. E’ questo il tema della seconda tavola rotonda dell’iniziativa “Prove tecniche di futuro” che si terrà venerdì 22 giugno a Villa Cagnola. Ne discuteranno dalle ore 18.00 il vicesegretario nazionale del Partito Democratico Enrico Letta, Antonio Calabrò, Presidente della Fondazione Pirelli e Marco Cobianchi, giornalista di Panorama e conduttore del programma di Rai 2 Numeri.
12/6/2012
Il governo ascolti tutti e poi decida, come ha fatto per la Rai nei giorni scorsi. Predisponga tutte le misure necessarie per frenare la recessione, assumendosene le responsabilità e chiami i partiti a dire si o no.
10/5/2012
Nell’immaginario collettivo i politici fanno promesse che non mantengono (in realtà non è affatto così per tutti). Non vorrei che fra qualche mese anche Monti venga considerato un “politico”. Sarebbe un disastro per l’Italia
29/4/2012
Tardano ad arrivare le riforme sul finanziamento dei partiti, sul taglio dei parlamentari, sulla legge elettorale. E poi dicono che il governo è lento, ma nel confronto Mario Monti è come il Freccia Rossa.
27/2/2012
La Chiesa paghi l’Imu ma si salvi il non profit, cattolico e non cattolico. E’ la soluzione riformatrice più giusta, in barba a tanti discorsi banali su cosa è destra e cosa è sinistra.
11/1/2012
Il caso dei 7 milioni di euro della Lega investiti in Tanzania si presta a mille sarcasmi. Penso che sia meglio utilizzarlo in positivo per cambiare il sistema dei cosiddetti “rimborsi elettorali”. Non è un problema esclusivo delle due Camere. Il bilancio dello Stato è responsabilità del governo.
28/12/2011
Proroga di un anno per le unioni e le convenzioni obbligatorie dei Comuni sotto i 5000 abitanti. E’ quello che ha deciso il Governo inserendo un articolo ad hoc nel decreto “milleproroghe” approvato sabato 24 dicembre. L’esecutivo Monti ha così riconosciuto le ragioni degli enti locali e i gravi squilibri che si sarebbero creati con l'immediata applicazione dell'articolo 16 della "manovra bis" del Governo Berlusconi. E' il risultato del lavoro svolto da ANCI nelle sedi istituzionali e la dimostrazione che, anche in politica, il gioco di squadra premia. Non posso che esprimere soddisfazione per questo risultato, già da mesi il Partito Democratico si era impegnato in questa battaglia sia in Parlamento che in Regione Lombardia.
7/12/2011
La province non vanno tutte eliminate ma ridotte drasticamente e trasformate in organismi formati da sindaci che eleggono il loro presidente. La riforma di Mario Monti non contempla tagli ma prevede questa seconda trasformazione che andrà articolata e disciplinata bene. Quando il presidente della provincia di Varese, Dario Galli, parla di annessione al Canton Ticino parli per sé e per la Lega e non per i cittadini.
26/11/2011
Umberto Bossi: “il governo Monti fa schifo”. Dì quel cavolo che vuoi, però smettila di parlare in nome di Varese, della Lombardia, del Nord. Tu non ci rappresenti. Cosa dovremmo dire noi del tuo governo che ha sempre vergognosamente negato la crisi?
22/11/2011
Di fronte ai duri provvedimenti del nuovo governo, i giornali già immaginano un asse riformista del si: Veltroni-Letta-Franceschini-Fioroni (con Renzi a sostegno) contro un asse massimalista del no: i “giovani turchi” della direzione nazionale (Fassina, Orfini) appoggiati dalla Cgil. Stiamo attenti a non cedere alla tentazione della delegittimazione reciproca. Questa è purtroppo una malapianta che non abbiamo ancora estirpato.
17/11/2011
Mario Monti sarebbe (Libero, Il Giornale, la Padania, Manifesto, Liberazione) la personificazione dell’imperialismo finanziario, l’uomo della Goldman Sachs, la Spectre che vuole soggiogare i popoli. Un delirio di scemenze.
16/11/2011
Alla domanda chi ha vinto e chi ha perso col nuovo governo vorrei rispondere che non ha perso nessuno, che ha vinto la saggezza di Giorgio Napolitano, la qualità politica (altro che tecnico) di Mario Monti e la coesione nazionale. In realtà, Berlusconi e Bossi hanno perso nettamente, anche la faccia. Ma questo era già avvenuto prima del nuovo governo, Monti ne è l’effetto riparatore ed equilibratore, non la causa.
I blog
Giuseppe Adamoli
Mario Agostinelli
Alessandro Alfieri
Raffaele Cattaneo
Paolo Rossi
Luciana Ruffinelli
Stefano Tosi
Lega Nord
Partito Democratico
Popolo della Libertà
Liberamente Politica
VareseNews
In primo piano
Dopo l'esperienza di Facebook il consigliere regionale del PD apre un blog su VaresePolitica, per rimanere in contatto ogni giorno con i cittadini
Archivi
Ultimi post
(31/1/2017 - 23:46)
(14/1/2017 - 00:03)
(2/1/2017 - 12:35)
(28/12/2016 - 00:49)
(5/12/2016 - 00:46)
(26/11/2016 - 12:34)
(17/11/2016 - 13:27)
(11/11/2016 - 16:28)
(5/11/2016 - 12:15)
(16/10/2016 - 15:28)