Politica, istituzioni e territorio. Dialogo oltre i partiti
Giuseppe Adamoli   adamoli1@alice.it
inserito il 18/3/2009 alle 10:08

Un Rocco Buttiglione a due facce ieri ad una riunione sul testamento biologico. «Il disegno di legge della maggioranza è migliorabile. Dovrebbe fare la sua la convenzione di Oviedo, quella secondo la quale il medico deve tener conto delle precedenti dichiarazioni di volontà del paziente». Condivido e sottoscrivo.
Buttiglione prosegue. «Bossi chiese alla moglie “di farlo morire”, ma ora la ringrazia». Caro Rocco, che c’entra una debolezza di questo tipo, che può sempre succedere e che è sempre rispettabilissima, con lo stato vegetativo che dura anni e con l’alimentazione e l'idratazione forzata? Se si mescolano concetti così diversi si fa solo una grande confusione.

Commenti dei lettori: 7 commenti - scrivi il tuo commento
La confusione è tanta e l'emozione sul caso Eluana è ancora fortissima. Forse ha ragione D'Alema. Perchè non prendere un pò di tempo e riflettere ancora?
Scritto da Il pirata il 18/3/2009 alle 10:47
Le tue puntualizzazioni, sempre brevi e precise, servono, almeno a me, più di lunghi articoli su cui non ho neanche il tempo di riflettere. Penso che tu debba continuare in questo modo.
Scritto da Giorgio F. il 18/3/2009 alle 12:22
Buttiglione spesso è un filosofo confuso. Nessun paragone è fattibile fra la vicenda Bossi, conclusasi benissimo, e ciò di cui stiamo parlando.
Scritto da Paolo B. il 18/3/2009 alle 15:52
Settimana scorsa ho assistito ad un confronto televisivo e alla fine avevo le idee più confuse di prima. Mi piace invece leggere le sue argomentazioni.
Scritto da Rosa il 18/3/2009 alle 16:05
Desidero confermarti che su questa linea hai sempre il mio appoggio malgrado io preferisca una linea più netta in favore dell'autodeterminazione.
Scritto da Bortoluzzi il 18/3/2009 alle 23:19
Anche se commento molto poco la seguo sempre con simpatia. In fondo porta avanti con garbo una linea discutibile che però serve per una riflessione più appofondita. Non abbandoni mai la compagnia del dubbio.
Scritto da Un prete anonimo il 18/3/2009 alle 23:24
Sono da poco una sua nuova lettrice. Ho visto i suoi post sul caso Eluana. Li condivido e le faccio i complimenti. Sono anch'io cattolica.
Scritto da Sofia il 19/3/2009 alle 16:05
Archivi:
Ultimi post:
(12/6/2014 - 09:06)
(10/6/2014 - 11:29)
(8/6/2014 - 19:04)
(5/6/2014 - 12:08)
(28/5/2014 - 08:54)
(27/5/2014 - 09:40)
(26/5/2014 - 08:10)
(25/5/2014 - 09:04)
(24/5/2014 - 12:08)
(22/5/2014 - 17:23)