Politica, istituzioni e territorio. Dialogo oltre i partiti
Giuseppe Adamoli   adamoli1@alice.it
inserito il 1/3/2010 alle 17:23

Dopo il pasticcio del Lazio quello della Lombardia che mette a rischio la stessa candidatura di Roberto Formigoni. E pensare che noi avevamo accettato l'idea di semplificare la raccolta delle firme nella legge elettorale regionale. Ma la maggioranza ha avuto paura di affrontare il tema della non rieleggibilità del presidente dopo due legislature consecutive; dell'eliminazione del listino del presidente (su cui ne abbiamo visto di cotte e di crude); dell'applicazione del principio statutario delle pari opportunità fra uomini e donne.
Un'altra eccellenza lombarda!

Commenti dei lettori: 32 commenti - scrivi il tuo commento
Ah, ah, ah, anche questa è un'eccellenza. Bravo Formigoni.
Scritto da Il perfido il 1/3/2010 alle 17:48
Chissà che cosa dirà Formigoni? Sarà riammesso ma che figuraccia da dilettante.
Scritto da Giovanni il 1/3/2010 alle 17:51
Il problema è che la politica è in mano a degli improvvisati. Dopo il Lazio la Lombardia. Manca la professionalità in TUTTI i settori, tutti si credono degli esperti senza essersi fatti le "ossa". D'altronde le candidature di soggetti estranei alla vera politica è sintomo oltre che del mero opportunismo anche della totale mancanza di responsabilità di chi proieta dei neofiti a sfere decisionali altissime. E l'altezza da spesso le vertigini. Ad maiora Giuseppe!
Scritto da Gipo il 1/3/2010 alle 18:13
Eh si' che e' ben la QUARTA volta che si ripresenta... che figura di m***a!!!
Scritto da Andrea B. il 1/3/2010 alle 18:28
Ride bene chi ride ultimo!!! Perderete le regionali anche nel Lazio!! Buona risata....
Scritto da Alfredo il 1/3/2010 alle 19:18
FORMIGONI ALLA FINE CONCORRERA' E PROBABILMENTE VINCERA'. Però che disastro questo PDL, dal punto di vista organizzativo, anche in Lombardia.
Scritto da elettore UDC il 1/3/2010 alle 20:56
Ti brucia molto non aver fatto anche la legge elettorale oltre allo Statuto e al Regolamento. In effetti sei l'unico che poteva farcela nella situazione che c'era.
Scritto da Staff gruppo sinistra il 1/3/2010 alle 21:25
Troppo bello per essere vero. Non ci credo. Infatti nel titolo c'è il punto interrogativo.
Scritto da Fabio il 1/3/2010 alle 21:34
Manca la professionalità o è la boria, la prevaricazione di chi si sente talmente potente da infischiarsene di leggi e regolamenti. Tutto è permesso per chi ha il potere. Berlusconi insegna e se l'esempio viene dall'alto ecco i risultati. ecco il berlusconismo. Perchè non posso lasciare la macchina in divieto di sosta ? Perchè non posso inquinare un po' anch'io ? E sopratutto perche non posso evadere le tasse? Ognuno vuole la sua parte di ... libertà !
Scritto da Ambrogio V. il 1/3/2010 alle 21:41
se formigoni sarà riammesso dopo le "solite pastette illegali" rimarranno fuori qui piccoli che non sono riusciti a raccogliere le firme per solo qualche centinaio???. Viva l'illegalità! ma tanto si sa la magistratura e fatta di talebani criminali come dicono quelli del pdl e della lega. Arriverà il giorno in cui le dovbranno pagare tutte. o no!!
Scritto da robinews il 1/3/2010 alle 21:55
Che figura a Milano. Ieri dicevo a me stesso che certe cose capitano a Roma ma non in Lombardia. Invece...
Scritto da Sciur Brambilla il 1/3/2010 alle 22:18
Il "celeste" è caduto in terra. Lo faranno rialzare ma che pena!
Scritto da Zinzero il 1/3/2010 alle 22:52
Cerchi di fare il critico di Formigoni ma nel PD di Varese qualcuno continua a mormorare che sei la sua quinta colonna e che di te non bisogna fidarsi. Mi credi?
Scritto da Enne Enne il 1/3/2010 alle 22:58
sono talmente tronfi di loro stessi da arrivare alla stupidità. Come può la gente fidarsi?Ho sempre detto;" ma neanche se fossero alla guida di un autobus ci salirei".
Scritto da bruna croci il 1/3/2010 alle 23:04
Alla fine sorge spontaneo il dubbio: ma tutti questi controlli burocratici che devono essere operati per legge, sono sempre stati rispettati, capillarmente? Non è che solo ora, basta solo approfondire, si scoprono errori e negligenze e quant'altro? Dubbio lecito, dicono in tanti. Visto il clima...
Scritto da Rosella il 2/3/2010 alle 07:59
Pressapochismo, arroganza? Forse un po' di entrambe le cose, certo che la figura è magra ma il PDL griderà al "golpe bianco", al formalismo a senso unico, all'esclusione per via burocratica di chi gode della legittimazione popolare, l'unica che sembra valere per i berlusconiani nel generale sfarinamento istituzionale propiziato dal loro leader massimo. Certo che anche la raccolta firme va cambiata subito dopo aver ridotto a due mandati presidenziali. Anche Roosvelt non andò oltre il terzo....
Scritto da cesare chiericati il 2/3/2010 alle 09:46
Raccolta fra colleghi: chissà perchè sempre contro una ben determinata forza politica, mai contro l'altra parte politica. Una provocazione? Qualcuno ci riferisce che continuando di questo passo, Lazio e Lombardia, regioni simbolo, della vita poltica l'una e dell'economia l'altra, chissà dovre andremo a finire... O tutto finisce in una bolla di sapone, onde evitare qualsiasi rischio? Grandi interrogativi.
Scritto da Legnanesi e Bustocchi il 2/3/2010 alle 10:33
@Enne Enne. Ospitando e pubblicando il tuo anonimo dire e sentire, la risposta te la porge, signorilmente, su un piatto d'oro lo stesso interessato... Al quale vorremmo, se possibile, suggerir l'antico Poeta: Adamoli, "Non ti curar di lor, guarda e passa!".
Scritto da Legnanesi e Bustocchi 2 il 2/3/2010 alle 11:57
Enne Enne, hai ragione. Adamoli è la nostra quinta colonna, anzi la nostra colonna e basta. Lo candideremo Sindaco di Varese contro la Lega. Magari fosse lontanamente vero....
Scritto da Giovane CL il 2/3/2010 alle 12:02
Parlando con alcune persone, di diversa estrazione e intenzione di voto: "Stanno regolando i conti internamente" (mostra il significato della trasparenza percepita). Oppure: "Hanno accolto troppi incompetenti ed incapaci, ecco i risultati". "I nodi vengono al pettine". "Siamo messi male se i nostri non siamo nemmeno in grado di seguire una procedura normale". Infine: "Se pago le tasse con un giorno di ritardo, o manca qualcosa, ho la mora. Deve valere per tutti".
Scritto da FrancescoG. il 2/3/2010 alle 12:10
@FrancescoG. Avete ragione. Ma non sono loro stessi, tutti loro, a dire che "la legge non ammette ignoranza"? Oppure che "chi sbaglia paga"? Deve sempre valere per il popolino (cioè ognuno di noi) e non per lor signori?
Scritto da Carlo A.A. il 2/3/2010 alle 12:51
Spero che tu non risponda ad Enne Enne. Non lo mertita.
Scritto da Federica il 2/3/2010 alle 13:11
Chi sarà mai questo sciocco di enne enne. Spero non un dirigente meschino del PD. Anch'io uso lo pseudonimo ma non per insinuare dicerie. Ma Adamoli non si offenderà assolutamente, credo.
Scritto da Lucifero il 2/3/2010 alle 13:19
@Carlo A.A. - Hai dimenticato di aggiungere quanto si legge in tutte i Palazzi di Giustizia: "La Legge è uguale per tutti".
Scritto da Robecco sul Naviglio il 2/3/2010 alle 13:32
Prendete nota di qello che dice il "Giovane ciellino". E' significativo.
Scritto da Un tuo amico fedele il 2/3/2010 alle 14:43
@ Carlo A.A. Concordo. Le regole valide per tutti devono essere le fondamenta. Rivoluzione Francese già fatta :-) Intanto succedono cose curiose: un proprio errore grossolano diventa "burocrazia vs democrazia". Si grida al complotto. La responsabilità è sempre d'altri. La gente è stanca: si sente presa in giro.E' un male per la società. PS: m'è venuta in mente parabola dei talenti. Chi è fedele nel poco, avrà autorità sul molto. Come si applica a chi sbaglia già nel poco (raccolta firme)? :-)
Scritto da francescogatti77@virgilio.it il 2/3/2010 alle 15:00
innanzitutto è da chiarire che i radicali l'esposto l'han fatto anche nei riguardi del PD..purtroppo non ci son state irregolarità.
Scritto da emanuele martini il 2/3/2010 alle 15:20
Anche la lista Penati ha avuto i suoi errori formali tali (in termini quantitativi da non sollevare problemi.Se si pensa a sinistra di vincere su queste cose vedo il futuro molto nero. Poi Adamoli non ha l'animus che c'è oggi nel Pd, che lo ha emarginato. In futuro ne vedremo delle belle.
Scritto da Pensionato il 2/3/2010 alle 16:54
@Pensionato. Emarginare Adamoli, in qualsiasi formazione egli dovesse trovarsi, significa darsi la zappa sui piedi (per non dire su altri posti assai più dolorosi!).
Scritto da Legnanesi e Bustocchi il 2/3/2010 alle 18:32
@francescogatti. La "bontà" di un blog, a parte la grande duttilità del padrone di casa, è anche quella di poter constatare che ci sono tante persone oggettive, intellettualmente oneste, serie, coscienziose... ed è, nonostante tutto, poter nutrire speranza nelle persone "giuste" (che perseguono la cose giuste).Grazie, Francesco.
Scritto da Carlo A.A. il 2/3/2010 alle 18:42
Delle belle le stiamo vedendo ora, eccome. Non pensiamo di vincere in questa maniera, tanto è vero che l'esposto non è stato fatto dal PD. Gli errori della nostra lista non avevano niente a che vedere con le grossolanità della lista Formigoni: leggendo i resoconti c'è da rimanere sbigottiti nel constatare il pressapochismo di chi ha portato avanti la faccenda. E questo dimostra una volta di più l'inaffidabilità di Formigoni e dei suoi uomini a governare la Lombardia.
Scritto da Adriano il 2/3/2010 alle 19:20
Il "pensionato" è un accanito anti PD, animato da un fuoco polemico fuori dell'ordinario. Tutto quel che dice è per piantar zizzania.
Scritto da A. Sironi il 2/3/2010 alle 20:31
Archivi:
Ultimi post:
(12/6/2014 - 09:06)
(10/6/2014 - 11:29)
(8/6/2014 - 19:04)
(5/6/2014 - 12:08)
(28/5/2014 - 08:54)
(27/5/2014 - 09:40)
(26/5/2014 - 08:10)
(25/5/2014 - 09:04)
(24/5/2014 - 12:08)
(22/5/2014 - 17:23)