Politica, istituzioni e territorio. Dialogo oltre i partiti
Giuseppe Adamoli   adamoli1@alice.it
inserito il 17/3/2010 alle 15:54

Al momento dell’arresto di Pier Gianni Prosperini, avevo scritto di getto dei post (qui e qui) che mettevano in evidenza la doppia personalità dell’ex popolarissimo assessore regionale. Sapevo che avrei sollevato perplessità e critiche, ma non potevo reprimere un sentimento di sorpresa e di dispiacere. Ero stato con lui e con Attilio Fontana, attuale sindaco di Varese, nella presidenza del Consiglio regionale per cinque intensi e lunghi anni. Persona piacevole in privato, dicevo, guascone intollerante e insopportabile nelle “sue” trasmissioni televisive. Ora è emerso, per sua stessa ammissione avendo patteggiato una condanna severa, che la sua personalità era tripla. Troppo “furbo” lui sicuramente, probabilmente ingenuo io. Al di là di questi fatti, rimane lo sperpero di denaro pubblico per attività pubblicitarie eccessive e assurde che avevamo sempre denunciato anche in Consiglio regionale.

Commenti dei lettori: 27 commenti - scrivi il tuo commento
E' di stamattina la notizia dell'arresto del suo assistente. Questo getta una nuova, e inquitante, luce sull'inchiesta in corso. Da dove sarebbero arrivati questi ingenti capitali? ai posteri l'ardua sentenza. I tradunt sono terribili, se fossero veri, andrebbe preso a legnate, caricato sul suo cammello e... mandato in mezzo al mare! Ma come si fa ad avere una classe politica dignitosa? Lunga vita alla magistratura! (salvo che ai fessi, ai servi e alle prime donne).
Scritto da Lele il 17/3/2010 alle 16:08
Post onesto e autocritico come raramente se ne vedono. Resto del mio parere, lei avrebbe dovuto candidarsi ancora.
Scritto da Impiegato regionale il 17/3/2010 alle 16:50
Meglio essere un pò ingenui che troppo furbi soprattutto quando c'è di mezzo la pubblica amministrazione con i soldi di tutti noi.
Scritto da Rosa il 17/3/2010 alle 16:59
Indagato anche per traffico di pescherecci e armi verso l'Eritrea. Come dire: "camel, barcheta e fusil". E Formigoni non dice niente a riguardo? Gliele fanno tutte sotto il naso: oil for food, Santa Giulia, Santa Rita, e adesso questo. Se non sa controllare i suoi, come pretende di governare la Lombardia?
Scritto da pino il 17/3/2010 alle 17:24
Sullo sperpero di denaro pubblico dovremmo riflettere molto, dico noi elettori di destra e di sinistra. Formigoni parla sempre delle eccellenze lombarde. E' anche questa un'eccellenza, sig. presidente?
Scritto da Sofia il 17/3/2010 alle 17:30
Quando ho visto la notizia sui giornali questa mattina devo confessare che ho pensato a lei perchè mi ricordavo i suoi post. Mi ha fatto molto piacere leggere quello di oggi.
Scritto da Una cittadina cattolica il 17/3/2010 alle 17:47
Personalità tripla? In che senso? Dal testo del post non riusciamo a comprendere: nel senso che era anche troppo "furbo"? Del gigante non abbiamo saputo più nulla. Certo in tantissimi lo ricordano per il suo carattere vulcanico, guascone, intollerante ed insopportabile; certo comunque popolarissimo. Ottimo @pino: ma gliene fanno tutte sotto il naso, al Formigoni che non dice niente al riguardo?
Scritto da Roscar il 17/3/2010 alle 17:56
Noi comunisti cosidetti democratici l'unico modo per apparire e staree sul proverbio che dice " la lingua bette sul dente che fa male" è una vergogna per un democratico cadere su queste cose e cioè mettersi in evidenza sul male altrui...Vergogna!! andrò a votare ma non vi voterò più!! Sig Adamoli la ritenevo molto più serio ma pur di essere in auge anche Lei è caduto nella trappola
Scritto da Alfredo il 17/3/2010 alle 18:07
L'Eritrea è sottoposta a una terribile dittatura militare, che mescola nazionalismo e marxismo-leninismo nella facciata, ma che nasconde molti traffici loschi, incluso, si dice, lo smaltimento di rifiuti tossici nel mar Rosso. Afewerki, da che la nemica Etiopia è un baluardo americano, appoggia al-Qaida. Il regime è sotto embargo ONU. Ma Prosperini traffica a quanto pare in armi, mentre la formigoniana Compagnia delle Opere gestisce per conto della Regione molti "aiuti" utili a sé e al regime.
Scritto da Valerio Crugnola il 17/3/2010 alle 18:49
Alfredo, ho come l'impressione che il dente in questo caso duole molto a te. Sarà forse per il fatto che riguarda la parte che hai SEMPRE votato...
Scritto da Adriano il 17/3/2010 alle 19:21
Sig Adriano Lei di politica non ha mai capito niente, come dicevo il coraggio di dire pane al pane e vino al vino non è più la prerogativa del Pd, a me i denti non fanno male, anche se dover decidere in questo senso è per colpa di gente come Lei che usa i paraocchi. Per la visibilità il Pd è disposto a tuttto..io NO!!
Scritto da Alfredo il 17/3/2010 alle 21:03
Se ho capito bene personalità tripla nel senso: piacevole in privato, guascone ed eccessivo in televisione e, visto che ha patteggiato, "furbo" sotto un altro profilo. Ho capito bene?
Scritto da Gianluca il 17/3/2010 alle 23:33
Con il patteggiamento di ben tre anni e mezzo è caduta la maschera. Pensavo che Adamoli non ne parlasse più dopo aver espresso dispiacere qualche mese fa, ma devo con piacere ricredermi.
Scritto da PD Luino il 17/3/2010 alle 23:56
@ Roscar Mi sorprende che non riesci a capire. Piacevole nei rapporti personali, volgare e con la faccia cattiva in TV e adesso anche qualcosa d'altro visto che ha ammesso la colpa gravissima. Su Formigoni invece vedi giusto.
Scritto da Lucky il 18/3/2010 alle 00:03
Confesso che allora in un primo momento non avevo capito il "dispiacere". Poi però mi sono reso conto che un sentimento di questo tipo non significava indulgenza assolutoria e infatti non ho protestato. Il post di oggi fa ulteriore chiarezza.
Scritto da Staff gruppo regionale il 18/3/2010 alle 08:40
Ho messo piede in ufficio in questo momento e, come d'abitudine, leggo il blog. Non entro nel merito del patteggiamento che è ammissione di reato. Sottolineo lo sperpero di denaro di tutti noi. Di questo dovrebbe essere chiamatoa rispondere elettoralmente il Celeste.
Scritto da Funzionario regionale (2) il 18/3/2010 alle 08:46
Sono d'accordo con Pino, in realtà Formigoni non controlla nessuno. Se anche volesse non potrebbe farlo, i potentati di vario genere che costellano il PDL ma anche la Compagia delle Opere, corrono da soli. Si scavano le loro nicchie e i metodi per farlo, sempre più spesso, sono di tipo prosperiniano, ovvero il denaro come metro della propria ricchezza e della propria forza politica. A qualsiasi prezzo.Purtroppo accade spesso che gli intrallazzatori come Prosperini siano anche simpatiche canaglie
Scritto da cesare chiericati il 18/3/2010 alle 09:37
@Lucky. Beh, non siamo molto intuitivi. Per noi la doppia personalità era ovvia e scontata quando il personaggio è stato arrestato. Alludendo ora ad una personalità tripla come domanda... Grazie quindi della precisazione.
Scritto da Roscar 2 il 18/3/2010 alle 10:33
caro prosperini...camèl e barcheta e te vet in presun:) ahaha
Scritto da Federico il 18/3/2010 alle 11:42
Ultime notizie. Ancora interventi della Giustizia. Arrestato l'ex vicepresidente Regione Puglia, Frisullo (Pd). Accusa: quella di sempre? Doppia personalità? Che cosa commentare in merito a tutti questi arresti di qualsiasi colorazione politica? Siamo semplicemente nauseati.
Scritto da Legnanesi e Bustocchi il 18/3/2010 alle 12:00
@Federico. Hai ragione. Ci sa tanto che si ritroveranno in molti, di diversa estrazione politica, accomunati da un'unica accusa. E' di poco fa infatti l'arresto dell'ex vicepresidente della Regione Puglia, del Pd, e di altri... Tutti indaffarati, lor signori, a fare gli interessi... di chi? della gente?
Scritto da Delusi ed amareggiati il 18/3/2010 alle 12:14
@cesare chiericati. Sempre commenti condivisibili di grande interesse e che invitano alla riflessione e all'oggettività dei fatti. Ci interesserebbe conoscere l'opinione dopo gli arresti di questa mattina in Regione Puglia dove sono stati arrestati quattro importanti personaggi (fra cui il già vicepresidente Pd alla Regione).
Scritto da Robecco sul Naviglio il 18/3/2010 alle 12:37
le toghe nere.
Scritto da emanuele martini il 18/3/2010 alle 13:20
Il patteggiamento chiarisce tutto ed il silenzio del Presidente Formigoni è imbarazzante dopo le prime dichiarazioni. Si tira in ballo,giustamente, Frisullo. E' correttezza conoscere e sapere che si era dimesso e successivamente Vendola lo aveva rimpiazzato da Luglio '09. Nessuno ha dichiarato, in questo frangente, che la Magistratura è ad orologeria. Comunque sia è deprimente quanto sta accadendo.
Scritto da penna42 il 18/3/2010 alle 14:54
Peccato che la notizia dell'arresto di Frisullo - avvenuto quando già si era dimesso da tempo - sia la prima dei tg e gr di queste ore, mentre quella del patteggiamento di Prosperini sia passata pressochè sotto silenzio.
Scritto da mara il 19/3/2010 alle 09:09
@mara. Sicuramente, qualora anche Frisullo dovesse patteggiare, la notizia verrà pressochè passata sotto silenzio. La cronaca ha sempre bisogno di notizie che facciano clamore, che suscitino interesse, che colpiscano l'opinione pubblica... E' quel mondo mediatico che pare sia l' "anima" del vivere civile. Sta a noi ricordare e tener conto delle personalità, doppie e triple...
Scritto da Carlo A.A. il 19/3/2010 alle 13:06
Frisullo, Prosperini: i cari estinti di oggi. Pansa nel suo nuovo libro "I cari estinti" tratteggia le figure di un tempo :Rumor, Fanfani, Moro.. Almirante, Spadolini. Migliori o peggiori di quelli attuali ? ciascuno risponda come crede ma io preferisco quelli di allora. Vendola e Formigoni non sanno niente? Occhetto quando i suoi del PCI di Milano presero le mazzette disse che non ne sapeva niente. Così andava il mondo o forse è così che va oggi .Mala tempora currunt.
Scritto da Pensionato il 19/3/2010 alle 17:09
Archivi:
Ultimi post:
(12/6/2014 - 09:06)
(10/6/2014 - 11:29)
(8/6/2014 - 19:04)
(5/6/2014 - 12:08)
(28/5/2014 - 08:54)
(27/5/2014 - 09:40)
(26/5/2014 - 08:10)
(25/5/2014 - 09:04)
(24/5/2014 - 12:08)
(22/5/2014 - 17:23)