Un grafico al giorno leva lo spread di torno
Mario Agostinelli   agostinelli.mario@gmail.com
inserito il 2/5/2012 alle 11:06

Andamento richieste di ore di CIG in Lombardia

Basta parlare con la gente nelle strade o con i lavoratori al corteo del primo Maggio per rendersi conto che le contromosse del governo per porre rimedio alla crisi finanziaria hanno aperto la strada ad una accelerazione della recessione anche in Lombardia. Basta guardare l’andamento della CIG nel 2009 e 2010: l’impennata e la successiva discesa hanno a che vedere con la crisi precedente, che il 2011 ha in parte riassorbito. Ma dalla fine del 2011 e per tutto il 2012 si torna a salire e senza più riserve per fiatare.

Oltre al ricorso alla cassa integrazione, continuano a fioccare i licenziamenti, mentre anche il paracadute della mobilità (che vedremo in un grafico domani) funziona sempre di meno. Ci sarebbe stato bisogno di ammortizzatori più efficaci, di strumenti per la mobilità assicurata e di garanzie contro i licenziamenti arbitrari. Tutto il contrario di quanto ha fatto il ministro Fornero, che si picca di cantare le canzoni delle mondine di fronte alla TV (da come stentava le parole faceva finta…), ma che non ha nel cuore la sofferenza di chi perde il diritto al lavoro.

Commenti dei lettori: - scrivi il tuo commento
Archivi:
Ultimi post:
(23/5/2012 - 12:46)
(22/5/2012 - 11:37)
(21/5/2012 - 14:41)
(18/5/2012 - 10:23)
(17/5/2012 - 14:09)
(16/5/2012 - 13:10)
(15/5/2012 - 12:05)
(13/5/2012 - 22:00)
(11/5/2012 - 18:35)
(10/5/2012 - 13:50)