"Insieme costruiamo il futuro."
Alessandro Alfieri   alessandro.alfieri@consiglio.regione.lombardia.it
inserito il 1/3/2013 alle 18:49
Non ce l’abbiamo fatta a convincere la maggioranza dei lombardi che la coalizione guidata da Umberto Ambrosoli era la credibile alternativa per il governo regionale dopo vent’anni di formigonismo.
 
Certo il Partito Democratico è oggi il primo partito in Lombardia e se nel 2010 eravamo distanziati dal centrodestra di più di un milione di voti ora il distacco è di 262 mila suffragi. Conta però chi prende un voto di più, ed è stato Maroni.
 
Voglio ringraziare Umberto Ambrosoli per la campagna condotta con orgoglio e decisione, dando un esempio di impegno civico del quale fare tesoro. Un grande grazie va poi ai militanti del Partito Democratico che hanno sostenuto tutti i candidati e le nostre proposte in un clima (politico e metereologico) tutt’altro che facile, impegnandosi a fondo per una nuova Lombardia.
 
Infine un grazie particolare ai 5.252 cittadini della provincia di Varese che hanno espresso la preferenza a mio favore. L’impegno è quello di continuare il lavoro svolto in questi anni in Regione, con la schiena dritta e costantemente a contatto con il territorio . Non ci siamo mai abbattuti di fronte a Formigoni, non lo faremo di certo ora con Maroni. Questo è sicuro. 
Tags: Lombardia, grazie, Maroni, Ambrosoli     Categoria: Lombardia, Persone
Commenti dei lettori: 11 commenti - scrivi il tuo commento
Caro Alessandro, Marco, già nel titolo "Perché la Sinistra non vince" ha spiegato tutto. Berlusconi era morto e la Lega sepolta. Bastava votare. Invece no, abbiamo dato a Berlusconi il tempo di riprendersi anche fisicamente, agli Italiani il tempo di dimenticare gli sfaceli della sua politica, a Monti il tempo di massacrarci oltre il dovuto. Risultato? La sinistra ha ancora una volta perso il treno. Peccato! Unica consolazione? La tua rielezione! Complimentoni!
Scritto da Enzo Rosso il 1/3/2013 alle 22:02
Sicuramente con gli sforzi fatti poteva andare meglio in Lombardia. Forse sarebbe servito piu'tempo per far conoscere meglio Ambrosoli, ma visto che il tempo era poco saebbe stato preferibile scegliere un candidato piu'popolare e piu'noto.E sarebbe stato utile anche un programma piu'chiaro e incisivo,picchiando sui temi piu'cari(anche se piu'controversi)alla gente come la sanita'(piu'pubblico e meno privato), l'ecologia e l'ambiente, e sull'eliminazione degli sprechi,delle consulenze, ecc.ecc.
Scritto da giovanni dotti il 1/3/2013 alle 22:25
Renzi è stato tenuto per scorta?..intanto il treno è passato adesso...3 milioni non avevano votato Bersani ma alle... primarie..dove a me come a molti altri è stato vietato..falsando il risultato..guarda caso altri 3 milioni poi non hanno votato il ..partito ..democratico..evidentemente per accelerare una maggiore democrazia...con riforme strutturali di base....che ora lo tsunami porterà via..naturalmente con l'aiuto di tutti..scusate le imprecisioni o la rozzeria..grazie
Scritto da zva il 2/3/2013 alle 11:48
magra consolazione il fatto che il pd sia il primo partito in lombardia se poi in provincia di varese i risultati sono quelli che abbiamo visto, ti spetta un compito difficilissimo dato che sei l'unico della provincia in consiglio, prova a ripartire, e a far ripartire il pd, dalle cose che hai visto e sentito nel tuo giro nei paesi, ti sei accorto che da fare c'è molto, personalmente spero solo che tu, assieme a Realacci, rammentiate di esservi impegnati ad una visita al CCR di Ispra vi aspetto
Scritto da angelo motta il 2/3/2013 alle 13:11
dimenticavo i complimenti ...comunque..il momento è cruciale e la conferma agli elettori va data costantemente secondo la situazione particolare che si sta vivendo, ognuno dando il suo contributo da qualsiasi posizione si trovi, partecipando...in modo chiaro e trasparente..buona continuazione
Scritto da zva il 2/3/2013 alle 15:42
per saperne piu' su Grillo scrivete ITALIANAMENTE-GRILLO su GOOGLE.
Scritto da gfr il 2/3/2013 alle 16:43
Caro Alessandro complimenti vivissimi per l'ottimo Tuo risultato . Star vicino alla gente paga.Al PD manca a mio avviso la necessaria convinzione per attirare e convincere la gente,dobbiamo smetterla di chiamarci centro sinistra ,ma dobbiamo convincere che siamo progressisti e riformatori,o meglio prima dobbiamo convincerci noi e poi con i fatti dimostrarlo,allora ci voteranno
Scritto da luigi il 3/3/2013 alle 09:33
@Luigi ha ragione,dobbiamo iniziare a chiamarci PROGRESSISTI,non piu' solo"di sinistra".Perche'anche le parole hanno un peso e indicano bene un'idea.Ma"progressisti"lo siamo davvero?Da certi comportamenti retrivi e chiusi al nuovo a volte ne dubito;per questo Grillo ci ha fagocitato un sacco di voti. Alfieri e'giovane,intelligente e aperto al dialogo,ha meritato un cosi'vasto successo.Deve pero'distinguersi maggiorm.dai compagni di viaggio e imboccare strade nuove verso sempre piu'alti traguardi
Scritto da giovanni dotti il 4/3/2013 alle 00:57
Ciao Alessandro e complimenti. Un unico appunto: forse occorreva che altri candidati, come te, in regione andassero in giro comune per comune a snidare voti. Soprattutto nei piccoli paesi dove la lega viaggia incontrastata. (prov Como, Bergamo, Sondrio,...) Tu l'hai fatto e il risultato si è visto. Non è + un discorso di destra e sinistra. Votare pdl+maroni (leggi formigoni bis) è una indecenza morale.
Scritto da Wal il 4/3/2013 alle 15:41
@WALha ragione,se anche gli altri candidati si fossero tolti la paglia dal c...,come si suol dire, andando in giro per i paesi a parlare con la gente"normale",i risultati non sarebbero stati cosi'deludenti.Basta con i vecchi metodi e lo spirito di conservazione! Bisogna aprire al nuovo e andare con CORAGGIO contro certe scelte e certi sprechi voluti dai partiti ma contrastati dalla gente.Tipica la querelle sul futuro del Polo mat-inf.al DEL PONTE di cui si discutera'STASERA in Consiglio COMUNALE
Scritto da giovanni dotti il 5/3/2013 alle 11:29
Certo avresti fatto una miglior figura se avessi sostenuto i NUOVI (di cervello intendo) e non i VECCHI con le loro ambiguita'e i loro equilibrismi politici (che portano all'autodistruzione) nella faccenda dell'OSPEDALE. Che non e'affatto finita come pensa qualcuno. Sei sempre in tempo a ricrederti e ad imboccare la strada, non certo facile, della linearita', della chiarezza e della VERA OPPOSIZIONE al regime del malaffare. Ad maiora!
Scritto da giovanni dotti il 10/3/2013 alle 13:37
Archivi:
Ultimi post:
(12/2/2015 - 16:45)
(11/2/2015 - 15:11)
(1/2/2015 - 11:50)
(30/1/2015 - 16:40)
(26/1/2015 - 15:21)
(20/1/2015 - 16:45)
(6/1/2015 - 12:07)
(18/12/2014 - 11:00)
(13/10/2014 - 12:56)
Links: