"Insieme costruiamo il futuro."
Alessandro Alfieri   alessandro.alfieri@consiglio.regione.lombardia.it
inserito il 19/11/2013 alle 15:18

Il Gruppo del Partito Democratico questa mattina non ha partecipato al voto, come già in commissione, sul progetto di legge di istituzione della festa della Lombardia, che sarà d’ora in poi il 29 maggio, data della battaglia di Legnano. Hanno votato per la sua istituzione le sei componenti della maggioranza e il M5S.

C’è il tentativo di piegare la storia all’esigenza di costruire una simbologia di parte, quasi ci fosse il bisogno impellente di aggrapparsi a riferimenti identitari del passato perché non si è capaci di trasmettere e riconoscersi in un’idea di futuro che prenda atto dei profondi cambiamenti della società.

In altre regioni la scelta è caduta su date che sono davvero in grado di aggregare: il 30 novembre per la Toscana, giorno in cui nel 1786 il Granduca abolì la pena di morte, il 15 maggio per l’Umbria, ricorrenza della Festa dei Ceri di Gubbio o il 25 marzo per il Veneto, data della fondazione di Venezia.

La festa è solo uno, e non certo il più importante degli adempimenti statutari, e cito ad esempio il garante dello statuto. La Regione però si occupi prima di cose concrete: del taglio dei ticket, del tema del lavoro a partire dal sostegno ai contratti di solidarietà, che inizialmente doveva essere discusso proprio oggi. Temi come la festa della Regione non sono certo prioritari per i lombardi.

Commenti dei lettori: 3 commenti - scrivi il tuo commento
certo..appunto..passiamo ad altro..o a tutto di concerto..grazie
Scritto da zva il 19/11/2013 alle 15:30
Chissā cosa diranno i Comaschi. Perché forse non tutti sanno che Como era alleata col Barbarossa e alla battaglia di Legnano i Comaschi insieme agli Imperiali furono massacrati dai Milanesi & C. Quindi escludiamo dalla futura festa del 29 maggio Como e Varese (che prima di diventare provincia era con Como),proprio il "centro" di nascita della Lega. Non sarebbe il caso di farlo presente con una interrogazione ai capoccioni in Consiglio Regionale? Finiamola una buona volta con queste pagliacciate
Scritto da giovanni dotti il 21/11/2013 alle 11:29
Qualche giorno fa ti avevo inviato un commento, non vedendolo pubblicato te lo rinvio in sintesi. Alla battaglia di Legnano i Comaschi erano con l'imperatore Federico I Barbarossa contro Milanesi, Cremonesi e Mantovani e furono in buona parte massacrati e fatti prigionieri. Pertanto che festa dell'unitā del popolo lombardo č mai questa? quando ognuno pensava agli affari suoi? Almeno Como e Varese (che col Ticino faceva parte del territorio comasco) dovrebbero dissociarsi da tale festivitā.
Scritto da giovanni dotti il 24/11/2013 alle 21:59
Archivi:
Ultimi post:
(12/2/2015 - 16:45)
(11/2/2015 - 15:11)
(1/2/2015 - 11:50)
(30/1/2015 - 16:40)
(26/1/2015 - 15:21)
(20/1/2015 - 16:45)
(6/1/2015 - 12:07)
(18/12/2014 - 11:00)
(13/10/2014 - 12:56)
Links: