Ascoltare e lavorare insieme.
Stefano Tosi   tosi@tosi.it
I post della categoria Persone
inserito il 7/2/2013 alle 16:43
Non interverremo sulla legislazione del lavoro se non per i temi riguardanti gli esodati e per aumentare gli incentivi per l’avvio al lavoro dei giovani, delle donne e degli over 50. Puntiamo concretamente a far passare il tasso di occupazione dal 65 al 70%, con 300 mila nuovi posti di lavoro e con l’avvio a 150 mila giovani apprendisti nella nostra regione tra cinque anni.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 5/2/2013 alle 16:25
La reale autonomia finanziaria degli enti territoriali è dunque stata stravolta e svuotata dalle manovre di finanza pubblica via via varate dal governo Pdl-Lega Nord tra il giugno 2008 e il novembre 2011.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 12/1/2013 alle 16:57
Questa sera, alle 21, al teatro Dal Verme di Milano, parte la campagna elettorale di Umberto Ambrosoli, candidato presidente per la regione Lombardia. Si tratta di un incontro importante per presentare i contenuti del programma elettorale e per stendere le basi del patto civico con gli elettori.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 9/1/2013 alle 18:21
Alfieri Alessandro, Antonello Letizia, Castelli Renata, Gilardoni Nicola, Marchesin Vincenzina, Pasin Jimmy, Taricco Fabrizio fanno una bella squadra.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 31/12/2012 alle 17:11
Addio 2012. Sei stato un anno caratterizzato dalla crisi. Ma anche da un forte desiderio di rivincita perseguito con grandi sacrifici. Speriamo che andandotene porterai con te i dati economici che sono terribili, la crisi che coinvolge un po’ tutti gli ambiti, il clima brutto creato nel mondo del lavoro e nelle case di molte famiglie che non riescono ad arrivare alla fine del mese. Auspico, invece, che anche nel 2013 rimanga la voglia di partecipare alla vita del Paese dimostrata dai tanti elettori del Pd nelle consultazioni primarie.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 28/12/2012 alle 18:38
Domani si voterà per indicare la composizione della lista per la Camera e il Senato per il partito democratico. Ringrazio i sei candidati che stanno affrontando questa sfida in modo assolutamente positivo, cercando di presentare le proprie caratteristiche e le proprie idee. Personalmente, per tutto il lavoro che abbiamo fatto insieme, mando un grande in bocca al lupo a Daniele Marantelli e a Erica D’Adda. Pensando a loro mi viene in mente tutto l’impegno che abbiamo messo nella costruzione del Pd e nella formalizzazione di una proposta di governo che ha vinto in molti enti locali in provincia di Varese. Spero che domani sia un’altra bella giornata di partecipazione, che dia un bel messaggio politico per la ricostruzione dell’Italia.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 27/12/2012 alle 18:18
Sabato, dalle 8 alle 21, a Varese, ci saranno le Parlamentarie. Si tratta del quarto appuntamento di consultazione democratica indetto in pochissime settimane. Ringrazio i 300 volontari che rendono ancora una volta possibile la consultazione nei 73 seggi e invito tutti a esprimere la loro preferenza. Questo perché credo sia giusto valorizzare, anche in questa occasione, chi ha contribuito con i fatti a rafforzare nelle nostre comunità locali il ruolo del partito democratico.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 12/12/2012 alle 20:37
Continua la situazione drammatica del trasporto ferroviario in Lombardia. Ritardi, cancellazioni, confusione alle stazioni. Siamo di fronte a un’emergenza che deve essere affrontata come tale, con misure eccezionali. E invece, purtroppo, i pendolari rischiano ancora giorni di crisi del servizio ferroviario. Le previsioni meteorologiche, che danno nevicate nei prossimi giorni, non fanno altro che complicare ulteriormente la situazione. Occorrono decisioni forti, così da ripristinare un minimo di credibilità negli orari e nel traffico ferroviario. Il caos di questi giorni è veramente inconcepibile e ingiustificabile.
Tags: caos, treni, neve, emergenza     Categoria: Persone, Infrastrutture
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 4/12/2012 alle 16:30
Bersani deve guidare, coinvolgere e includere tutte le forme e i contributi che vogliono partecipare al progetto di ricostruzione dell’Italia. Ma i tre milioni di Italiani che sono andati a votare chiedono che venga esercitata una leadership forte. Collegiale certo, ma forte, da parte di chi è stato investito di questo compito. Bersani e il Pd devono quindi rispondere agli Italiani che chiedono un programma affidabile, credibile e capace di suscitare fiducia.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 1/12/2012 alle 16:41
Ancora grazie agli oltre seicento volontari che domani lavoreranno per tenere aperti i seggi e consentire la partecipazione alle primarie. Buona domenica di voto alle migliaia di sostenitori del centrosinistra che si presenteranno alle urne. Le primarie sono una grande occasione di partecipazione. Domani saranno ancora più importanti perché rappresentano il primo passo verso una forte proposta di governo per l’Italia. Con il voto si costruisce una leadership che deve essere seguita evitando gli errori tradizionali del centrosinistra, come la litigiosità al proprio interno.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 30/11/2012 alle 15:26
Nel 2012 per la cassa integrazione saranno spesi 240 milioni di euro. Dal 2009 sono stati spesi 860 milioni (di cui 645 finanziati con risorse nazionali, 131 con risorse regionali a valere su Fse e 84 milioni da Inps in attesa di copertura nazionale). Nella finanziaria per il 2013 è previsto lo stanziamento di un miliardo per le politiche attive del lavoro. Ma 200 milioni se ne andranno per sostenere misure nazionali, 150 per interventi a favore di aziende interregionali in crisi e 650 per le Regioni. Così, di 650 milioni destinati alla Regioni, alla Lombardia ne arriveranno meno del 20% (110 milioni).
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 29/11/2012 alle 15:00
E’ stato il segretario del Pd Bersani a perseguire, con forte senso di responsabilità, la volontà di portare il Paese in carreggiata. Si tratta di un lavoro difficile e pericolosissimo per il consenso, che è mia intenzione riconoscere a Bersani nel secondo turno delle Primarie.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 26/11/2012 alle 14:47
Ieri è stata una bella giornata di partecipazione e di passione politica e civile. I centinaia di volontari e gli oltre 28 mila votanti della provincia di Varese hanno dato un bellissimo esempio. La partecipazione in termini quantitativi si colloca fra le primarie del 2005 e quelle del 2007-2009 e questo è un bel segnale. Solo il sistema informatico “centralista” ha avuto problemi e si è bloccato. Domenica prossima si sperimenterà ancora, infatti voteremo per il ballottaggio. Bersani ha voluto scalare una parete verticale per presentare all’Italia una proposta politica forte e condivisa. Ha avuto un bel coraggio. Onore al merito.
Tags: primarie, Bersani, partecipazione, passione     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 24/11/2012 alle 19:09
Voglio ringraziare tutti coloro che domani terranno aperti i 112 seggi delle provincia di Varese per consentire lo svolgimento delle Primarie. Un impegno gigantesco e gratuito che, come nelle feste estive, rappresenta come si possa fare politica donando il proprio tempo alla collettività.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 15/11/2012 alle 18:25
Un convegno per parlare dei temi relativi al lavoro, dall’occupazione ai settori che possono favorire una ripresa economica, passando per i dati allarmanti sulla cassa integrazione. L’appuntamento – organizzato dalla Fondazione Città Futura – è per domani, alle 15, all’Atahotel di via Albani a Varese. Interverranno anche il segretario delle Cgil Silvana Camusso e il vicedirettore dell’Unità Rinaldo Gianola.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 13/11/2012 alle 16:14
Ieri si è svolto il confronto televisivo tra i cinque candidati del centrosinistra che corrono per le primarie: Pier Luigi Bersani, Laura Puppato, Matteo Renzi, Bruno Tabacci e Nichi Vendola. Le primarie – in questa formula promossa da Bersani - danno alla politica un’immagine nuova, quella di cui abbiamo bisogno per governare il Paese.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 8/11/2012 alle 15:59
Dalle elezioni americane al Congresso del Partito comunista cinese. Due continenti diversi, con due storie diverse, ma con davanti un futuro da scrivere che influenzerà anche quello dell’Europa.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 7/11/2012 alle 15:37
Obama ha mantenuto unite le energie democratiche. Che sia di ispirazione ai democratici italiani!
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 5/11/2012 alle 15:18
Siamo alla vigilia delle elezioni presidenziali americane e l’attesa cresce. Obama e Romney sono molto vicini nei sondaggi, seppure con programmi molto diversi. Interessante vedere come i mezzi di informazione americani raccontano questa sfida.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 29/10/2012 alle 17:40
Le anticipazioni di queste prime elezioni regionali confermano le tendenze più volte segnalate: da una parte l'astensionismo (ha votato il 47,42% degli aventi diritto), dall'altra la tenuta del centrosinistra che appare il principale polo di attrazione politica di questo momento in Italia.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 22/10/2012 alle 18:43
Il Consiglio Regionale verrà convocato il prossimo venerdì, con all’ordine del giorno la legge elettorale. E’ possibile arrivare a una proposta condivisa per poter passare all’avvio delle procedure per le elezioni regionali lombarde.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 19/10/2012 alle 17:09
I supermanager pubblici non possono veder decurtato il loro stipendio: i tagli alle retribuzioni superiori ai 90mila euro dei soli dirigenti pubblici, previsti dal decreto legge numero 78 del 2010, sono incostituzionali.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 16/10/2012 alle 16:06
E’ finito un “ventennio”, la Regione deve trovare una nuova guida e una nuova missione. Nell'attuale situazione di crisi economica i tempi per andare al voto devono essere i più stretti possibile. Il centrosinistra, che vede protagonista il Pd e alleate le forze “civiche”, si presenta forte di un lavoro programmatico e di una coerente politica di opposizione.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 14/10/2012 alle 14:55
Oggi il partito democratico compie cinque anni. Cinque candeline per festeggiare cinque anni intensissimi, in cui abbiamo costruito un partito unendo le nostre forze. E’ grazie al Pd che, per la prima volta in Italia, le energie si sono sommate insieme e non si sono frantumate.
Tags: Partito Democratico, pd, cinque anni, unione     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 10/10/2012 alle 14:43
Questa mattina l’arresto di Domenico Zambetti, 60 anni, ex assessore alla casa. Noi, questo pomeriggio, alle 18, terremo un presidio davanti a palazzo Lombardia, lato via Melchiorre Gioia, per chiedere che si vada subito al voto. Vi aspettiamo numerosi.
Tags: Zambetti     Categoria: Persone, Lombardia
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 7/10/2012 alle 21:33
Domani in regione, dalle 9.30 alle 13, si svolgerà il convegno “Dagli ammortizzatori alla ricollocazione. Le politiche attive del lavoro in Lombardia” a cui parteciperanno, tra gli altri, Cesare Damiano (capogruppo Pd Commissione del Lavoro Camera) Pietro Ichino (senatore Pd), Gianni Rossoni (assessore Occupazione e Politiche del lavoro Regione Lombardia). Io sarò relatore. Al convegno sono previsti anche interventi di rappresentanti delle parti sociali, delle agenzie per il lavoro e dei centri per l’impiego. Si affronteranno temi come la flessibilità, l’innovazione, l’imprenditorialità, i settori su cui puntare per ideare nuovi servizi.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 3/10/2012 alle 19:48
Il decimo rapporto Censis/Ucsi mostra che gli iscritti a Facebook sono passati dal 49% dello scorso anno all'attuale 66,6% degli internauti. Si tratta di un cambiamento epocale, che presuppone la ricerca di un nuovo mix tra informazione e comunicazione (anche e soprattutto politica).
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 2/10/2012 alle 16:53
L’Italia è il Paese in cui si fanno leggi, regolamenti, norme e statuti per il gusto di derogarli in tutti i modi possibili invece che applicarli nel modo corretto.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 29/9/2012 alle 16:27
La manifestazione “Lombardiainbici 2012” si inserisce nel programma della Settimana europea della mobilità, un'occasione per promuovere l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano. Nella tappa di oggi, pur con un cielo grigio e piovoso, centinaia di ciclisti hanno pedalato per 58 km sulle piste ciclabili del Parco del Ticino e del Varesotto verso Sesto Calende e Cardano al Campo, comune dove mi troverete a brevissimo per discutere della proposta di collegare le ciclabili del Ticino con l’aeroporto di Malpensa e i paesi limitrofi.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 27/9/2012 alle 16:45
Audizioni e convegni per il lavoro e l'impresa. Sta per iniziare una nuova fase di ascolto degli interlocutori che, a vario titolo, fanno parte del mondo del lavoro e dell'impresa lombarda (con focus sul settore manifatturiero). Questo per affrontare insieme la crisi e definire cosa si può fare di concreto per far ripartire l'economia.
Commenti dei lettori: 9 commenti
inserito il 26/9/2012 alle 20:34
La provincia di Varese ha assunto un ruolo fondamentale: prima nella conferenza programmatica di Busto Arsizio. Poi dalla Schiranna che è stata il punto di partenza della Carta di intenti per la ricostruzione e il cambiamento per le elezioni del 2013.
Tags: feste, Schiranna, Bersani, demoocrazia     Categoria: Persone, Lombardia
Commenti dei lettori: 3 commenti
inserito il 23/9/2012 alle 13:33
Riscoprire il valore che hanno le risorse naturali è il primo passo da fare in un mondo contrassegnato dalla povertà di materie prime. Eppure le aziende agricole rimaste in provincia di Varese sono 1872, il 52,3% rispetto a 20 anni fa. Altre rischiano di chiudere. La scomparsa degli agricoltori comporta anche la contrazione della superficie “verde”, che nella provincia si è ridotta del 30,18% in 20 anni, passando da 18.914 ettari del 1990 ai 30.207 del 2010.
Commenti dei lettori: 3 commenti
inserito il 22/9/2012 alle 17:44
Lo sport è un boomerang: parte da un semplice campo di gioco e produce incontri, relazioni e benessere. Tutto stimolando il tessuto economico e recettivo del nostro territorio.
Tags: Sport, gioco, rugby, Giubiano     Categoria: Persone, Idee e proposte
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 19/9/2012 alle 17:05
A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca. Vi racconto cosa è accaduto questa mattina. Ho preso il treno delle 8.06 da Varese, per Porta Garibaldi. Un treno che prendo spesso perché arriva in stazione alle 9, in un orario comodo. Ma oggi pioveva e il maltempo, come succede sempre, ha aumentato il numero di passeggeri. Il treno ha accumulato un po’ di ritardo nelle diverse stazioni prima di Gallarate, ma poi sembrava aver recuperato. Questo fino a Milano-Certosa, dove il treno ha rallentato inspiegabilmente ed è stato superato dal “supertreno” delle 8.31. Morale? L’8.06 è entrato in Porta Garibaldi con 13 minuti di ritardo, mentre l’8.31 è arrivato in perfetto orario. E se ciò diventasse una regola? Spero di no. Corretto sperimentare il traffico commerciale delle 8.31, ma solo rispettando il traffico pendolare che si appoggia su un contratto di servizio che prevede affidabilità e puntualità.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 15/9/2012 alle 19:40
Io spero che questo evento sportivo sia un biglietto da visita per i turisti che magari torneranno a Varese nei prossimi anni. Ma soprattutto spero che le telecamere puntate sul lago servano a farci capire quanto siamo fortunati a vivere in un territorio ricco, che offre tanto e che aspetta solo di essere valorizzato. Anche una manifestazione sportiva può essere da stimolo, non solo per le persone coinvolte ma per tutti quelli che, godendo dell’atmosfera, possono vedere quello che ci circonda con occhi diversi. Spesso basta cambiare punto di vista per avere nuove idee.
Commenti dei lettori: 4 commenti
inserito il 11/9/2012 alle 17:54
Sono molto preoccupato per le dimissioni di Bruno Soresina, amministratore delegato di Pedemontana: non vorrei che fossero fondate le voci che vedrebbero nella difficile situazione finanziaria il reale motivo della sua decisione.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 6/9/2012 alle 20:13
Lo “speech” Clinton deve esserci di insegnamento, teniamolo presente per i prossimi appuntamenti, consideriamolo anche noi democratici PD.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 5/9/2012 alle 16:45
Difficoltà economiche e necessità di cure domestiche andranno avanti di pari passo: con la crisi, infatti, le famiglie devono lavorare sempre di più. Curare chi ha bisogno diventa un impegno che non si può sostenere solo con le proprie forze. Guardare il futuro con consapevolezza è il primo passo per aiutare.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 2/9/2012 alle 15:33
In Italia ci sono 3 milioni di disoccupati e circa 3 milioni di lavoratori precari. Nel secondo trimestre di quest’anno gli occupati, tra i 15 e i 34 anni, sono diminuiti di quasi un milione e mezzo di unità (-1.457.000) rispetto allo stesso periodo del 2007. Passando da 7 milioni 333 mila a 5 milioni 876 mila (il crollo è del 19,9%). Questi dati, sommati all’aumento della cassa integrazione ordinaria e in deroga e alle centinaia di crisi aziendali in corso, non ci fanno dormire sonni tranquilli.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 30/8/2012 alle 17:17
Mi preoccupa il clima di inquinamento intorno al Quirinale.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 29/8/2012 alle 15:49
Su quasi 400 provvedimenti attuativi, in questi mesi, ne sono stati adottati solo 40. Un problema, quello dell’incapacità di dare seguito alle leggi, tutto italiano. Ne ha parlato anche Mario Monti in un’intervista al Sole24ore.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 24/8/2012 alle 20:58
I dati Inps, studiati e diffusi da Cgil Lombardia, mostrano come nei primi sette mesi del 2012 sia cresciuta la cassa integrazione complessiva (+6%) per un totale di 143 milioni di ore. Si attende con urgenza il provvedimento sulle start up; un pacchetto che va nella direzione di semplificare tutte le pratiche per costituire nuove imprese. Anche per innovare la scuola ci sono in agenda cinque obiettivi che vanno dal potenziamento dell’istruzione tecnico-professionale, all’azzeramento della fuga di cervelli. Qualcosa si sta muovendo per migliorare formazione e semplificazione la burocrazia, continueremo a insistere e a fare in modo che le parole si traducano in fatti.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 22/8/2012 alle 14:55
La paura di perdere il lavoro conduce allo stakanovismo: un fenomeno che porta sì qualche vantaggio dal punto di vista economico, ma sopratutto un aumento dello stress e una distribuzione poco equa della forza lavoro. Chi ha un impiego tende a lavorare sempre di più, chi non lo ha rischia di restare disoccupato. L'agenda delle misure per la crescita deve considerare questo cambiamento e delineare un contesto più sereno, che tenga conto della necessità di avere un impiego rispettando la salute.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 21/8/2012 alle 11:20
Oggi non solo si ricorda la nascita di Salgari, ma è stata resa nota anche la morte del ministro etiope Meles Zenawi, il primo che aveva cominciato a ricostruire un senso nazionale in Etiopia dopo il colonialismo. Nel suo controverso mandato riuscì a contenere le tensioni tra le etnie diverse. La morte, che ha colto Zenawi all'età di 57 anni, sembra voler sottolineare come finzione e realtà spesso corrano su binari paralleli.
Tags: Emilio Salgari, Meles Zenawi, Adua, Abissinia     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 5/8/2012 alle 13:39
Una volta con uno stipendio medio si riusciva a portare la famiglia in villeggiatura per un mese intero. Adesso invece gli italiani rinunciano alle vacanze (o le riducono moltissimo). Lo dimostra il mancato esodo di questo primo fine settimana di agosto. Il Corriere della Sera riporta che sei italiani su dieci restano a casa. Federalberghi parla di un calo devastante. “Resto a Roma” del Verdone d'epoca diventa l'hit dell'estate. Le vendite dei saldi crollano del 9%.
Tags: saldi, vacanze, esodo, ferie     Categoria: Persone, Economia
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 24/7/2012 alle 19:23
Risanare l'economia reale, trovare posti di lavoro, agevolare l'impresa che produce significa anche ricostruire alcuni principi. Come quello di correttezza, che è indispensabile in ogni parte del mondo.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 17/7/2012 alle 17:28
Oggi in Consiglio Regionale abbiamo discusso di Expo 2015, dell'avanzamento dei lavori infrastrutturali, delle attività sul tema dell'evento "nutrire il pianeta, energia per la vita". I litigi avvenuti negli scorsi anni fra la giunta di Milano e la Regione (Moratti e Formigoni ambedue di centrodestra) sulle aree che ospitano la rassegna pesano ancora per i ritardi che hanno fatto accumulare.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 15/7/2012 alle 20:00
Il Pd è il primo partito italiano, deve comportarsi di conseguenza, con l'obiettivo di far uscire il nostro paese dalla crisi. Con pazienza, lavoro e determinazione. Senza presunzione, slogan urlati e protagonismi.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 13/7/2012 alle 15:08
Questa sera ci incontreremo per parlare di un tema che ci sta a cuore, lo stato (di salute) della nostra regione, la Lombardia. Insieme affronteremo la situazione politica, le scelte amministrative alla luce delle necessità di contenimento della spesa pubblica, le prospettive per il futuro. Tutto questo alla Festa Democratica del PD, alla Schiranna di Varese. L’appuntamento è appena dopo cena, alle 21, presso la struttura Palacoop all’interno dell’area festa.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 12/7/2012 alle 17:52
E’ in corso il confronto con il Governo sui tagli previsti sui finanziamenti per il servizio ferroviario regionale. Il taglio nazionale ammonta a circa 700 milioni di euro e avrebbe ripercussioni sulla Lombardia per circa 120 milioni di euro, con pesanti ricadute sul sistema ferroviario regionale.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 5/7/2012 alle 17:38
Domani il tour delle stazioni mi porterà a Saronno, importante punto di interscambio ferroviario. L'appuntamento è per le sette e trenta del mattino, davanti alla stazione. Farò tesoro di tutti i vostri suggerimenti e li porterò in Regione per migliorare il trasporto pubblico.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 2/7/2012 alle 19:39
Colpisce un caso di evasione così estesa come quello scoperto dagli uomini della Guardia di Finanza di Gallarate. Sono coinvolti ben 11 imprenditori che hanno evaso 23 milioni di euro (senza contare i beni oggetto di frode). Un'evasione di questo tipo costituisce un vero e proprio allarme sociale che ci chiede di intervenire con urgenza.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 27/6/2012 alle 20:32
Oggi sono stato al convegno organizzato dal CNA Con all'ordine del giorno l'apprendistato, che diventerà il principale canale di inserimento nel mondo del lavoro per i giovani.
Tags: apprendistato, lavoro, giovani, neet     Categoria: Persone, Economia
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 24/6/2012 alle 15:14
La Lombardia, oggi, non è una regione normale. Si respira un’aria da fine impero e tutte le attività regionali ne risentono perché viene meno qualsiasi spinta al confronto e all’iniziativa. Pdl e Lega bloccano tutte le attività del consiglio e continuano a sostenere scelte che ormai hanno evidenziato tutti i loro limiti.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 22/6/2012 alle 20:45
Positivo l’esito del sopralluogo di oggi alla stazione di Gallarate. La giunta di centrosinistra ha infatti dato una boccata di ossigeno al problema dei parcheggi. Purtroppo, però, la stazione di Gallarate appare ancora trascurata. Le barriere architettoniche non sono mai state abbattute, gli spazi commerciali sono in parte vuoti, i sottopassi si allagano sistematicamente in caso di pioggia, le tettoie arrugginite, i ricoveri e le banchine ancora in ristrutturazione, le rastrelliere per le biciclette insufficienti.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 21/6/2012 alle 18:27
Domani il tour delle stazioni farà tappa a Gallarate, stazione che costituisce un nodo strategico per i collegamenti regionali e internazionali. Si tratta di un punto di approdo di interesse provinciale, intorno al quale deve essere ridisegnato il sistema dei trasporti pubblici locali (autobus urbani e suburbani). L’appuntamento è per le 7.15.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 18/6/2012 alle 17:30
Una settimana in meno di ferie per aumentare la produttività del Paese. E’ la proposta che Gianfranco Polillo, sottosegretario all’economia, ha lanciato a Roma a margine di un convegno.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 12/6/2012 alle 18:37
Alla fine si scopre che gli esodati sono 390.200. Non 65mila come si era stimato in un primo momento. Peccato che i fondi ci sarebbero solo per salvaguardarne 65 mila. E gli altri?
Tags: esodati, inps, governo tecnico, pensione     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 11/6/2012 alle 20:17
Oggi in commissione attività produttive abbiamo iniziato le audizioni sul settore del commercio. Abbiamo parlato della legge appena approvata, quella sulla cancellazione del divieto di svolgere le vendite promozionali un mese prima dei saldi. Una misura che abbiamo voluto fortemente per dare un po’ di ossigeno al settore. Per ora, però, si tratta di intervento temporaneo e sperimentale.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 9/6/2012 alle 11:12
Lunedì, alle 18, a Milano (a Palazzo Pirelli) si svolgerà la conferenza regionale per il lavoro.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 5/6/2012 alle 18:31
Domani in consiglio regionale voteremo la mozione di sfiducia presentata dai gruppi del Pd, Sel e Italia di Valori. Un provvedimento che nasce per fare uno scatto e superare l’immobilismo della Regione. Come abbiamo già detto: negli scorsi mesi la giunta regionale è stata poco efficace. La situazione, purtroppo, è sotto gli occhi di tutti. In Regione sono sospese tutte le iniziative, mancano linee guida e non si intraprendono sfide per uscire dalla crisi. E’ evidente che la Lega e Formigoni non sono in grado di uscire da questa situazione di stallo. Con la mozione di sfiducia intendiamo quindi dare un segnale chiaro: vogliamo tornare al voto in Lombardia, Domani sarà importante anche l’indicazione che darà l’Udc: un voto comune alle forze all’opposizione porrebbe le condizioni per una proposta positiva nuova e convincente in regione Lombardia. Una nuova coalizione si porrebbe in forte contrasto con la parabola discendente di Pdl e Lega.
Tags: mozione, sfiducia, coalizione     Categoria: Persone, Lombardia
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 2/6/2012 alle 16:29
Le feste della Schiranna e del Borgorino costituiscono uno strumento importante per finanziare in modo trasparente e senza condizionamenti le attività politiche a livello comunale e provinciale. Tutto grazie agli oltre cento volontari che mettono a disposizione della festa il proprio tempo. In un momento come quello attuale, segnato dalla sfiducia, è importante ricordare questo impegno dal basso che caratterizza il nostro modo di fare politica.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 1/6/2012 alle 18:46
Il sopralluogo alla stazione di Somma Lombardo ha portato alla luce tre ordini di problemi. Il primo riguarda lo stato del materiale rotabile che su quella linea è piuttosto vetusto. Diversi utenti ci hanno fatto pervenire osservazioni riguardo alle condizioni di viaggio. Poi c’è la manutenzione, che è scarsa. Il sottopasso è sporco, con i vetri rotti e i muri coperti di scritte. La sala d’attesa versa in stato di degrado, con tag e scarabocchi sulle pareti. Veniamo poi alla nota dolente dei servizi igienici, che sono chiusi da due, forse tre anni.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 31/5/2012 alle 19:41
Continua il tour delle stazioni. L’iniziativa che porta noi consiglieri regionali del Pd a visitare ognuna delle 415 stazioni ferroviarie della Lombardia per fare il punto sui disagi a cui sono costretti i pendolari e sulle situazioni in cui si può intervenire. Domani sarà la volta della stazione di Somma Lombardo. L’appuntamento è alle sette del mattino, un orario di punta per i pendolari. L’obiettivo quello di controllare lo stato del materiale rotabile, lo stato dell’edificio in cui si trova la stazione, i servizi, gli arredi, i tabelloni, etc. Valuteremo anche le coincidenze con gli altri mezzi di trasporto locale, i parcheggi di interscambio e le opportunità aperte dalla nuova legge regionale (quella che consente di riqualificare gli spazi della stazione aprendoli ad associazioni e a iniziative di cittadinanza attiva). Ovviamente il contributo dei pendolari è fondamentale. Tutte le segnalazioni verranno discusse in Regione. Vi aspetto.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 29/5/2012 alle 18:49
Questa mattina, con il collega Alessandro Alfieri e i consiglieri comunali di Somma Lombardo, sono andato a fare un sopralluogo sulla frana che si è verificata sulla collina che sovrasta il Ticino, tra il Lido e il Panperduto. Sono rimasto colpito dalla dimensione davvero rilevante della frana, una ferita che si sta progressivamente allargando nella parete della collina che fiancheggia il Ticino.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 28/5/2012 alle 19:37
Il titolo di questo post riassume l'assemblea di Univa a cui sono stato oggi. Ci troviamo in un momento complesso, in cui sono in gioco grosse trasformazioni. Ma in cui possiamo farcela insieme, in un gioco di squadra. Animati da passione, perché è nella passione che si trovano energie e idee nuove.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 23/5/2012 alle 17:25
Il sopralluogo odierno nella stazione di Busto Nord ha portato alla luce tre criticità. La prima riguarda i parcheggi di superficie che versano nel degrado e non si capisce come mai. C’è un grande spazio lasciato chiuso, nel quale non sono in corso opere di ristrutturazione. Un fatto strano, tanto più considerando che si verifica all’esterno di una stazione nuova, con i muri puliti. Mancano posti anche per lasciare le biciclette, che vengono legate un po’ ovunque, dando un’impressione di disordine. Il secondo problema riguarda l’illuminazione esterna, che è quasi inesistente. Le persone con cui ho parlato mi hanno detto di essere preoccupate per la sicurezza. L’ultima nota dolente ve la racconto con un’immagine. Mentre stavo raggiungendo la stazione di Busto Nord, ho incrociato un pullman. Per un attimo ho visto solo una nuvola di gas di scarico nero che mi ha sommerso. Una “scenetta” che rende bene l’idea di come sia fondamentale intervenire sul trasporto pubblico locale sostituendo automezzi vetusti e inquinanti, integrando anche i collegamenti oggi troppo poco usati e coordinati.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 22/5/2012 alle 15:22
Domani il tour delle stazioni farà tappa a Busto Nord per ascoltare le testimonianze dei pendolari e valutare lo stato dei treni e dei servizi. Lo scopo è raccogliere idee per migliorare la stazione, le sale d’attesa e i parcheggi. L'appuntamento è alle 7.30.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 21/5/2012 alle 17:42
Sono davvero molto contento. E mi congratulo con Laura Cavallotti che è diventata sindaco a Tradate. Un risultato ottimo frutto di una campagna elettorale molto propositiva e in grado di interpretare i bisogni della comunità tradatese. Brava anche Alice Bernardoni, segretaria del Pd di Tradate, che ha diretto il partito in maniera efficace, costruendo una coalizione credibile e aperta alla partecipazione. Due donne in gamba, che sono state all’apice dell’esperienza vincente di Tradate e che oggi festeggiano un successo davvero meritato. In questa occasione voglio ringraziare Luca Carignola, che cinque anni fa in un momento molto difficile per il centrosinistra si candidò sindaco a Tradate consapevole della difficoltà. È anche ricordando i momenti difficili che si gustano di più le vittorie.
Commenti dei lettori: 5 commenti
inserito il 19/5/2012 alle 15:03
Giudico l’attentato di Brindisi un atto vile e scellerato. Colpire dei giovani, delle studentesse, sembra un messaggio volto a colpire il futuro. Nelle prossime ore bisognerà approfondire le dinamiche dell’attentato e capirne di più. Certo è che il nome della scuola Morvillo Falcone e il momento – il 23 maggio è il giorno dalla strage di Capaci -, sommati al passaggio della Carovana Antimafia in programma a Brindisi nel pomeriggio, danno un indicazione chiara. Bisogna dare risposte immediate. Parteciperò alle 18 alla manifestazione di Libera a Varese, in piazza XX Settembre.
Tags: Brindisi, Falcone, mafia, Libera     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 13/5/2012 alle 18:26
Oggi non ho potuto essere presente a Bolzano, all’annuale adunata nazionale degli alpini. Ma vedere le immagini dell’evento in televisione mi ha riportato a Merano, agli anni della mia esperienza militare.
Tags: alpini, Bolzano, Merano, solidarietà     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 12/5/2012 alle 10:53
Il 2012 sarà un anno difficile perché la manovra finanziaria di risanamento di bilancio si somma alla recessione internazionale. I problemi che si originano dalla mancanza del lavoro e dalla diminuzione del potere di acquisto sono quelli che devono essere seguiti con maggiore attenzione.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 9/5/2012 alle 17:24
Una buona notizia, che è anche un segnale del cambiamento in atto in Italia. Sono stati sbloccati i ristorni dei frontalieri: in pratica, è stato dato ordine di pagamento in favore dell’Italia. Si è arrivati a questo traguardo perché Italia e Svizzera hanno aperto un dialogo per affrontare i diversi temi finanziari e fiscali. Forse anche per il ridimensionamento di spinte e forze che, a più riprese, negli scorsi mesi avevano dimostrato vicinanza alla lega ticinese, principale responsabile della decisione di bloccare metà dei ristorni.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 6/5/2012 alle 20:44
L’elezione di Hollande rappresenta una svolta per la politica francese. Dopo tre mandati presidenziali di centro destra, due di Chirac e uno di Sarkozy, torna al governo il partito socialista con un arco di alleanze più ampio rispetto al passato per l’indicazione di voto del centrista Bayrou. Dall’altra parte, la logica dell’asse Merkel-Sarkozy ha colpito drammaticamente la Grecia. Le elezioni elleniche sono molto preoccupanti per il ridimensionamento dei due più grandi partiti tradizionali greci e addirittura per l’ingresso in parlamento di una piccola formazione neonazista.
Tags: Hollande, Francia, Grecia, svolta     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 5/5/2012 alle 18:08
Ornella era un’amica. Mi piace ricordarla impegnata nell’organizzazione della festa dell’Unità, in quell’area Cagna che una volta era degradata. La festa, a quel tempo, non era solo un momento di aggregazione e partecipazione, ma anche un’occasione per riqualificare una zona della città che nel resto dell’anno versava nell’incuria. Ornella viveva i giorni dell’organizzazione con impegno e dedizione totale. Si occupava dell’allestimento, degli appuntamenti, della gestione dell’evento. Per lei era una forma di militanza volontaria. Metteva moltissima energia al servizio delle Acli (dagli anni ’90 è stata responsabile del coordinamento Acli donne a livello provinciale e regionale) e dell’attività del consiglio comunale. A ogni cosa dedicava un entusiasmo straordinario. Il tuo esempio continuerà ad accompagnarci nel tempo. Ornella, non ti dimenticheremo.
Tags: Ornella Aletti     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 4/5/2012 alle 17:48
Per migliorare la stazione di Luino sarà fondamentale la collaborazione fra Regione, RFI, TRENORD e gli enti locali. Rimbocchiamoci le maniche.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 3/5/2012 alle 17:58
Domani mattina il tour delle stazioni mi poterà a Luino, in una stazione con una grande storia e che ancora oggi costituisce un collegamento internazionale con il Canton Ticino. Una sorta di porta dalla quale transitano uomini e merci. L'incontro con i pendolari sarà alle 6.45.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 2/5/2012 alle 20:07
“Non basterà poco tempo per la crescita in Italia”. L’intervento di Monti, oltre che alla gravità della situazione italiana, mi fa pensare a tre cose. La prima è che bisogna dire le cose come stanno: non porta giovamento a nessuno raccontare frottole perché i nodi vengono al pettine. Secondo: per mettere a posto le cose ci vuole del tempo; non si può pensare di risolvere in qualche settimana problemi che giacciono irrisolti da decenni. Terzo: invece che buttare i problemi in retorica e risse, serve fare le riforme.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 28/4/2012 alle 14:38
La volontà, specialmente se parte dal basso, porta buoni frutti. Il restauro del Monastero di Cairate mostra come i cittadini, con la loro passione, possano far vivere il territorio.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 25/4/2012 alle 14:47
Oggi è il giorno della Liberazione. Come ogni anno questa mattina ho partecipato alla cerimonia organizzata a Varese e alle 11 sono andato al Circolo di Giubiano, il rione dove vivo, per la consueta festa. Nel pomeriggio, alle 19, sarò al Circolo di Cardano al Campo.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 24/4/2012 alle 20:12
I dati Istat pubblicati oggi hanno fatto emergere un calo del potere d'acquisto delle retribuzioni. Purtroppo questo dato avrà ripercussioni serie sui lavoratori: i salari, infatti, crescono meno dell'inflazione e, con l'aumento delle tasse, i consumi e la produzione si contraggono, con un aumento della disoccupazione. Secondo la Uil, nell'anno in corso, la disoccupazione supererà il 10%. Noi stiamo ancora pagando gli errori del Governo di Formigoni in Lombardia e di Berlusconi nell'intero paese. Trovo veramente fuori luogo le affermazioni che l'ex premier ha fatto oggi. Vergognose le dichiarazioni volte a “mettere fuori gioco il centro sinistra” nel caso si vada al voto anticipato. Invece che parlare di schieramenti e di elezioni anticipate avrebbe dovuto fare un'ammissione di responsabilità rispetto alla situazione che stiamo vivendo.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 20/4/2012 alle 16:44
Questa mattina il nostro “tour” ha toccato Besnate, stazione che è stata recentemente oggetto di un intervento di riqualificazione. Lo stabile è stato ritinteggiato, rendendo molto più presentabili e accoglienti la sala d’aspetto e i bagni. Benissimo, ma quanto è stato fatto non deve essere un punto di arrivo. Anche perché serve ancora un piccolo sforzo e quella di Besnate diventerebbe la prima stazione della Lombardia ristrutturata da cima a fondo.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 19/4/2012 alle 19:10
L’appuntamento è domani, alle 7 del mattino, a Besnate.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 17/4/2012 alle 17:39
Oggi - mentre Boni presentava le proprie dimissioni da Presidente del Consiglio e si "rimpastava" la Giunta Regionale – sono state discusse le interrogazioni relative a quanto sta accadendo nel cosiddetto "sistema regionale".
Tags: boni, Colli, Cestec, arpa     Categoria: Persone, Lombardia
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 16/4/2012 alle 21:04
Oggi, in Qatar, Monti ha siglato una importante partnership. Ora Doha è pronta a investire in Italia. Viene spontaneo chiedersi, come mai non lo si è fatto prima? La risposta delle autorità di Doha è stata eloquente: “è stata la corruzione a scoraggiarci fino a oggi”.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 13/4/2012 alle 21:20
Il Wasabi grida vendetta. Ricordate il post del 15 febbraio, in cui parlavo del nuovo regolamento che imponeva ai ristoratori di tradurre in italiano tutti gli ingredienti presenti nel menù? Come avevamo anticipato quella legge era un pasticcio: avrebbe penalizzato anche il turismo in vista dell’Expo 2015 che verte proprio sull’alimentazione. Un altro errore della Giunta regionale e della maggioranza.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 12/4/2012 alle 18:41
Oggi alle 7.30, come da programma, mi sono recato alla stazione di Ferno - Lonate Pozzolo per vedere come vanno le cose. La stazione di Ferno è in buono stato dato che è una delle più giovani della Lombardia (è stata inaugurata il 18 ottobre 2009). Uno degli obiettivi da realizzare a breve termine è quello di coinvolgere le associazioni in modo da far vivere la stazione non solo come area di interscambio, ma anche come luogo di incontro e socializzazione in modo da evitare il degrado.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 11/4/2012 alle 21:20
A un anno e mezzo di distanza dall’ultimo tour delle stazioni, riprende il censimento promosso dal PD lombardo per documentare la condizione delle 415 stazioni ferroviarie della nostra regione. Prima tappa Ferno-Lonate Pozzolo: sarò lì domani mattina, alle 7.30, per incontrare i pendolari.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 10/4/2012 alle 15:53
Cosa sta succedendo in Regione? Ne parleremo domani, alle 17, in una diretta su www.blogdem.it. L’incontro fa parte dell’iniziativa “Sempre connessi” ideata dal Pd per parlare apertamente di tutti i temi caldi che interessano di più i cittadini.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 7/4/2012 alle 17:21
Oggi si ricordano i vent’anni dell’inizio dell’assedio di Sarajevo, 1395 giorni sotto i colpi serbo-bosniaci nel primo tragico conflitto scoppiato dopo il 1945 a qualche centinaio di chilometri dai nostri confini. Ho un ricordo personale di quei giorni. Mi trovavo in Dalmazia e stavo rincasando dalle ferie. Le parole scambiate con la gente tradivano che sarebbe stato uno scontro viscerale. In quel momento in Europa si muovevano grandi speranze dopo la caduta del muro di Berlino, ma i nuovi orizzonti non impedirono al sangue di scorrere. Da quel giorno, a Sarajevo, sono morti in 11.541. Questo è un ammonimento da non dimenticare. La guerra e la violenza possono essere vicinissime a noi. Possono covare sotto la cenere e scoppiare. In questa Pasqua ricordiamolo.
Tags: pasqua, Sarajevo, vittime, berlino     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 6/4/2012 alle 17:35
Deve essere affrontata con urgenza e decisione la riforma della legge elettorale, soprattutto per quanto riguarda i rimborsi ai partiti. Tutto il sistema politico deve essere riletto nel nuovo scenario sociale, culturale ed economico che si sta delineando. In caso contrario, il rischio è quello di rendere la rappresentanza politica accessibile solo a chi ha ricchezze rilevanti, impendendo di svolgere l’impegno politico a chi non dispone di proprie risorse economiche.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 5/4/2012 alle 19:54
Ieri è stata approvata la legge denominata pomposamente da Formigoni “Cresci Lombardia”. In questo contesto è stato però approvato un mio emendamento che finalmente inserisce in legge la possibilità di introdurre degli incentivi per l'assunzione dei tirocinanti, che sono circa 40 mila in Lombardia e la cui assunzione è diventata un tema prioritario.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 30/3/2012 alle 17:23
E' doveroso insistere con la lotta all'evasione verso i furbi, con la consapevolezza che l'area del disagio sociale si è allargata.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 28/3/2012 alle 20:40
Oggi in commissione attività produttive abbiamo concluso l'esame del progetto di legge che Formigoni ha pomposamente denominato “Cresci Lombardia”. Obbiettivamente il risultato sembra molto modesto. Sono state annunciate misure che avrebbero dovuto stimolare l'innovazione, ma che alla fine altro non sono che una testimonianza d’impotenza, una sorta di falsa propaganda.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 25/3/2012 alle 20:47
Bisogna abbassare la pressione fiscale perché il prezzo della benzina sta salendo in maniera vertiginosa, cosa che ha un grande impatto su inflazione e stile di vita. Fare il pieno costa 14 euro in più rispetto al 2011 (il rincaro è del 18%), inutile dire che tutte le altre spese devono essere pesantemente ridotte, dando l’ennesimo colpo all’economia italiana. Il primo settore a patire è quello del turismo.
Tags: Carburanti, turismo, economia, pasqua     Categoria: Persone, Economia
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 23/3/2012 alle 19:26
E’ vero, nel passato non sempre siamo stati efficaci. Ma in questo momento ce la stiamo davvero mettendo tutta sui temi del lavoro. Il nostro sforzo è quello di guardare ai contenuti delle leggi, senza rimanere ancorati a pregiudizi o a vecchi modi di pensare.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 22/3/2012 alle 16:02
La contrattazione di secondo livello integra il contratto collettivo nazionale di lavoro con leggi principalmente in materia di retribuzione, premi, orario, condizioni di lavoro, formazione, ambiente e sicurezza. Il tema sarà trattato domani, nel corso di una tavola rotonda dal titolo “welfare integrativo” che si svolgerà a Milano, a palazzo Pirelli, dalle 9.30 alle 13. Parteciperanno il segretario regionale del Pd Maurizio Martina, Emilio Gabaglio presidente del forum lavoro del Pd, sindacati e associazioni di categoria. Interverranno anche Walter Passerini, giornalista della Stampa. Piergiorgio Caprioli di Cisl Lombardia. Nino Baseotto, segretario Cgil Lombardia. Gabriele Ghinelli, vicepresidente Hr Europe Patheon. Fausto Cacciatori, presidente Ebna. Laura Specchio, responsabile lavoro Pd Lombardia. Io introdurrò i lavori.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 21/3/2012 alle 20:20
Ieri si è conclusa la prima parte del confronto sui temi del lavoro fra Governo e parti sociali. Quello a cui si è giunti non è un vero e proprio accordo, ma piuttosto un documento di principi che dovrà ispirare la definizione delle misure legislative, nonché degli impegni finanziari e programmatici.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 20/3/2012 alle 21:19
Oggi abbiamo lasciato l’aula dopo che Formigoni ha urlato “pirla, informati tu, pirla” al consigliere dell’Idv Stefano Zamponi che lo aveva accusato di non aver mai lavorato. Non conta quello che ne è seguito, ovvero che Formigoni si sia corretto dicendo “lei è un bugiardo”. Risultano anche patetiche le diverse sentenze che il presidente della Regione ha citato nel tentativo di argomentare che “dare del pirla non è reato”. Per me “pirla” rimane un’offesa, oltre che un’espressione poco adatta all’aula del consiglio regionale dove è stata proferita. Per questo ho abbandonato l’aula. Ma è ancor più grave pensare che il dibattito sul peso della parola “pirla” sia andato a prendere il posto del tema che stavamo affrontando, ovvero la richiesta di dimissioni del presidente del consiglio leghista Davide Boni. Il clima di tensione era palpabile, ma il crollo di nervi e stile di Formigoni è stato ingiustificabile. Ma è anche sintomatico di come sia impossibile lavorare quando il protagonismo e la prepotenza di qualcuno vuole prevaricare. Lo spettacolo reso oggi dal Presidente della giunta è da vergognarsi.
Tags: Formigoni, Zamponi, boni     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 18/3/2012 alle 18:29
Il welfare integrativo e la contrattazione di secondo livello sono all’ordine del giorno. La sfida è quella di trovare nuove politiche di welfare e adeguarle alle esigenze di un mercato del lavoro che cambia.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 13/3/2012 alle 19:14
Oggi, in consiglio regionale, Pdl e Lega hanno impedito di votare una mozione che chiedeva al presidente del consiglio Davide Boni un passo indietro.
Tags: boni, maggioranza, inchieste, Lombardia     Categoria: Persone, Lombardia
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 9/3/2012 alle 19:36
“Non esistono i partiti, ogni partito ha una sua faccia e le sue responsabilità”. Approfitto di questa frase usata oggi da Bersani nell’intervista rilasciata a Repubblica per fare un appello - sia tra i partiti che nei partiti - alla responsabilità delle proprie azioni e decisioni.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 2/3/2012 alle 20:24
Secondo noi la proposta di articolare i trasporti seguendo i confini tradizionali delle province non risolve alcun problema. E’ la creazione di macro aree che permetterebbe di programmare meglio ogni operazione (siano gare d’appalto o interventi di altro tipo), articolandole sulle richieste di mobilità del territorio. Rafforzando il servizio nei punti dove c’è maggior richiesta.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 27/2/2012 alle 20:32
Sorridono gli operai tedeschi a fine mese, quando si trovano in busta paga 1800 euro. Fanno invece una smorfia gli operai italiani davanti a 1000-1200 euro (se va bene). In Italia gli stipendi medi sono tra i più bassi d'Europa. Sono più bassi di quelli della Grecia e più alti solo di Malta, Slovacchia, Slovenia e Portogallo.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 26/2/2012 alle 19:45
Era l'11 dicembre scorso quando, in un post dal titolo “Carte, pagamenti e servizi”, avevo parlato dell'imminente aumento delle transazioni di denaro automatizzate e della conseguente necessità di ridurre i costi per i servizi bancari, specialmente per i pensionati a minor reddito. Oggi, a poco più di due mesi di distanza, vediamo che le banche non hanno accettato la sfida di differenziare i servizi e i costi per gli utenti.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 24/2/2012 alle 16:57
Ho saputo che domani alla sfilata del Carnevale Bosino di Varese parteciperà anche un carro allegorico sul tema del trasporto pubblico.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 18/2/2012 alle 10:21
Alla fine di gennaio, a fronte dei tanti ritardi, con gli altri colleghi del PD avevo proposto a Cattaneo di prevedere un "bonus invernale" per i viaggiatori. Questo per ricompensare i pendolari dei viaggi passati senza riscaldamento, del tempo trascorso sulla banchina al freddo in attesa del treno in ritardo, delle ore perse al lavoro per colpa del “temibile” ghiaccio sui binari. Ma Cattaneo ha detto che non riconosce disagi particolari e che, di conseguenza, non ci sarà un bonus eccezionale.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 17/2/2012 alle 09:22
Il governo sta lavorando sul tema della flessibilità in entrata e uscita dal mercato del lavoro. L’idea di fondo è quella di sviluppare una maggiore attenzione nei confronti del singolo lavoratore, che verrebbe accompagnato attraverso esperienze lavorative diverse con il sostegno di ammortizzatori e politiche attive. Un po’ come avviene in Germania, dove la disoccupazione è inferiore alla nostra. Si tratta di una trasformazione che favorirebbe anche l'occupazione giovanile. Buono l'inizio della discussione sulle tipologie contrattuali, da sviluppare quella sulla riforma degli ammortizzatori sociali, ambedue sembrano questioni su cui l'accordo con le parti sociali sembrerebbe essere molto vicino. Resta da trovare una visione comune sull’articolo 18, sul suo perimetro di applicazione e sui tempi di applicazione. Ma ho trovato incoraggiante il modo con cui è stata impostato il confronto. E' positivo che il Governo abbia presentato idee partendo a ragionare su come sconfiggere la precarietà.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 15/2/2012 alle 17:54
La legge discussa ieri in Regione propone di inserire nelle informazioni commerciali solo termini stranieri il cui significato è noto. Peccato che una cosa del genere potrebbe portare a situazioni al limite del ridicolo, specialmente in un momento storico come questo, caratterizzato dalla circolazione di merci, persone, prodotti e idee.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 13/2/2012 alle 20:16
Penso che sia importante che l’Europa aiuti la Grecia, è giusto richiedere riforme, ma non si può umiliare i greci con misure insostenibili.
Tags: Grecia, Bot, Fiducia,     Categoria: Persone, Economia
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 11/2/2012 alle 17:36
Riguardo alle misure per la crescita di Formigoni: siamo passati dalle dodici frustate per l’economia lombarda annunciate dal governatore in pompa magna un anno fa a una roboante proposta di legge di 64 articoli.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 10/2/2012 alle 17:01
La visita di Monti a Obama si presta a molte letture che io reputo positive. Rappresenta, per prima cosa, la ripresa di autorevolezza del nostro Paese. Ne sentivamo la mancanza dopo tutte le gaffe per cui eravamo diventati famosi a livello internazionale. Nello stesso tempo Monti ha voluto mandare all’Europa un messaggio chiaro. Ha precisato che l’Italia è pronta a mettere a disposizione risorse per la crescita e che guarda in modo solido allo sviluppo, ma che ha bisogno di uno slancio maggiore da parte dell’Europa e ulteriori investimenti.
Tags: Mario Monti, Europa, Usa, Obama     Categoria: Persone, Economia
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 5/2/2012 alle 15:42
Domani sarà una giornata importante, dedicata al lavoro e alla ricerca di soluzioni per far ripartire l’economia. Varese ha un ruolo di primo piano in questa sfida, tanto che Stefano Fassina, responsabile economico del Pd, incontrerà imprenditori e lavoratori varesini. L’appuntamento pubblico è per domani sera, alle 21, al De Filippi.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 2/2/2012 alle 18:55
Si sta discutendo molto sulla dichiarazione di Monti sulla monotonia della vita lavorativa di chi ha un posto fisso. In questo momento, con la difficile condizione occupazionale che dobbiamo fronteggiare, meno dichiarazioni che portano a fraintendimenti si fanno meglio è.
Commenti dei lettori: 3 commenti
inserito il 29/1/2012 alle 16:58
La morte di Oscar Luigi Scalfaro segna i confini di un’epoca e detta la necessità di procedere in una ricostruzione storica più attenta del periodo in cui svolse il suo ruolo presidenziale.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 28/1/2012 alle 16:59
Nell’elenco delle cose assurde e imbecilli che succedono in Italia adesso bisogna anche inserire il ritiro di un libro. Incredibile che un sindaco (Marco Colombo, primo cittadino di Sesto Calende) abbia tentato di far sparire “L'idiota in politica. Antropologia della Lega Nord” perché a suo parere è fazioso. Assurdo che lo stesso sindaco si dedichi al perseguimento del libro, con dichiarazioni farneticanti e con il tentativo di farlo scomparire dagli scaffali della biblioteca pubblica. Che, in quanto pubblica, dovrebbe contenere più libri, voci e opinioni diverse. Altrimenti dove va a finire il pluralismo? Il degrado culturale, e molto del degrado politico dei nostri giorni, viene dimostrato anche da questi atteggiamenti molto stupidi. Se vogliamo costruire un’Italia nuova, dobbiamo incoraggiare lo scambio di opinioni diverse. E invece, a quanto pare, nel nostro Paese si ragiona troppo per pregiudizi e tribù. Quando sarebbe importante riscoprire i valori fondamentali della democrazia.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 25/1/2012 alle 20:12
Il ministro Elsa Fornero sta preparando una riforma sul lavoro che riguarda le tipologie contrattuali, la formazione e l’apprendistato, la flessibilità, gli ammortizzatori sociali e i servizi per il lavoro. Tra le novità emerse dalle parti sociali ci sarebbero il contratto unico, il ricorso alla flessibilità più caro e una stretta sull'utilizzo della cassa integrazione. Ma proprio su quest'ultimo argomento i sindacati non sono d’accordo. Fino a questo momento il contributo per gli ammortizzatori sociali – nello specifico per la cassa ordinaria, straordinaria e in deroga – è stato importante. Ora la crisi è arrivata a un punto molto critico e urge un confronto che deve portare a una soluzione. Penso che le priorità debbano essere tre: i giovani, le donne e gli over 50 messi in difficoltà dalla riforma pensionistica.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 23/1/2012 alle 19:56
Oggi in commissione attività produttive abbiamo ascoltato una relazione onesta di Carlo Maccari, assessore regionale alla semplificazione e alla digitalizzazione. L’argomento era la semplificazione e l'informatizzazione del sistema lombardo. Ho descritto la relazione come “onesta” perché finalmente i toni trionfalistici e approssimativi hanno lasciato il posto alla descrizione di una realtà più articolata e difficile.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 16/1/2012 alle 18:47
La notizia della richiesta di arresto del consigliere del pdl Massimo Ponzoni, ex assessore regionale all’ambiente e segretario dell’ufficio di presidenza, è scoppiata come una bomba, peraltro confermando le tante denunce su situazioni e intrecci che evidentemente erano arrivate ben oltre l'accettabile. In Regione si sta vivendo una situazione kafkiana. Da una parte ci troviamo di fronte alla chiara compromissione di un sistema giunto alla conclusione, che si sta contorcendo su se stesso. Dall'altra continuiamo a portare avanti il lavoro e il confronto sui problemi che stanno attraversando la società lombarda.
Tags: Ponzoni, arresto, Kafka, regione     Categoria: Persone, Lombardia
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 15/1/2012 alle 17:42
Sono allibito e senza parole riguardo quanto accaduto alla nave Costa Concordia vicinissimo all’isola del Giglio. Non si sa cosa abbia spinto il capitano della nave a scegliere questa rotta.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 31/12/2011 alle 19:24
E’ vero, in Italia ci sono tanti problemi da affrontare e tante difficoltà da superare. Prima di tutto l’emergenza lavoro, che è in cima alle nostre priorità. Ma, con entusiasmo, ce la possiamo fare.
Tags: auguri, 2012, lavoro, entusiasmo     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 29/12/2011 alle 17:48
L'età media degli italiani nel 2059 sarà di 49,8 anni, contro i 43,5 anni del 2011. Gli Italiani, quindi, saranno sempre più vecchi. Lo ha reso noto l’Istat nella proiezione del futuro demografico del nostro Paese. Negli anni passati tali studi sono stati ignorati e non sono state affrontate per tempo le conseguenze legate ai cambiamenti della popolazione. Dal rapporto emerge che l’aumento della popolazione anziana si accompagna a una diminuzione della popolazione attiva, pur in presenza di flussi immigratori.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 22/12/2011 alle 20:02
Il presidio di oggi di CGIL-CISL-UIL è stata una manifestazione simbolica, che si è svolta prima di Natale proprio per sottolineare la difficoltà che sta affrontando il mondo del lavoro.
Tags: occupazione, Natale, lavoro, presidio     Categoria: Economia, Persone
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 21/12/2011 alle 18:20
Terminato l’incontro tra Governo e Regioni sul tema del trasporto pubblico. Siamo soddisfatti: anche grazie ai nostri interventi non saranno aumentate le tariffe per i pendolari.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 18/12/2011 alle 16:28
Lunedì, alle 21, a Milano, alla Casa della cultura di via Borgogna 3, il Pd lombardo e il Gruppo consigliere del Pd della regione, in collaborazione con i Giovani democratici della Lombardia, hanno organizzato un seminario dal titolo “creare opportunità di lavoro per i giovani in Lombardia”.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 17/12/2011 alle 17:01
Sicurezza sul lavoro: il Pd sta promuovendo un progetto teso a intervenire sugli aspetti normativi, semplificando e rendendo le leggi più efficaci.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 14/12/2011 alle 20:18
Reputo positivi i cambiamenti portati al testo del maxiemendamento. Monti ha tenuto conto delle modifiche proposte dal Pd. Mi riferisco in particolare al contributo di solidarietà del 15% sulle pensioni d'oro (superiori ai 200mila euro annuali) e allo sconto sull'Imu per le famiglie con figli sotto i 26 anni. Si tratta di una detrazione maggiorata di euro 50 per ciascun figlio di età non superiore a 26 anni, purché residente nella prima casa.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 12/12/2011 alle 19:46
Le parole, gli slogan, gli striscioni di chi è sceso in piazza testimoniano un disagio comprensibile di fronte a una manovra molto pesante, dettata dall’emergenza che stiamo attraversando. Sarà importante confrontarsi, riunendo periodicamente un tavolo di verifica che dovrà pronunciarsi nelle prossime settimane sui temi del mercato del lavoro e della riforma degli ammortizzatmercato.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 6/12/2011 alle 17:35
Con l’approvazione della manovra ed i passi successivi bisognerà intervenire su : la mancata indicizzazione delle pensioni alzando la soglia di 936 euro, il rafforzamento della lotta all’evasione fiscale con la tracciabilità dei pagamenti a 500 euro e l’estensione delle detrazioni (sull’esempio del 55% sulle ristrutturazioni), sugli over55 che devono essere seguiti e coperti durante il periodo che porta al trattamento previdenziale, sulla copertura previdenziale per i giovani. Come devono essere rafforzate ad ogni livello (regionale e locale) le misure previste dal Governo per favorire l’occupazione giovanile e femminile.
Commenti dei lettori: 3 commenti
inserito il 4/12/2011 alle 17:39
Alla vigilia delle misure varate da Monti, pur ammettendo la condizione economica difficile, le ristrettezze e i punti da migliorare, mi sembra di vedere qualche traccia di miglioramento rispetto alla manovra precedente da 54 miliardi di euro.
Tags: Mario Monti, evasione, fisco, sviluppo     Categoria: Economia, Persone
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 2/12/2011 alle 15:09
I risultati dell’analisi presentata ieri all’osservatorio economico della camera di commercio di Varese ribadiscono l’emergenza lavoro per i giovani. Ormai siamo in una situazione di enorme criticità e occorrono misure nuove e incisive.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 30/11/2011 alle 18:16
Franco Nicoli Cristiani è stato arrestato con l’accusa di aver preso una presunta tangente da 100 mila euro per accelerare l’apertura di una discarica per lo smaltimento di amianto. Le prove sarebbero state rafforzate dalle perquisizioni svolte oggi. Quanto accaduto è un fatto preoccupante, ancora di più per la Regione che vedrebbe coinvolte persone che operano nelle sue strutture. Occorre esaminare quanto accaduto senza strumentalizzazioni .
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 29/11/2011 alle 20:51
Non solo nostalgia per la buona cucina e per l'arte, ma anche una grande risorsa per promuovere il nostro Paese all'estero. Ne abbiamo parlato oggi, in Regione, durante un convegno su Expo e italiani all'estero. Si, proprio così, abbiamo parlato degli Italians di Bebbe Severgnini. Un vero e proprio esercito che ammonta a 4.115 mila persone, 90 mila in più del 2010. Tra discendenti di prima e di seconda generazione si arriva a 80 milioni di persone.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 28/11/2011 alle 17:05
Sabato, a Monza, durante la conferenza nazionale per il lavoro autonomo e la micro e piccola impresa organizzata dal Partito Democratico, ci siamo confrontati su temi attinenti il lavoro autonomo, le politiche fiscali, gli incentivi, le semplificazioni burocratiche da attuare, la riduzione ed il rispetto dei tempi di pagamento. Questa mattina, poi, ci siamo messi a lavorare sul progetto che prevede di rafforzare il collegamento ferroviario diretto tra Crema e Milano. Riconosco che stiamo vivendo in un periodo segnato dalla sfiducia, ma questi esempi mostrano che la politica può essere propositiva.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 23/11/2011 alle 17:01
La crisi economica si fa sentire nelle tasche degli italiani. Si è verificata, infatti, una forte riduzione del risparmio mensile delle famiglie italiane. Lo dice la Fondazione Censis, secondo cui, nel 2011 rispetto al 2010, il risparmio medio mensile per famiglia è passato da 620 a 420 euro, con una contrazione del 32% circa. Quali saranno le conseguenze sui nostri atteggiamenti? Si avvierà un circuito vizioso di ansia che impedirà di guardare al futuro?
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 17/11/2011 alle 18:45
Finalmente possiamo dire finito il governo di Berlusconi. Un governo che ha portato l’Italia sul bordo del baratro, a un passo da una rovinosa caduta. Un governo di cui continueremo a pagare gli strascichi. Io penso che a questo punto dobbiamo avere fiducia in Monti e nella sua squadra. Ci dobbiamo augurare che riesca a risanare il paese con trasparenza. Ne abbiamo tutti bisogno.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 12/11/2011 alle 22:24
Berlusconi si è dimesso dopo 1284 giorni. Si è chiusa la fase del Governo che ha portato il nostro paese sull'orlo della crisi finanziaria, che ha aumentato tasse e tariffe e che ha portato alla riduzione del pil. Certo ciò che ho visto fare da Formigoni, che ha risposto alle contestazioni davanti a palazzo Grazioli facendo le corna e alzando il dito medio, non testimonia una grande saldezza di nervi. Diciamo che è l’esatto opposto di ciò di cui abbiamo bisogno per riguadagnare la stima in Europa.
Commenti dei lettori: 3 commenti
inserito il 9/11/2011 alle 17:34
Siamo nel bel mezzo di una tempesta finanziaria, con spread tra Btp e Bund salito a un livello record. La borsa italiana ha registrato una preoccupante flessione e il nostro Paese è in balia del vento, come una nave al cui timone non c’è nessuno. In un momento come questo, invece, servirebbe avere un “capitano” in grado di dare una direzione al Paese. Altrimenti il rischio è quello di affondare.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 7/11/2011 alle 19:02
Il vice presidente del consiglio regionale Sara Valmaggi ed il consigliere segretario Carlo Spreafico sabato mattina hanno consegnato al presidente Davide Boni la comunicazione formale con la quale, a partire dal primo di gennaio, rinunciano all’utilizzo dell’autovettura di servizio e del rimborso per il suo mancato utilizzo spettanti ai componenti dell’ufficio di presidenza.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 5/11/2011 alle 17:02
Oggi il Partito democratico ha tenuto una grande manifestazione nazionale in piazza San Giovanni a Roma. In questi giorni si sono effettuati e si faranno anche altri tanti incontri parlando delle proposte del PD. Oggi è stato un appuntamento dall’alto valore simbolico. L’intento è quello di riunire tutti coloro che hanno a cuore il futuro del Paese per avviare insieme una ricostruzione democratica, sociale ed economica dell`Italia. I partecipanti sono stati tantissimi da tutta l’Italia. Una festa di popolo, di cittadini, di associazioni impegnate nella società.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 4/11/2011 alle 17:32
Solidarietà alle famiglie delle vittime, ma anche tanta preoccupazione. Bisogna ripensare la mappa del rischio e fare in modo che eventi del genere non si ripetano più. Sotto accusa la fragilità del territorio e la scarsa consapevolezza delle zone a rischio. Vanno aggiornati i metodi di valutazione e di prevenzione.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 2/11/2011 alle 18:14
Le pmi hanno sempre avuto difficoltà nell'accesso al credito. La difficile situazione economica attuale non fa che peggiorare la situazione e si traduce anche nella impossibilità di investire in innovazione e formazione. Se ne parlerà domani – giovedì 3 novembre - , alle 21, al De Filippi di Varese, nel corso di un dibattito dal titolo: “accesso al credito della micro e piccola impresa della provincia di Varese, analisi e prospettive”.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 1/11/2011 alle 21:06
In questa fase in cui è precario l’equilibrio economico e finanziario dell’Italia non sono più ammesse sottovaluzioni, leggerezze, discorsi sul nulla.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 31/10/2011 alle 19:44
Oggi, in Regione, si è tenuta la commissione attività produttive. Ci siamo incontrati con una rappresentanza dell’Oto Melara di Brescia per esaminare la loro situazione aziendale. Successivamente abbiamo continuato la discussione del progetto di legge sulla rete di distribuzione dei carburanti in Lombardia, con particolare riguardo per il gas metano e il gpl.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 29/10/2011 alle 19:12
Proprio nei giorni in cui il Ministero ribadisce la necessità di conservare il posto di lavoro anche nel caso di caduta della produzione, come si è fatto in Italia e in Germania in questi ultimi tre anni, arriva la notizia che Whirlpool Corporation ha intenzione di contrarre la forza lavoro in Nord America e in Europa. In totale si parla di 5.000 licenziamenti.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 20/10/2011 alle 21:27
I lavoratori della Inda di Caravate che continuano la protesta salendo anche sul tetto dell’azienda sono uno dei simboli delle aziende manifatturiere lombarde in crisi. I dati sulle imprese in difficoltà sono in aumento in tutta la Lombardia.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 12/10/2011 alle 19:30
Domani in Regione interverrà l'assessore al territorio e urbanistica Daniele Belotti sul tema dei piani di governo del territorio.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 9/10/2011 alle 19:39
Per quanto riguarda l'agricoltura, l'obiettivo della Regione è confermare il budget di questi 7 anni, ovvero 4 miliardi e 600 milioni. Fondi che vanno divisi tra 50 mila aziende lombarde. Purtroppo, in dipendenza di diversi fattori tra cui l’entrata di nuovi paesi nella Comunità Europea, quest’anno ci si prospetta un ulteriore diminuzione del 15 %. Nella nostra zona, inoltre, si avverte la necessità di avere uno strumento a sostegno dell’agricoltura prealpina. L’attenzione deve essere alta. L’agricoltura non solo costituisce un presidio sul nostro territorio, ma è una spinta per coltivare stili di vita positivi e sani. Salvaguardarla è un’occasione che non possiamo perdere.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 7/10/2011 alle 16:56
Domani pomeriggio, al Collegio De Filippi di via Brambilla, si terrà il convegno organizzato dal Partito Democratico «conciliazione famiglia-lavoro: chi l’ha vista?». Alle 15 interverrò sul tema: «L’occupazione femminile come leva per lo sviluppo economico e sociale del territorio».
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 5/10/2011 alle 19:19
Quando non si agisce in tempo, e non si fa nulla per cambiare le cose, si è complici del dramma. Come nel libro di García Márquez, Cronaca di una morte annunciata.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 1/10/2011 alle 20:54
Provo reazioni contrastanti nei confronti dell'attacco a mezzo stampa che Diego Della Valle, proprietario della Tod's e patron della Fiorentina, ha diretto ai politici italiani, accusandoli di offrire uno spettacolo indecente e intollerabile. Sicuramente si tratta di un segnale forte, che non deve essere strumentalizzato e fatto passare per un atto di egocentrismo di una persona in cerca di notorietà. Il disinteresse che gli italiani manifestano per la politica di cui ha parlato Della Valle, del resto, è sotto gli occhi di tutti. È anche fin troppo evidente il danno alla reputazione italiana fatto da alcuni politici, proprio quelli a cui Della Valle si riferisce in questo modo così plateale. Ma si tratta – appunto - di alcuni politici e di un Governo inadeguato. Sarebbe sbagliato fare di tutta l'erba un fascio.
Tags: Diego Della Valle     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 28/9/2011 alle 20:38
Oggi, in Regione, abbiamo ascoltato Walter Bergamaschi, direttore generale dell'ospedale del Circolo. Dopo le sue dichiarazioni sul progetto di riorganizzazione dell'ospedale - e la riduzione delle risorse prevista dalle norme nazionali e dalla loro applicazione regionale - io e il collega Alessandro Alfieri abbiamo pensato fosse opportuna un'audizione in consiglio regionale. Ne è nato un confronto interlocutorio, aperto all'ascolto ma minacciato dal taglio delle risorse, che mi ha confermato la necessità di aprire un dialogo continuativo tra i responsabili della politica sanitaria e le comunità locali.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 26/9/2011 alle 20:35
Oggi il Gruppo regionale del Pd ha organizzato un incontro a Milano, a palazzo Pirelli, per elaborare una strategia anti-crisi che riesca a garantire lavoro e servizi ai cittadini. Le proposte emerse, alcune delle quali già presentate in Regione, verranno sottoposte domani al vaglio dell'aula consigliare, durante la seduta straordinaria chiesta dal nostro gruppo, che affronterà proprio i temi della crisi economica. In pratica, le nostre idee vogliono dare indicazioni su come superare le difficoltà derivate dalle misure del Governo riguardanti il trasporto pubblico locale, la sanità, il welfare e i comuni.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 23/9/2011 alle 17:40
Questa mattina sono stato a Ville Ponti per la riunione di pubblico accertamento del miele varesino. Si tratta di uno dei passaggi necessari per arrivare alla registrazione del prodotto nella categoria dop (denominazione di origine protetta).
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 15/9/2011 alle 20:26
Oggi, con una conferenza stampa e un volantinaggio alla stazione centrale di Milano, abbiamo aperto la campagna per dire no ai tagli al trasporto pubblico locale.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 14/9/2011 alle 18:40
Oggi è stata approvata la manovra correttiva dei conti pubblici. Una finanziaria che taglia 1,2 miliardi di euro per il trasporto pubblico. Invito dunque i parlamentare lombardi di Pdl e Lega a partecipare a un pubblico dibattito nelle stazioni ferroviarie. In questo modo potranno spiegare per quale motivo, per salvare le casse dello Stato, si debba arrivare a tagliare un treno su due, peraltro dopo aver eliminato già gran parte delle risorse.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 13/9/2011 alle 21:27
Se i tagli contenuti nell'ultima versione della manovra dovessero essere confermati, un treno su due non potrà più circolare in Lombardia. Le previsioni di Giuseppe Biesuz, amministratore delegato di Trenord, sono terrificanti e fanno pensare a un vero e proprio massacro per i pendolari. Anche per il personale la situazione è critica: si prospetta una riduzione di 1.500 dipendenti delle ferrovie. Bisogna assolutamente bloccare questo provvedimento. Dobbiamo protestare tutti insieme contro le misure del governo che colpiscono servizi essenziali e già interessati da pesanti aumenti nel 2011.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 12/9/2011 alle 17:28
Primo giorno di scuola. Come ogni anno si torna a parlare di tagli, di servizi che saltano, di docenti precari (uno su otto in provincia di Varese). Ma c’è un altro tema che ci accompagna sempre, da una decina di anni a questa parte. Un tema trasversale all’orientamento del governo, alla finanziaria, al momento storico che stiamo vivendo. Quello del peso delle cartelle e degli zaini. Veri e propri macigni, tanto è vero che ultimamente i ragazzi usano il trolley per non caricare troppo la colonna vertebrale.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 10/9/2011 alle 17:40
Come ogni anno torna nitido il ricordo dell’11 settembre 2001. Avevo appena terminato le vacanze in Turchia, un grande Paese al confine di due mondi, tra l’occidente e l’islam. Era pomeriggio e mi trovavo in azienda a lavorare. Stavamo lanciando un progetto Erp, quando arrivò all’improvviso la notizia di un aereo che si era schiantato contro le torri gemelle, a New York.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 8/9/2011 alle 16:38
La manovra finanziaria da 54 miliardi di euro che è passata ieri in Senato è la più pesante della storia italiana, dal 1990.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 6/9/2011 alle 17:38
Rosso in piazza, con la Cgil che si è riunita per protestare contro la manovra. Rosso in piazza affari: la Borsa di Milano ha ancora perso. I messaggi che ha lanciato il Pd sono per il dialogo con tutte le parti sociali. La ricerca di una soluzione per uscire dalla difficoltà testimonia la nostra cultura di ricerca dell'interesse nazionale. Non perdiamola.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 5/9/2011 alle 18:48
Domani sarò a Varese, in piazza con la Cgil, dimostrando quanto sia importante opporsi alle scelte che sta compiendo il Governo. Scelte che noi del Pd giudichiamo inique perché ricadono su chi già paga le tasse, senza dare nessun aiuto allo sviluppo del Paese, senza favorire le attività economiche e l’occupazione.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 2/9/2011 alle 18:19
L’esperienza di VareseNews, interpretando le nuove opportunità consentite dal web, ha anticipato i tempi consentendo ai lettori di essere spesso protagonisti delle notizie. E, per quanto mi riguarda, di rendere conto in diretta dell’attività che svolgo, ricevendo suggerimenti, critiche ed osservazioni utili; cercando di rappresentare il lavoro faticoso e serio di costruzione di un progetto, in questi momenti in cui tutto viene ridotto a sceneggiata o reso banale. Tanti tanti auguri di Buona Festa.
Tags: informazione, quotidiano, festa, Varesenews     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 2/9/2011 alle 11:07
Zitti zitti, quatti quatti, i treni hanno ripreso a funzionare male. Anzi, non hanno mai funzionato peggio. Nel mese di giugno la Lombardia ha registrato il record di cattivo funzionamento e di valori oltre il bunus. Bocciate ben 10 linee, contro le 5 di gennaio. E quello fu un mese che, se ben ricordate, era stato pessimo per via del ghiaccio sui binari. Quel ghiaccio che attanaglia anche qui al nord. Che mette a ko i nostri treni. E non si capisce come mai non si riesca a progettare una linea che funzioni, magari prendendo spunto dei Paesi che sono più in alto di noi e che il giaccio lo conoscono meglio. Ma adesso siamo a giugno. Con il caldo perché i treni non vanno? Mistero o scarsità di mezzi per tenerli in buono stato? Una linea fra le peggiori è stata la Milano-Gallarate-Luino. E, beffa delle beffe, i disagi sono arrivati subito dopo che è stato aumentato il biglietto. Robe da matti.
Tags: bonus, ritardi, Pendolari, treni     Categoria: Lombardia, Persone
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 17/8/2011 alle 11:15
Fatta la manovra, si scopre che è difficilmente applicabile. Un esempio “varesino” sono i 23 comuni con meno di 1000 abitanti che non possono essere accorpati perché mancano i requisiti.
Tags: 1000 abitanti, Comuni, manovra     Categoria: Economia, Persone
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 10/8/2011 alle 20:45
Sangue freddo di fronte alla crisi. I dati di oggi sono drammatici per le borse, in particolare per i titoli bancari. Il Ftse Mib lascia il 6,65%, mentre l'Ftse Italia All Share cede il 6,07% a 15.398 punti. In ribasso anche l'Ftse Star, che lascia il 2,12% a quota 9.436 punti. Le voci sul declassamento del debito della Francia, poi smentite, hanno aggravato il clima. L'incontro di oggi fra parti sociali e Governo non ha dato frutti concreti. Le indicazioni sono ancora generiche e si andrà a settimana prossima. Quando, tra il 16 e il 18 agosto, ci sarà un consiglio dei ministri per varare un decreto legge con le misure anti-crisi richieste all'Italia dalla Banca centrale europea. Unico punto fermo: il ministro dell'Economia Giulio Tremonti ha confermato l'obiettivo di anticipare di un anno, al 2013, il pareggio di bilancio. Sarà dunque necessario ristrutturare la manovra approvata a luglio. Per farlo, i principi indicati dalle parti sociali sono: rigore, equità, semplificazione istituzionale e riduzione dei costi della politica, tranciabilità dei pagamenti e lotta all'evasione e all'elusione fiscale, intervenendo anche con una tassazione significativa sui grandi patrimoni. Un concetto deve essere chiaro: non devono pagare ancora i soliti e la povera gente.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 6/8/2011 alle 19:54
Lo ha ribadito oggi, in una lettera al Sole 24 Ore, Pierluigi Bersani che «siamo in una situazione drammatica, non solo per quanto riguarda mercati, titoli e borse, ma anche per l'economia reale, quindi per l'occupazione, per i redditi per il lavoro delle imprese». Domani (domenica, nell'area feste di Cardano al Campo, alle 10.30) sarò tra i relatori di un convegno sul tema, dal titolo: «Imprese e lavoro nella morsa della crisi: come fare per ripartire». Con me ci saranno Franco Stasi (segretario provinciale Cgil), Giorgio Merletti (Presidente regionale di Confartigianato) e Fabrizio Sala (segretario del Pd di Cardano). Le proposte per ripartire partono anche da questi incontri.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 5/8/2011 alle 19:33
Questo sarà un week-end di grande esodo, ma le feste del Pd non vanno in ferie e continuano i momenti di incontro, con i dibattiti e gli scambi di idee. Questa sera, alle 21, alla biblioteca civica di Induno Olona, ci sarà “Da Roma a Bellinzona, schiaffi alla Valceresio. Chi paga il blocco dei ristorni dei frontalieri?”. Domenica, nell'area feste di Cardano al Campo, alle 10.30, dibattito sull'economia, dal titolo: “Imprese e lavoro nella morsa della crisi: come fare per ripartire”.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 3/8/2011 alle 20:32
Il parlamento oggi ha dato un segnale positivo accorciando le ferie e decidendo di riprendere i lavori prima della fine del mese. Un messaggio lanciato grazie al PD che ha proposto un anticipo sia nella conferenza dei capigruppo di ieri mattina, sia in assemblea, mentre si svolgevano le votazioni sul bilancio interno a Montecitorio. Deludente, invece, il discorso del premier. Non ha dato nessun segnale di discontinuità rispetto al passato. Ha rassicurato sulla solidità della politica e dell'economia dell'Italia e sulla manovra economica: non ha dunque fatto alcuna proposta concreta per aiutare il nostro Paese a rimettersi in pista. Di questo passo anche il confronto con le parti sociali – previsto per domani e dopodomani - si preannuncia come un nulla di fatto. Berlusconi dovrebbe fare un passo indietro, perché così facendo non si risolve alcun problema, anzi.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 30/7/2011 alle 17:52
Dal metano al gpl, dagli ibridi alle auto elettriche, dai biocombustibili all’idrogeno. Negli ultimi anni abbiamo assistito al moltiplicarsi di auto “verdi”. Che però, per molti, rimangono qualcosa di misterioso e futuristico. Vedremo di capirne qualcosa di più domani, domenica 31 luglio, alle 21, alla Festa Democratica della Schiranna, nel corso di un incontro dal titolo "Una nuova forma di mobilità". Sarà presente il giornalista Roberto Rizzo che presenterà il suo libro “Guida all’auto ecologica”, un vero e proprio manuale che descrive le auto già in commercio fino alle sperimentazioni più innovative.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 28/7/2011 alle 18:14
Da troppo tempo in Italia si va avanti lanciando fango o si corrompe la morale pubblica. E' ora di dare una vera svolta e non di giocare.
Commenti dei lettori: 5 commenti
inserito il 27/7/2011 alle 14:16
Anche se ci sono stati timidi segnali di ripresa nel sistema produttivo lombardo, la disoccupazione al termine del 2010 si è attestata al 5,1%, il tasso di occupazione è sceso al 65%, il settore industriale ha perso il 5,1% e quello edile è sceso del 7,7%. Il restringimento della base occupazionale ha colpito in modo particolare la componente femminile, con un calo del 3,2% rispetto allo 0,4% di quello maschile. Il Consiglio Regionale ha approvato una proposta del PD di cui sono stato primo firmatario che indica le priorità di intervento nei prossimi mesi.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 25/7/2011 alle 21:39
Del debito Usa si discute da mesi in maniera approfondita, anche con opinioni molto diverse tra il presidente Obama e i parlamentari. In Italia invece, dove abbiamo una conflittualità politica molto elevata, in pochissimi giorni é stata definita e votata la finanziaria con posizioni molto diversificate e con il nostro voto contrario. Si tratta di una stranezza, a pensarci. Meno nebulosi sono gli effetti: noi rimaniamo con l’acqua alla gola e sull’Italia si ripercuote anche la crisi del debito americano.
Tags: debito, Usa, Italia, mercati finanziari     Categoria: Persone, Economia
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 23/7/2011 alle 09:19
Ha avuto una significativa adesione lo sciopero dei trasporti di ieri, con i conseguenti disagi per gli utenti. Un’agitazione che i sindacati hanno organizzato «a seguito del grave stato di tensione tra i lavoratori per il mancato pagamento degli aumenti contrattuali relativi al 2009 e al 2010 e alla mancata soluzione contrattuale»
Tags: sciopero, trasporti, aumenti, contratti     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 22/7/2011 alle 21:42
Un attentato a Oslo e poche ore dopo una sparatoria sull’isola di Utoya, lontano 30 chilometri. Sconvolgente che ci siano attentati di questo tipo in un paese piccolo come la Norvegia. È come se ci fosse l’intenzione di colpire le culture civili, moderne e tolleranti.
Tags: Oslo, attentato, Utoya, sparatoria     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 21/7/2011 alle 15:37
Ahimè, saranno i redditi medi e bassi quelli che faranno risparmiare allo stato la maggior parte della manovra finanziaria. La legislazione ora in vigore prevede detrazioni relative al coniuge e figli a carico inversamente proporzionali al reddito: fare a meno di questa agevolazione significa colpire le famiglie più numerose e meno abbienti.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 20/7/2011 alle 10:44
In Lombardia è penalizzato chi utilizza il servizio pubblico perché, a fronte degli aumenti tariffari, trova un peggioramento del servizio. I pendolari, in segno di protesta, tempesteranno di e-mail le caselle postali del presidente Formigoni e del suo assessore ai trasporti Cattaneo, raccontando quotidianamente il disagio sulle linee di trasporto locale lombarde. Sul piano politico, noi del Partito democratico ci batteremo per ottenere entro il 2011 il biglietto integrato treno-gomma-navigazione. Per il rinnovo del materiale rotabile e per una gestione più oculata, perché dopo l’unificazione del gestore in Trenord, non c’è stato nessun passo avanti. Chiederemo maggiori informazioni per l’utenza, utilizzando le tecnologie alla portata di tutti. Abbiamo inoltre lanciato il finanziamento di un progetto per un collegamento diretto tra Crema e Milano, che si è dimostrato del tutto fattibile e che potrebbe rientrare nella sperimentazione di linee sviluppate e gestite da nuovi operatori. Tali aspetti sono emersi durante la diretta di ieri, martedì 19 luglio 2011, su www.blogdem.it, sul tema dei trasporti. Sul sito è possibile rivedere il video e continuare a mandare commenti.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 18/7/2011 alle 16:20
Domani, martedì 19 luglio, alle 13.30, in diretta web su BlogDem (www.blogdem.it) si svolgerà un mini-convegno sui trasporti.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 17/7/2011 alle 19:10
Il Governo ha adottato una manovra pesante. E questo dopo aver passato anni a dire che la situazione era tranquilla, che saremmo usciti dalla crisi senza sforzo. Ma era un castello costruito sulla sabbia, destinato a sgretolarsi, a mostrare la sua assenza di fondamenta.
Tags: servizi, tasse, manovra     Categoria: Economia, Persone
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 14/7/2011 alle 18:31
Questa sera, alla festa della Schiranna, si parla di Europa. Interverranno gli europarlamentari Patrizia Toia e Antonio Panzeri, in un dibattito dal titolo “Una nuova Europa per il futuro”. Il ruolo dell’Europa, in un contesto caratterizzato da continui cambiamenti, è cruciale. Sia dal punto di vista politico che economico finanziario. Pensiamo, per esempio, a quanto sta accadendo nel Mediterraneo in Libia e in Tunisia. Oppure ai delicati equilibri economici che hanno richiesto ai Paesi membri dell’Unione Europea di scendere in campo. Era il 7 Febbraio 1992 quando venne firmato il trattato di Maastricht (entrato poi in vigore dal 1993), che decretava l'inizio dell'Unione Europea (UE), un soggetto politico a carattere sovranazionale ed intergovernativo. Eppure noi cittadini italiani stentiamo ancora a sentircene parte. Come mai? Parliamo insieme. L’appuntamento è alle 21, alla Schiranna. Vi aspetto numerosi.
Tags: Europa, Schiranna, panzeri, toia     Categoria: Persone, Idee e proposte
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 13/7/2011 alle 23:13
Vivo a Varese da tanti anni, ma una tempesta violenta come quella di questo pomeriggio non me la ricordo. In dieci minuti si sono abbattuti sulla città circa tre centimetri di grandine e, complessivamente, sono caduti 28 millimetri di pioggia. Un inferno, in cui il quartiere di Giubiano (dove abito) è stato bersagliato da vere e proprie “bombe” di ghiaccio, con chicchi di grandine grandi come noci. Ho pubblicato su Facebook le foto dei due alberi che sono caduti nei pressi del Circolo e del cimitero (in via Cadore e in via Maspero). Le strade sono state bloccate per parecchio tempo, mentre i vigili del fuoco lavoravano per riportare la situazione all’ordine. Spero che nessuno sia rimasto ferito e mando tutta la mia solidarietà a chi dovrà fare i conti, anche economici, con i danni. Il Circolo, per esempio, ha riportato ingenti danni al tetto. So che molte persone sono alle prese con garage e cantine allagate. Per fortuna il caso ha voluto che nessuna auto passasse quando sono caduti gli alberi. Ci è andata bene.
Tags: alberi caduti, danni, Giubiano, grandine     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 12/7/2011 alle 19:04
Ieri ho preso il treno alle 18.49 da Cadorna, in quella che è stata una vera e propria serata di “passione” per i pendolari. Caldo, afa e ritardi hanno dato luogo a un clima generalizzato di malcontento. Come se non bastasse, sono previsti ulteriori aumenti delle tariffe: nel mese di agosto un rincaro del 10%. Il Pd si sta opponendo con una campagna ad hoc (vedi il post “Trasporto pubblico: da agosto +23% rispetto a inizio anno” pubblicato sul mio blog il 6 luglio scorso).
Tags: treni, rincari, ritardi, Pendolari     Categoria: Economia, Persone
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 8/7/2011 alle 17:06
Mancano poche ore al via della quarta Festa democratica regionale che si svolge alla Schiranna di Varese. Dove da oltre 25 anni si tiene la festa popolare più lunga d’Italia, un appuntamento che coinvolge migliaia di volontari. Sarà un valzer di personalità e un girotondo di interventi su tutti i temi che ci stanno più a cuore. Enrico Letta, oggi alle 21, aprirà la festa.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 5/7/2011 alle 22:07
Come al solito, si inseriscono misure nascoste con sotterfugi all’interno della finanziaria. Lascia sconcertati che un documento importante come questo venga cambiato in itinere, dopo l’approvazione collegiale. E qualcuno dica di non saperne nulla. Mi riferisco ovviamente a Berlusconi che ha ritirato in extremis la norma salva-Fininvest.
Tags: Finivest, Berlusconi, sotterfugi, finanziaria     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 4 commenti
inserito il 4/7/2011 alle 18:20
Oggi in commissione attività produttive si doveva discutere l’assestamento del bilancio. Peccato, però, che nessun componente della Lega fosse presente in aula.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 28/6/2011 alle 15:34
Riprendendo un tema che si affronta spesso, ma a cui difficilmente si dà seguito, con il gruppo del PD ho presentato una proposta di legge regionale finalizzata a ridurre e ridefinire in modo corretto il trattamento complessivo dei consiglieri regionali. Si tratta di una proposta aperta alla discussione di tutti i gruppi consigliari.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 24/6/2011 alle 19:38
“Un'altra storia” è il nome del movimento d’opinione che l'eurodeputato Rita Borsellino, eletto come indipendente nel PD, sta diffondendo in tutta Italia. Con l'obiettivo di costituire in ogni città un cantiere - laboratorio di idee dove raccogliere proposte di politica e impegno civico.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 22/6/2011 alle 12:59
Quando ho sentito le tracce dei temi di maturità ho fatto un salto indietro nel tempo. Come tema storico è stata proposta una traccia sugli anni ’70, il secolo breve. E io ho sostenuto la maturità nel 1978 al liceo scientifico di Varese, al Ferraris. A proposito di anni travagliati, il mio esame di maturità arrivò a qualche settimana dell’assassinio di Moro.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 21/6/2011 alle 18:55
Serve un cambio di rotta rispetto al passato. Fino ad oggi si è pensato al presente, senza guardare a come si vivrà nei prossimi venti-trenta anni. Si è fatto pochissimo per evitare che le giovani costituissero di fatto una generazione che guarda al futuro con pessimismo.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 20/6/2011 alle 17:03
La sfida per far ripartire l’Italia si può riassumere in due parole: sviluppo ed equilibrio finanziario.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 16/6/2011 alle 17:25
Adesso che le giunte sono state composte, auguro buon lavoro ai Consigli.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 6/6/2011 alle 20:20
Calcioscommesse sta portando alla luce, oltre alla corruzione, anche la fragilità dei giocatori coinvolti, spesso disposti a qualsiasi compromesso pur di mettersi in tasca qualche migliaia di euro in più.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 4/6/2011 alle 17:20
E' iniziato il dibattito che accompagna l’iniziativa del Pd Nazionale per discutere sul territorio il documento redatto sulla base delle proposte approvate dall’Assemblea Nazionale nel maggio 2010.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 3/6/2011 alle 18:07
Il premier ha fatto l’ennesima sparata. Questa volta ha detto che i quesiti dei referendum del 12 e del 13 giugno “nascono da intenzioni demagogiche”. Ha definito quello sulla privatizzazione dell’acqua “fuorviante”, quello sul nucleare “un nulla, dal momento che si tratta di norme già abrogate, che non esistono più”. I referendum sono dunque inutili? Alla faccia… Le decisioni prese con i referendum nascono dall’opinione pubblica e sono vincolanti. Sottovalutarne l’importanza è un errore. La verità è che sarebbe stato meglio affrontare questi temi con maggior lungimiranza invece di approvare leggi spesso pasticciate o che rispondono solamente a alcune esigenze dei membri del governo.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 31/5/2011 alle 17:20
I risultati del ballottaggio parlano chiaro. Il centrosinistra è stato sospinto da un’ondata positiva e generalizzata di consensi. C’è chi dice che ha portato a questo la sfiducia verso l’operato del governo e il comportamento di Berlusconi, caratterizzato da aggressività e dalla continua ricerca di tensione. Questi elementi sono sicuramente veri e importanti. Ma io penso che ci abbia premiato soprattutto la volontà di creare un clima di lavoro orientato ad affrontare le priorità del Paese.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 30/5/2011 alle 21:52
Gallarate a Edoardo Guenzani. Malnate a Samuele Astuti. Due nomi e due città che testimoniano il successo del Pd in provincia di Varese. Nette le vittorie di entrambi i candidati. Guenzani ha preso 54,9% dei voti, contro il 45,1% di Massimo Bossi. Astuti ha raccolto il 63,9% dei consensi, superando Elisabetta Sofia della Lega Nord. A Varese Attilio Fontana si riconferma sindaco, ma la nostra Luisa Oprandi ha ottenuto un risultato straordinario perché ha portato la sua coalizione al 46%, prendendo oltre 4200 voti più del primo turno. Fontana invece ha perso 700 voti. E poi il risultato di Milano, dove Giuliano Pisapia con il 55,1% dei voti prende il posto della Moratti. Cosa ci ha premiato? In primo luogo i programmi, all’unità che abbiamo saputo dimostrare non solo in campagna elettorale ma anche nei mesi precedenti. E poi dobbiamo ringraziare i volontari e le liste civiche che ci hanno appoggiato. Ma questo successo deriva soprattutto dalla voglia di cambiare. Abbiamo dimostrato che il nostro territorio non è più la roccaforte della lega. Questo è l’inizio di una nuova fase politica.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 27/5/2011 alle 17:06
Mancano poche ore e si concluderà una campagna elettorale che, in provincia di Varese, ha portato i candidati a un confronto serrato e stimolante. Da parte degli elettori c’è stato entusiasmo: in moltissimi hanno voluto sostenere il Pd, sono nate liste civiche di appoggio e tante belle iniziative. Del resto, sono state le idee, la voglia di cambiare e soprattutto i programmi ad aver portato centrosinistra al ballottaggio. Se abbiamo ottenuto questo risultato è perché abbiamo affrontato i temi che più da vicino interessano le nostre città e la nostra gente. Dal traffico, al lavoro, passando per i servizi sociali, la scuola e la cultura. Ancora una volta grazie ai volontari che hanno impiegato tempo e impegno per sostenere i nostri candidati. Grazie anche ai molti personaggi del Pd nazionale che sono venuti qui a Varese. È motivo di soddisfazione vedere come la nostra provincia abbia continuato il percorso iniziato a Malpensa fiera allo scorso ottobre. Abbiamo intenzione di continuare su questa strada: nei prossimi mesi le nostre priorità saranno le politiche fiscali, lo sviluppo e il lavoro. C’è tanto da fare, ma già oggi possiamo già dire con orgoglio che Varese è stato un punto di riferimento per il Pd nazionale. Il vento soffia a favore. Un grande in bocca al lupo a Luisa Oprandi a Varese, Edoardo Guenzani a Gallarate e Samuele Astuti a Malnate.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 26/5/2011 alle 08:45
Mi unisco al dolore dei famigliari e dei cittadini tutti per la scomparsa di Angioletto Castiglioni. Voglio ricordare il suo legame con la città di Busto Arsizio, dove era considerato a tutti gli effetti un personalità. Uno di quelli che non potevi fare a meno di stimare. Ha combattuto la seconda guerra mondiale, è stato partigiano e ha vissuto una terribile esperienza di deportazione. Forse è stato proprio il rifiuto per tutto questo a far si che, nella vita, si impegnasse sempre per la democrazia, con determinazione, fino all’ultimo quando trovava la forza di parlare seppur con un filo di voce. Era un amante della libertà e riusciva ad infondere, con i suoi racconti, l’importanza di questo valore. È stato un esempio per i giovani e si è sempre speso in politica con entusiasmo e passione. Non ha mai perso una seduta del consiglio comunale ed è stato per tanti anni custode del Tempio Civico. È stato un onore per me averlo potuto ascoltare. Non dimenticheremo i suoi insegnamenti.
Tags: Angioletto Castiglioni     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 24/5/2011 alle 11:18
L’Osservatorio di Demos-Coop ha realizzato un’interessante analisi riguardo alla classe sociale percepita dagli italiani. Un sondaggio volto a capire se le persone si collocano nella classe operaia, tra i ceti popolari o nel ceto medio. Il 48% del campione nazionale dice di sentirsi parte della “classe operaia” (39%) oppure della “classe popolare” (9%). Il 43% si posiziona nel “ceto medio”. Solo il 6%, infine, si definisce “borghesia” o “classe dirigente”.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 20/5/2011 alle 18:54
Dopo il boom degli scorsi anni, adesso l’immigrazione nella provincia di Varese comincia a calare in particolar modo a causa della crisi. Numericamente, i lavoratori immigrati sono aumentati di 4200 unità rispetto allo scorso anno, portando il totale a 26.200 addetti. Ma siamo ancora parecchio distanti dai 30 mila lavoratori immigrati presenti nelle aziende del Varesotto prima del 2009. La seconda fase dell’immigrazione si manifesta anche con una diminuzione dei ricongiungimenti famigliari e delle domande di cittadinanza. Anche sui banchi gli studenti stranieri sono in calo. Oggi gli immigrati sono radicati sul territorio: in molti casi i loro figli sono nati qui e, pertanto, cittadini italiani a tutti gli effetti, senza più avere problemi di lingua e di inserimento Considerare queste famiglie come immigrati non ha più alcun senso. Questi dati indicano come siamo cambiati, sia dal punto di vista sociale che economico. Manifestano come la crisi abbia davvero colpito duro e come non abbia più senso di parlare di immigrazione, quanto di società multietnica.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 19/5/2011 alle 19:18
E' inammissibile che ancora oggi personaggi di cultura possano lasciarsi andare a dichiarazioni di ignoranza. Inammissibile pensare che una tribuna pubblica venga utilizzata per esprimere delle cose inaccettabili, intollerabili e contrarie all'idea di umanità. Penso che abusare della libertà sia un reato grave quanto la censura. Prendere la possibilità di espressione come libertà di offendere, solo per provocare o avere risalto mediatico, è un atteggiamento da condannare in ogni modo.
Tags: Lars Von Trier     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 18/5/2011 alle 17:17
Il Censis ha lanciato il grido d’allarme. Negli ultimi 10 anni, cioè dal 2000 al 2010, abbiamo perso più di 2 milioni di cittadini di età compresa tra i 15 e i 34 anni. E’ da un contesto di questo tipo che deriva la mancanza di sicurezza sociale. Si ha paura di scommettere sul proprio futuro e su quello delle nostre comunità perché diminuisce la spinta dei giovani, mancano ancora misure per prolungare l’attività delle persone over 60 e si riducono le opportunità di inserimento nel mondo del lavoro.
Tags: giovani, lavoro, Censis, sicurezza sociale     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 17/5/2011 alle 16:46
Il centro sinistra è stato premiato da una politica non urlata, dalla volontà di imprimere una svolta al Paese.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 13/5/2011 alle 15:14
Stasera parteciperò agli ultimi appuntamenti elettorali nei comuni di Varese, Busto Arsizio e Gallarate con i nostri candidati Luisa Oprandi, Carlo Stelluti e Edoardo Guenzani. Invito tutti a partecipare agli ultimi appuntamenti perché è così che si possono conoscere i messaggi e i contenuti dei programmi che si voteranno domenica e lunedì.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 11/5/2011 alle 15:45
“La lotta politica non sia una guerra continua e ci sia rispetto tra le parti che fanno politica e che competono per la conquista della maggioranza alle elezioni”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano commentato la mancanza di dialogo e di confronto tra i diversi partiti. Una situazione che conferma come, a livello italiano, non siamo ancora maturi abbastanza da poter dialogare. Fa piacere, però, constatare che la stessa cosa non accade a livello territoriale.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 6/5/2011 alle 17:57
Questa mattina ci sono stati due eventi importanti che sollecitano il dibattito sul lavoro, sull’economia e sul nostro futuro: la manifestazione in piazza della Cgil e la giornata dell’economia della Camera di Commercio, dal titolo “Il Bisogno di Guardare Oltre”. La distanza, non solo fisica, fra i due eventi era molto ridotta perché ho trovato preoccupazioni comuni. Una visione condivisa sul futuro è fondamentale. Costruiamola.
Tags: uil, CISL, Cgil, camera di commercio     Categoria: Economia, Persone
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 5/5/2011 alle 18:37
Oggi in Lombardia e' stato siglato un patto finalizzato a ridurre del 15% entro il 2013 il numero di infortuni mortali e con esiti invalidanti, nonché ad abbassare del 10% del tasso di incidenza degli infortuni gravi, facendo emergere le malattie professionali. Occorre continuare il lavoro per aumentare l'attenzione verso questi temi. Le vite salvate hanno un valore immenso e la qualità di una società si misura dal basso numero di incidenti e di vittime.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 3/5/2011 alle 17:20
Bin Laden è morto proprio mentre il mondo arabo sta cambiando. Simbolicamente è una coincidenza molto forte. È finito quando nelle piazze del nord africa si è iniziato a respirare un’aria nuova, fatta di ribellione ai leader e di democrazia.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 30/4/2011 alle 21:05
Parlare di Primo Maggio, in un altro anno difficile dal punto di vista occupazionale, ha soprattutto il significato di rinnovare la responsabilità politica verso le tematiche che riguardano il lavoro. L’impegno del 2011 è quello di fare ogni sforzo per aumentare l’occupazione.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 29/4/2011 alle 20:59
Papa Giovanni Paolo II è uno dei personaggi più rilevanti nella storia dello scorso secolo. Si parla della sua grandezza sul piano teologico e diplomatico. Ha sempre colpito la volontà di incontrare e coinvolgere gente di tutti i Paesi, sapeva coniugare la più alta filosofia teologica con l'attenzione verso le persone "normali" ed i valori sociali.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 22/4/2011 alle 16:49
Fa ancora discutere, per l’incoerenza con l’azione di Governo, l’intervento del Ministro Tremonti in cui ha dichiarato che bisogna muoversi per semplificare le attività di controllo sulle imprese e che sta lavorando in tal senso. Peccato che i fatti vadano nella direzione opposta, anche nella nostra provincia.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 21/4/2011 alle 16:37
Tremonti ha poi lanciato una proposta finalizzata a ridurre il controllo sulle imprese, dicendo che ci avrebbe già iniziato a lavorare. Peccato che sono anni che si continua a parlare di questi temi, senza che mai si arrivi ad un dunque. Anzi l’attuale Governo aumenta la pressione fiscale e le misure che avrebbero dovuto aiutare le imprese non sono state attivate.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 20/4/2011 alle 00:04
Il numero rilevante di candidati che ci sono a Milano, così come a Varese, è segno di vitalità. Ricordiamoci però che la politica richiede competenza. Senza questa si rischia di buttare al vento il desiderio di impegnarsi per il territorio. Non ultimo: la campagna elettorale ha un costo. È vero che la democrazia è importante, ma bisogna stare attenti alle spese.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 15/4/2011 alle 17:35
La morte di Vittorio Arrigoni, il pacifista 36enne di Lecco strangolato dai salafiti, nel calderone infernale del Medio Oriente, conferma la presenza di forze che puntano allo scontro frontale senza alcuna volontà di rispettare la vita umana.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 14/4/2011 alle 19:17
Domani (venerdì 15 aprile), alle 21, nella sala consiliare del comune di Malnate di via De Mohr, si svolgerà una tavola rotonda dal titolo “Il valore del lavoro italiano in Svizzera: un’alleanza contro la crisi”. Il Pd e' l'unico partito che ha promosso un Forum interprovinciale sul lavoro e l'economia transfrontaliera.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 12/4/2011 alle 14:42
Lo Stato taglia le risorse, di conseguenza, per far quadrare i conti, si aumentando sempre di più le tariffe per servizi, acqua potabile, trasporti, rifiuti ed energia elettrica.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 10/4/2011 alle 17:53
“L’Italia è ancora una Repubblica fondata sul lavoro?”. Questo è il titolo del dibattito che si svolgerà domani sera a Fagnano Olona (l’appuntamento è alle 20.45 alla scuola media di piazza A. Di Dio). Io e Pietro Ichino, senatore del Pd e docente universitario in diritto del lavoro, ci interrogheremo su come dare un nuovo slancio al mercato del lavoro.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 27/3/2011 alle 14:06
Antonio Panzeri, eurodeputato del Pd, lunedì sera, alle 21, sarà a Varese, alla sala Upel di via Como 30, per un incontro dal titolo: .
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 24/3/2011 alle 19:13
E’ responsabile del 60% del trasporto pubblico lombardo. Nel 2010 ha fatto viaggiare 680 milioni di passeggeri, con un incremento rispetto al 2007, quando i passeggeri furono 619 milioni. Atm ha un ruolo centrale in Lombardia per il trasporto pubblico e adesso deve fare i conti con i tagli imposti dal Governo che andranno ad incidere soprattutto nel rinnovo dei metrò. E’ emerso oggi, in commissione territorio e infrastrutture, dall’audizione di Elio Catania, presidente e amministratore delegato di Atm.
Commenti dei lettori: 5 commenti
inserito il 21/3/2011 alle 18:52
In tutti gli incontri di oggi, dal primo in Comune all’ultimo in Camera di commercio, il Presidente ha confermato di essere la figura di garanzia del Paese. Una figura rassicurante per gli italiani che, soprattutto in questo momento, chiedono sicurezze, fiducia e onestà.
Tags: varese, Giorgio Napolitano, presidente     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 20/3/2011 alle 14:30
La decisione di attaccare il regime libico per difendere i civili, la cosidetta “ingerenza umanitaria”, è certamente motivata dalla risoluzione dell’ONU e dalla volontà di evitare una repressione disumana. Ma occorre sempre ricordare che non si può intervenire solo con un attacco militare per portare la pace e il rispetto dei diritti umani. Serve una politica tesa a sviluppare la cooperazione ed il reciproco rispetto nel Mediterraneo, fra l’Europa ed i paesi del Nord Africa .
Tags: Libia, ONU, Odissea all'alba     Categoria: Persone, Idee e proposte
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 19/3/2011 alle 15:57
Mi hanno commosso le testimonianze dei 50 lavoratori di Fukushima che stanno cercando di raffreddare il combustibile nucleare, esponendosi a rischi altissimi. Nessuno ha dubbi sulla pericolosità delle radiazioni. E non si può evitare di fare un paragone con Chernobyl, tanto più che è ancora recente il ricordo dei lavoratori ucraini che nell’86 si sacrificarono volontariamente per tentare di arginare la catastrofe nucleare. Sono stati ribattezzati “Fukushima 50”: sono 50 degli 800 lavoratori dell’azienda Tepco. Cinquanta eroi. Le e-mail che hanno spedito ai famigliari sono un vero e proprio inno al coraggio. Hanno il sapore delle lettere scritte dal fronte. C’è chi fa come se nulla fosse e pensa alla imminente pensione. C’è chi chiede alla moglie di non preoccuparsi e di avere pazienza. C’è chi è conscio della sua sorte, e l’accetta. Alla paura si sommano condizioni di lavoro molto critiche e pare che anche il cibo stia scarseggiando. Quei lavoratori stanno lottando per tutti noi, samurai del nuovo mondo.
Tags: Fukushima, nucleare, eroi, samurai     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 17/3/2011 alle 16:33
Nonostante il maltempo, oggi gli eventi organizzati per celebrare il 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia hanno registrato una forte partecipazione. Ha vinto l’Unità. E’ stato molto bello vedere in piazza Repubblica, a Varese, tanti bimbi con in mano il Tricolore. Intenso il momento dell’alzabandiera seguito dalle note dell’Inno d’Italia. Si respirava un’atmosfera di comunanza e condivisione. Ho visto che molte abitazioni hanno voluto esporre il Tricolore, un bel segno. Il 17 marzo sta per concludersi, ma la ricostruzione della nostra storia continua per tutto il 2011 con tante iniziative che testimoniano quanto vogliamo sentirci fieri di essere italiani. Da questo comune sentire possiamo trovare la forza di sconfiggere la crisi, i tanti problemi che abbiamo, e guardare con fiducia al futuro.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 17/3/2011 alle 08:54
Auguro a tutti di partecipare alle tantissime iniziative promosse dal basso e popolari che oggi animeranno tutta la provincia, da Luino fino a Busto Arsizio. Ci saranno cerimonie, discorsi, giochi per i bambini, rinfreschi, spettacoli teatrali. Il mio augurio è che questa ricorrenza sia un’occasione per ricordare la nostra storia e per valorizzare l’unità della gente.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 15/3/2011 alle 17:54
I beni culturali e la famiglia sono due elementi che caratterizzano fortemente il nostro Paese. La dimissione di queste ore di Andrea Carandini (presidente del consiglio superiore dei beni culturali) e quella ventilata da Carlo Giovanardi (sottosegretario alla presidenza del Consiglio) dimostrano che siamo arrivati ad un momento critico, oltre al quale è impossibile andare senza far decadere le nostre possibilità di rilancio.
Tags: famiglia, cultura, rilancio, welfare     Categoria: Persone, Economia
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 14/3/2011 alle 20:57
E’ iniziato, in Regione, il percorso volto a definire degli strumenti di sostegno per i titolari di partita Iva, per i professionisti e per i lavoratori che hanno un contratto di collaborazione. Vi terrò aggiornati sui risultati.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 13/3/2011 alle 20:39
Oggi a Gazzada ho partecipato ad un incontro per celebrare il passaggio di Garibaldi con la posa di una targa. A pochi giorni dal 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia vorrei ricordare gli eroi varesini del rinascimento.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 12/3/2011 alle 21:43
Oggi abbiamo festeggiato il Carnevale. Abbiamo riso, scherzato, siamo stati in allegria con i nostri cari, ma non abbiamo potuto fare a meno di pensare a quello che sta accadendo in Giappone, dove è pesantissimo il bilancio delle vittime causate dal terremoto e del successivo tsunami.
Tags: tsunami, terremoto, Giappone     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 11/3/2011 alle 17:37
Oggi sono state presentate le iniziative organizzate a Varese per il 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia. Al di là di ogni punto di vista, il programma appare serio e articolato, pensato per tutti. Auguro un bel 150esimo in modo che ognuno possa vivere la ricorrenza nel profondo, pensando a cosa questo anniversario significa e riflettendo sulla nostra storia.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 8/3/2011 alle 14:51
In provincia di Varese le donne occupate sono 164 mila. Ma il tasso di attività é ancora basso. Le donne diventano occupate con maggiore difficoltà e spesso lasciano il lavoro per l'impossibilità di conciliare gli orari dell’ufficio con quelli della famiglia. La maggior parte delle aziende ritiene che una dipendente donna e mamma, “pesi” soprattutto in termini di assenze. Bisogna spingere per una maggiore semplificazione e per il miglioramento della qualità delle politiche sociali, per un approccio culturale più dinamico. Concludo con un augurio: mamme, impiegate, professoresse, chiunque voi siate, continuate a chiedere con forza maggiori incarichi e responsabilità. C’è bisogno della vostra capacità. Buon 8 marzo.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 6/3/2011 alle 18:46
Il tasso di occupazione femminile della provincia di Varese, nel 2009, è stato pari al 51,76%. Nel 2008 era del 55,63%. Un dato troppo basso, come quello regionale e nazionale. Una percentuale che risente della crisi e di difficoltà strutturali e culturali aggravatesi in questi anni. Il Governo ha peggiorato la situazione annullando gli incentivi all’imprenditoria ed all’occupazione femminile e cancellando le politiche sociali che aiutano a conciliare lavoro ed impegni di cura.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 4/3/2011 alle 17:26
Il Governo non può giocare sulle risorse destinate a servizi essenziali come la sanità ed i trasporti.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 28/2/2011 alle 23:00
Non sono soddisfatto dell’esito della commissione Attività Produttive di oggi. Andrea Gibelli, assessore e vicepresidente, non ha risposto alle domande relative allo sportello unico Suap che dovrebbe avviarsi a marzo. Non sono chiare le procedure tra i vari enti per avviare, trasformare e gestire l’impresa, ancora manca il pacchetto software che dovrebbe permettere la gestione telematica del dialogo tra imprese e pubbliche amministrazioni. C'é il rischio di rendere ancora più complesso l’accesso ai servizi da parte delle imprese.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 26/2/2011 alle 20:52
Dopo l'esperienza di tanti blog e la diffusione dei social network abbiamo voluto puntare ancora di più sulla Rete, creando www.blogdem.it. Un portale di politica democratica, dal contenuto prevalentemente informativo, che punta molto sulla partecipazione. A partire dallo slogan: “per giorni migliori rimbocchiamoci le maniche”.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 13/2/2011 alle 15:59
Oggi ho preso parte alla manifestazione “Se non ora quando…” che si è svolta in 230 piazze d’Italia e anche a Varese, la mia città. In piazza sono scese circa 1500 persone. Tante le sciarpe bianche, i fazzoletti, gli striscioni e i cartelli sui quali era scritto soprattutto il desiderio di un Paese che vuole essere rappresentato con dignità.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 9/2/2011 alle 20:29
La crisi è pesante e la ripresa fatica ad intravvedersi, ma Varese cerca di reagire. Vi è una grande necessità di avere misure a sostegno del lavoro. Oggi Berlusconi, dopo aver ammesso che l'attività ha subito un arresto a causa delle vicissitudini della maggioranza, ha presentato più parole che efficaci provvedimenti a sostegno dell'economia. parole...parole... Solo parole
Tags: crisi, varese, michele graglia, univa     Categoria: Economia, Persone
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 30/1/2011 alle 10:56
Quello che sta succedendo in Egitto e in Tunisia sta influendo sulla stabilità dell’area del Mediterraneo.
Commenti dei lettori: 4 commenti
inserito il 26/1/2011 alle 15:06
Sono stato nominato responsabile del Forum economia e impresa del Pd lombardo. Si tratta di uno strumento di partecipazione all’elaborazione delle proposte economiche del Pd. È un canale aperto a tutti. Chi vuole può collaborare o inviarmi suggerimenti.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 18/1/2011 alle 16:14
In queste ore di scarsa credibilità dei vertici di Governo dobbiamo ricordare i ancora con più forza i tanti italiani che svolgono il proprio dovere in tutte le parti del mondo. Cordoglio e vicinanza ai familiari dell’alpino dell'ottavo reggimento di Cividale del Friuli ucciso in Afghanistan, nella base italiana di Bala Murghab.
Tags: Afghanistan, vittime, Bala Murghab, alpini     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 15/1/2011 alle 13:00
Ora che la decisione è stata presa, è importante che ognuno si assuma le proprie responsabilità, il governo con politiche industriali e sociali, tutto il sistema Paese accettando la sfida della competitività e facendola diventare un obiettivo comune, senza scaricarlo sui soli lavoratori. Si sta chiedendo, infatti, una ulteriore flessibilità e un cambiamento di mentalità a persone che hanno manifestato grande coraggio, ma che hanno gli stipendi bassi. E che quindi sono l’anello più debole. E la Fiat mantenga gli impegni, non tradendo i lavoratori e chi in Italia vuole ancora fare industria.
Tags: Mirafiori, Fiat, Voto, lavoratori     Categoria: Persone, Economia
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 12/1/2011 alle 17:28
Oggi, alle 18.30, sarò alla triennale di Milano per vedere Lo Stato del Quinto Stato, uno spettacolo teatrale nato per illustrare il mondo di un ‘partita Iva’ a chi non lo conosce. Durante l’evento verrà presentato il “Manifesto dei lavoratori autonomi di seconda generazione” promosso dall’Associazione del terziario avanzato (Acta). L’iniziativa si afferma come un tentativo dei lavoratori delle partite IVA di far conoscere la propria condizione lavorativa e fiscale messa a dura prova nell’attuale crisi.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 9/1/2011 alle 16:23
La strage che si è consumata ieri in Arizona ci riporta alla mente gli episodi più tragici della storia della democrazia americana: dagli omicidi di John e Bob Kennedy a quello di Martin Luther King fino agli attentati degli estremisti contro le autorità federali.
Tags: Gabrielle Giffords, strage, Arizona, Tucson     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 7/1/2011 alle 16:30
Nel 2011 si intrecceranno i momenti di riflessione sulle memorie storiche dell'Italia con le riforme e le scelte prioritarie da intraprendere, dalle politiche economiche e del lavoro all'applicazione dei principi costituzionali. Per riprendere vigore il nostro Paese ha bisongo di far vivere nei cittadini, nel popolo, la sua storia ed il suo futuro, dal basso e in ogni comunità.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 24/12/2010 alle 18:08
Un augurio, virtuale ma di cuore, a tutte le persone che non sono riuscito ad incontrare in questi giorni. Spero che trascorrerete una giornata serena insieme a tutti i vostri cari. Il mio pensiero va anche a chi è solo. Ricordiamoci che un gesto, un saluto é importante. E anche a chi, domani, si troverà seduto davanti al pc per passare il tempo vanno i miei migliori auguri.
Tags: auguri, buon Natale,     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 22/12/2010 alle 17:01
Voglio consigliarvi un libro che può diventare un bel regalo di Natale. Si tratta di “Uniti da una favola, racconti di donne per Haiti”, una raccolta di 18 favole il cui ricavato verrà devoluto alla costruzione di una casa di accoglienza a Waf Jeremie, il paese dove tutt’ora è presente suor Marcella Catozza, missionaria originaria del varesotto. Questa suora coraggiosa ha recentemente ha ottenuto il premio speciale: “Donne d’emergenza, Donne in emergenza” per l’impegno durante la missione ad Haiti.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 19/12/2010 alle 15:22
Bisogna organizzare strutture che possano ospitare in maniera decorosa i clochard sottraendoli alla morsa del gelo. E' necessario allestire spazi dedicati proprio con lo scopo di offrire una dimora ai senzatetto, a Varese come a Busto.
Commenti dei lettori: 10 commenti
inserito il 17/12/2010 alle 17:33
Riuscire a coinvolgere tutte le energie presenti nella nostra società, e affrontare priorità emergenti come quelle della non-autosufficienza e delle nuove povertà, è la sfida che deve vincere il nostro sistema sociale.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 14/12/2010 alle 15:50
Al di là dell’esito, dalla giornata di oggi emerge un governo molto debole e l’immagine è quella di una politica nazionale molto deteriorata. Credo che, tra non molto, si ripresenterà qualche altro inciampo. Ci vorrebbe la consapevolezza di questa difficoltà ed il coraggio di costruire una nuova svolta politica adeguata alla profondità dei problemi che abbiamo davanti.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 7/12/2010 alle 17:26
La seconda uscita dei manifesti shock targati Udc sono senz’altro di meno impatto rispetto ai primi perché hanno come primo obbiettivo gli altri partiti ticinesi. Ma continueranno le ripercussioni politiche della campagna mediatica che può rovinare i rapporti che ci sono tra noi e il Canton Ticino.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 29/11/2010 alle 21:06
Non è che, forse, queste intercettazioni di Wikileaks sono una marea di materiale inutile ? E se lo fossero, potrebbero nella loro superficialità causare crisi diplomatiche vere ? E' vero che spesso la storia presenta eventi casuali, speriamo non diventino drammatici.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 28/11/2010 alle 17:10
E' in gioco la nostra moneta unica, dobbiamo assumercene la responsabilità. Siamo in una soluzione difficile, é necessaria una politica economica europea. Certo, si tratta di una sfida che arriva in un momento di crisi, ma dobbiamo affrontarla.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 14/11/2010 alle 13:15
Ieri, con il congresso provinciale PD, si è concluso il percorso democratico che ha portato all'elezione di Fabrizio Taricco alla Segreteria provinciale con il rinnovo degli 80 segretari dei Circoli in Provincia.
Commenti dei lettori: 6 commenti
inserito il 3/11/2010 alle 17:38
Mentre impazza la polemica sul caso Ruby, nel bel mezzo delle ricerche e delle spiegazioni volte a tentare di capire cosa è accaduto la sera del 27 maggio scorso, quando la giovane marocchina si trovava in questura ecco che Berlusconi, con la solita mossa direi prevedibile rispetto i suoi pessimi comportamenti, cambia l’oggetto del discorso. Se paragonassimo il suo comportamento ad una partita di calcio, la frase: , sarebbe una finta.
Tags: Ruby, comunicazione, spregiudicatezza, morale     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 2/11/2010 alle 16:48
La terrificante condanna di Sakineh dovrebbe far riflettere sulla pena di morte. Per Sakineh si inorridisce, forse anche per la crudeltà della lapidazione, ma spesso altre condanne perdono il senso della giustizia. Spero che qualcosa ancora possa essere fatto.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 19/10/2010 alle 17:53
Oggi Filippo Penati ha scritto al presidente dell’assemblea lombarda Davide Boni per chiedere la convocazione di un consiglio regionale straordinario. Condivido questa necessità di confronto. Non si può sempre improvvisare gli indirizzi fondamentali di programma, con un ministro appena nominato che nemmeno si confronta con la Regione più grande del Paese.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 12/10/2010 alle 15:17
Per sensibilizzare i consumatori lombardi all’uso dell’acqua pubblica, i consiglieri regionali del Pd propongono la costruzione di un distributore di acqua alla spina (ma anche di latte crudo, formaggi e yogurt) in ogni comune.
Commenti dei lettori: 4 commenti
inserito il 10/10/2010 alle 11:30
I mezzi di informazione hanno sottolineato come l'Assemblea Nazionale abbia segnato una svolta nel Pd. Credo che questo sia il modo più corretto di leggere quanto accaduto.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 6/10/2010 alle 17:46
Mancano due giorni al via dell’Assemblea Nazionale del Pd che si terrà a MalpensaFiere l’8 e il 9 ottobre. Gli organi di stampa stanno dando rilevanza all’evento e c’è attesa per i contenuti che da Busto Arsizio verranno lanciati al Paese. L’attuale situazione politica italiana è in continua fibrillazione, motivo per cui sarà particolarmente importante il messaggio politico complessivo che emergerà dall’assemblea.
Commenti dei lettori: 4 commenti
inserito il 30/9/2010 alle 17:14
Era meglio non insultare, che insultare e poi chiedere scusa. Un insulto è più importante di una mozione di sfiducia: se Bossi ha chiesto scusa per non far cadere il Governo, le sue scuse valgono ancora meno. Anche per l'incoerenza di votare 500 milioni destinati alla capitale.
Commenti dei lettori: 5 commenti
inserito il 29/9/2010 alle 17:04
La campagna pubblicitaria che paragona i lavoratori frontalieri italiani ai topi è inaccettabile. Un pessimo segnale che può creare delle tensioni. Tutte le istituzioni italiane e svizzere devono evitarlo.
Commenti dei lettori: 9 commenti
inserito il 20/9/2010 alle 21:32
Ancora nera la situazione lavorativa nella nostra provincia. I dati divulgati dalla Cgia di Mestre ci mettono al decimo posto per saldo negativo tra licenziati e nuovi assunti e al primo posto in Lombardia per elevato tasso di disoccupazione. Lo scenario è davvero critico. Alla fine dell’anno rimarranno a casa 4050 persone. Un dato che si ottiene facendo la differenza tra gli 8720 licenziamenti e le 4670 nuove assunzioni.
Commenti dei lettori: 3 commenti
inserito il 11/9/2010 alle 10:32
Continua a lasciarmi sconcertato la dichiarazione del senatore Giulio Andreotti che ha detto che Giorgio Ambrosoli è morto perché “se l'andava cercando”.
Tags: Giorgio Ambrosoli, onestà, valore, virtù     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 3 commenti
inserito il 10/9/2010 alle 20:12
Non stiamo forse andando verso un sistema folle con una pericolosa spirale mediatica dell'informazione globale, dove il presidente degli USA viene messo sullo stesso piano di un mitomane?
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 10/9/2010 alle 15:44
Mi ha molto colpito la tragica morte di Riccardo Sarfatti avvenuta questa notte. Se ne va un uomo animato da grande attenzione per i temi economici, i diritti civili e la partecipazione alla vita sociale e politica. Voglio ricordarlo per i cinque anni di lavoro svolto in consiglio regionale. Anni non facili ma che alla fine hanno portato alla costruzione del pd che era l'obiettivo politico di Riccardo.
Tags: Riccardo Sarfatti     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 9/9/2010 alle 13:42
Le parole ambigue e inaccettabili
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 28/8/2010 alle 12:17
Al Franco Ossola si prospettano 7mila spettatori che accoglieranno i ragazzi di Sannino con un vero e proprio boato di incoraggiamento. E che vinca.... il migliore.
Tags: Atalanta, varese, serie B, calcio     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 24/8/2010 alle 14:34
La pesca dei gamberi ha messo in serio pericolo il delicato sistema lacuale e solo oggi l’Assessore Specchiarelli tenta di rimediare al suo errore emanando una normativa specifica per disciplinare, in qualche modo, il far west della raccolta indiscriminata e senza regole. Non sarebbe stato meglio pensarci prima?
Commenti dei lettori: 3 commenti
inserito il 23/8/2010 alle 11:03
calcio serie B
Tags: Sport     Categoria: Persone, Lombardia
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 12/8/2010 alle 10:56
Con grande dolore ho appreso questa mattina della morte del Professor Furia, a cui sono sempre stato legato da stima e affetto.
Tags: Salvatore Furia     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 4 commenti
inserito il 5/8/2010 alle 12:11
Roberto Ferrario è stato un uomo veramente particolare, ha lasciato un segno profondo e la sua scomparsa è una grande perdita.
Tags: Roberto Ferrario     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 2/8/2010 alle 12:38
strage di Bologna
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 26/7/2010 alle 12:18
Che tu venga dal profondo nord o a dal profondo sud, dal lontano ovest o dal lontano est: ovunque tu sia nato sei nato come me. E ANCHE IO SONO COME TE
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 22/7/2010 alle 14:38
La priorità
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 17/7/2010 alle 12:49
La festa della Schiranna è stata una delle prime a cogliere la nuova linfa del Partito Democratico e a captare la sua voglia di innovazione. Tanto entusiasmo ci ha fatto raggiungere un primato: siamo la festa democratica più lunga d’Italia. Non smetterò mai di ripeterlo: frequentare la festa significa fare politica. Significa ascoltarsi e far crescere delle idee. Significa affrontare i problemi. Il confronto con gli altri aiuta a scardinare certi modi vecchi di pensare. Teniamoci stretta l’energia dei 25 anni e continuiamo a guardare oltre, verso il domani.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 5/7/2010 alle 20:16
Oggi Aldo Brancher si è “irrevocabilmente” dimesso dalla carica di Ministro. In primo luogo sottolineo come la nostra osservazione sulla nomina di Brancher si sia dimostrata fondata (ne avevo parlato sul blog il 26 giugno scorso, con il post: “Brancher: un ministro inutile e costoso”). Le reazioni istituzionali hanno vinto su una nomina non giustificabile e questo è un dato di fatto, non una strumentalizzazione della vicenda. Questo significa che quando la pressione popolare e civile è forte si possono modificare le decisioni sbagliate del Governo.
Tags: Aldo Brancher, dimissioni     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 26/6/2010 alle 15:56
Brancher: un ministro inutile e costoso
Commenti dei lettori: 9 commenti
inserito il 16/6/2010 alle 10:15
Stefano Tosi lancia il suo nuovo blog su VaresePolitica, per iniziare a dialogare con i cittadini sull'onda dell'esperienza positiva di Facebook
Commenti dei lettori: 14 commenti
Archivi:
Ultimi post:
(27/12/2012 - 18:18)
(14/12/2012 - 17:23)
(12/12/2012 - 20:37)
(10/12/2012 - 17:27)
(4/12/2012 - 16:30)
(1/12/2012 - 16:41)
(30/11/2012 - 15:26)
(29/11/2012 - 15:00)
(26/11/2012 - 14:47)
Links: