Ascoltare e lavorare insieme.
Stefano Tosi   tosi@tosi.it
I post della categoria Infrastrutture
inserito il 12/1/2013 alle 16:57
Questa sera, alle 21, al teatro Dal Verme di Milano, parte la campagna elettorale di Umberto Ambrosoli, candidato presidente per la regione Lombardia. Si tratta di un incontro importante per presentare i contenuti del programma elettorale e per stendere le basi del patto civico con gli elettori.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 14/12/2012 alle 17:23
La mobilità e le politiche del lavoro, insieme alla sanità, sono temi prioritari in Regione e nel confronto politico di questi giorni.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 12/12/2012 alle 20:37
Continua la situazione drammatica del trasporto ferroviario in Lombardia. Ritardi, cancellazioni, confusione alle stazioni. Siamo di fronte a un’emergenza che deve essere affrontata come tale, con misure eccezionali. E invece, purtroppo, i pendolari rischiano ancora giorni di crisi del servizio ferroviario. Le previsioni meteorologiche, che danno nevicate nei prossimi giorni, non fanno altro che complicare ulteriormente la situazione. Occorrono decisioni forti, così da ripristinare un minimo di credibilità negli orari e nel traffico ferroviario. Il caos di questi giorni è veramente inconcepibile e ingiustificabile.
Tags: caos, treni, neve, emergenza     Categoria: Persone, Infrastrutture
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 10/12/2012 alle 17:27
Questa mattina abbiamo avuto molti disagi sulle linee ferroviarie. Ritardi di 15 minuti alla partenza, diretti trasformati in "locali", affollamento delle carrozze. Arrivano i mesi più critici per il trasporto ferroviario e quindi è necessaria la massima attenzione, errori come quelli di oggi non sono accettabili. Passano le primarie, si macinano i candidati, si propongono nuove elezioni a tambur battente, ma i treni spesso arrancano. Gridiamo: i treni come priorità nelle primarie!
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 22/11/2012 alle 18:41
Questa mattina l’otto e trentasei da Varese a Porta Garibaldi è stato misteriosamente annullato. Che la partenza fosse troppo vicina a quella dell’8.31, il diretto superveloce Lombardia Express? Questa sera ci risiamo: il 17.32 viaggia con circa 20 minuti di ritardo. Spero che la giornata di oggi non sia il segnale che dà il via al tormentato inverno dei servizi ferroviari.
Tags: treni, ritardi     Categoria: Infrastrutture, Lombardia
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 19/9/2012 alle 17:05
A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca. Vi racconto cosa è accaduto questa mattina. Ho preso il treno delle 8.06 da Varese, per Porta Garibaldi. Un treno che prendo spesso perché arriva in stazione alle 9, in un orario comodo. Ma oggi pioveva e il maltempo, come succede sempre, ha aumentato il numero di passeggeri. Il treno ha accumulato un po’ di ritardo nelle diverse stazioni prima di Gallarate, ma poi sembrava aver recuperato. Questo fino a Milano-Certosa, dove il treno ha rallentato inspiegabilmente ed è stato superato dal “supertreno” delle 8.31. Morale? L’8.06 è entrato in Porta Garibaldi con 13 minuti di ritardo, mentre l’8.31 è arrivato in perfetto orario. E se ciò diventasse una regola? Spero di no. Corretto sperimentare il traffico commerciale delle 8.31, ma solo rispettando il traffico pendolare che si appoggia su un contratto di servizio che prevede affidabilità e puntualità.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 11/9/2012 alle 17:54
Sono molto preoccupato per le dimissioni di Bruno Soresina, amministratore delegato di Pedemontana: non vorrei che fossero fondate le voci che vedrebbero nella difficile situazione finanziaria il reale motivo della sua decisione.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 27/8/2012 alle 17:04
Servizi pubblici, produttività, equità sociale, spending review, dismissioni del patrimonio, giovani. Le misure per la crescita studiate dal Governo si raggruppano sotto una serie di capitoli, temi su cui bisogna intervenire in modo molto deciso e puntuale. Il tempo a disposizione è molto poco. Crescita e occupazione sono prioritarie insieme all’equilibrio di bilancio pubblico. La sfida è quella di riuscire a crescere senza aumentare il debito.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 1/8/2012 alle 20:47
Oggi una bella notizia: il Governo ha accettato le modifiche portate in Parlamento. Nella sostanza: si è evitato il taglio e le conseguenti manovre straordinarie, come l'aumento delle tariffe e la riduzione delle corse.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 26/7/2012 alle 18:32
In queste ore, in Senato, il maxi emendamento alla spending review sta modificando la ripartizione delle risorse. Tutto lascia pensare che le ferrovie verranno escluse dai tagli. Questo per evitare pesanti ricadute sulla viabilità, sull’inquinamento e nelle tasche dei cittadini. Bisognerà aspettare le prossime ore per vedere se sarà approvata la modifica. Ma se così fosse, sarebbe un risultato importante della nostra iniziativa.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 17/7/2012 alle 17:28
Oggi in Consiglio Regionale abbiamo discusso di Expo 2015, dell'avanzamento dei lavori infrastrutturali, delle attività sul tema dell'evento "nutrire il pianeta, energia per la vita". I litigi avvenuti negli scorsi anni fra la giunta di Milano e la Regione (Moratti e Formigoni ambedue di centrodestra) sulle aree che ospitano la rassegna pesano ancora per i ritardi che hanno fatto accumulare.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 12/7/2012 alle 17:52
E’ in corso il confronto con il Governo sui tagli previsti sui finanziamenti per il servizio ferroviario regionale. Il taglio nazionale ammonta a circa 700 milioni di euro e avrebbe ripercussioni sulla Lombardia per circa 120 milioni di euro, con pesanti ricadute sul sistema ferroviario regionale.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 9/7/2012 alle 19:05
In Consiglio Regionale stiamo discutendo il rendiconto 2011 e il bilancio di assestamento 2012. La proposta di spending review incide già sul bilancio 2012, in particolare sulla sanità e sui trasporti che sono le due principali voci di bilancio della Regione.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 6/7/2012 alle 19:31
Saronno è una stazione che vuole crescere e diventare un vero e proprio nodo di interscambio ferroviario. Noi dobbiamo sostenere questo sviluppo perché - con la creazione del nuovo bacino di trasporto pubblico locale che comprende Varese, Como, Lecco e Sondrio - la stazione di Saronno riveste un ruolo strategico per i collegamenti verso Malpensa, Como, Milano, Varese, Novara e Seregno.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 5/7/2012 alle 17:38
Domani il tour delle stazioni mi porterà a Saronno, importante punto di interscambio ferroviario. L'appuntamento è per le sette e trenta del mattino, davanti alla stazione. Farò tesoro di tutti i vostri suggerimenti e li porterò in Regione per migliorare il trasporto pubblico.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 22/6/2012 alle 20:45
Positivo l’esito del sopralluogo di oggi alla stazione di Gallarate. La giunta di centrosinistra ha infatti dato una boccata di ossigeno al problema dei parcheggi. Purtroppo, però, la stazione di Gallarate appare ancora trascurata. Le barriere architettoniche non sono mai state abbattute, gli spazi commerciali sono in parte vuoti, i sottopassi si allagano sistematicamente in caso di pioggia, le tettoie arrugginite, i ricoveri e le banchine ancora in ristrutturazione, le rastrelliere per le biciclette insufficienti.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 21/6/2012 alle 18:27
Domani il tour delle stazioni farà tappa a Gallarate, stazione che costituisce un nodo strategico per i collegamenti regionali e internazionali. Si tratta di un punto di approdo di interesse provinciale, intorno al quale deve essere ridisegnato il sistema dei trasporti pubblici locali (autobus urbani e suburbani). L’appuntamento è per le 7.15.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 1/6/2012 alle 18:46
Il sopralluogo alla stazione di Somma Lombardo ha portato alla luce tre ordini di problemi. Il primo riguarda lo stato del materiale rotabile che su quella linea è piuttosto vetusto. Diversi utenti ci hanno fatto pervenire osservazioni riguardo alle condizioni di viaggio. Poi c’è la manutenzione, che è scarsa. Il sottopasso è sporco, con i vetri rotti e i muri coperti di scritte. La sala d’attesa versa in stato di degrado, con tag e scarabocchi sulle pareti. Veniamo poi alla nota dolente dei servizi igienici, che sono chiusi da due, forse tre anni.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 31/5/2012 alle 19:41
Continua il tour delle stazioni. L’iniziativa che porta noi consiglieri regionali del Pd a visitare ognuna delle 415 stazioni ferroviarie della Lombardia per fare il punto sui disagi a cui sono costretti i pendolari e sulle situazioni in cui si può intervenire. Domani sarà la volta della stazione di Somma Lombardo. L’appuntamento è alle sette del mattino, un orario di punta per i pendolari. L’obiettivo quello di controllare lo stato del materiale rotabile, lo stato dell’edificio in cui si trova la stazione, i servizi, gli arredi, i tabelloni, etc. Valuteremo anche le coincidenze con gli altri mezzi di trasporto locale, i parcheggi di interscambio e le opportunità aperte dalla nuova legge regionale (quella che consente di riqualificare gli spazi della stazione aprendoli ad associazioni e a iniziative di cittadinanza attiva). Ovviamente il contributo dei pendolari è fondamentale. Tutte le segnalazioni verranno discusse in Regione. Vi aspetto.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 23/5/2012 alle 17:25
Il sopralluogo odierno nella stazione di Busto Nord ha portato alla luce tre criticità. La prima riguarda i parcheggi di superficie che versano nel degrado e non si capisce come mai. C’è un grande spazio lasciato chiuso, nel quale non sono in corso opere di ristrutturazione. Un fatto strano, tanto più considerando che si verifica all’esterno di una stazione nuova, con i muri puliti. Mancano posti anche per lasciare le biciclette, che vengono legate un po’ ovunque, dando un’impressione di disordine. Il secondo problema riguarda l’illuminazione esterna, che è quasi inesistente. Le persone con cui ho parlato mi hanno detto di essere preoccupate per la sicurezza. L’ultima nota dolente ve la racconto con un’immagine. Mentre stavo raggiungendo la stazione di Busto Nord, ho incrociato un pullman. Per un attimo ho visto solo una nuvola di gas di scarico nero che mi ha sommerso. Una “scenetta” che rende bene l’idea di come sia fondamentale intervenire sul trasporto pubblico locale sostituendo automezzi vetusti e inquinanti, integrando anche i collegamenti oggi troppo poco usati e coordinati.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 22/5/2012 alle 15:22
Domani il tour delle stazioni farà tappa a Busto Nord per ascoltare le testimonianze dei pendolari e valutare lo stato dei treni e dei servizi. Lo scopo è raccogliere idee per migliorare la stazione, le sale d’attesa e i parcheggi. L'appuntamento è alle 7.30.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 3/5/2012 alle 17:58
Domani mattina il tour delle stazioni mi poterà a Luino, in una stazione con una grande storia e che ancora oggi costituisce un collegamento internazionale con il Canton Ticino. Una sorta di porta dalla quale transitano uomini e merci. L'incontro con i pendolari sarà alle 6.45.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 20/4/2012 alle 16:44
Questa mattina il nostro “tour” ha toccato Besnate, stazione che è stata recentemente oggetto di un intervento di riqualificazione. Lo stabile è stato ritinteggiato, rendendo molto più presentabili e accoglienti la sala d’aspetto e i bagni. Benissimo, ma quanto è stato fatto non deve essere un punto di arrivo. Anche perché serve ancora un piccolo sforzo e quella di Besnate diventerebbe la prima stazione della Lombardia ristrutturata da cima a fondo.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 11/4/2012 alle 21:20
A un anno e mezzo di distanza dall’ultimo tour delle stazioni, riprende il censimento promosso dal PD lombardo per documentare la condizione delle 415 stazioni ferroviarie della nostra regione. Prima tappa Ferno-Lonate Pozzolo: sarò lì domani mattina, alle 7.30, per incontrare i pendolari.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 27/3/2012 alle 20:13
Oggi abbiamo approvato all’unanimità la legge sul trasporto pubblico. Questa legge sostituisce la precedente del 1998 e interviene in maniera rivoluzionaria sui bacini di programmazione del trasporto pubblico.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 8/3/2012 alle 08:40
Bisogna distinguere tra infrastrutture e appalti. Le infrastrutture devono rientrare nella programmazione nazionale e internazionale. Trafori, tunnel, autostrade e la stessa Tav nascono per soddisfare il bisogno di circolazione di uomini e merci. Altra cosa sono gli appalti collegati alle infrastrutture. Questi devono procedere nel massimo della trasparenza e della verifica, devono essere costituiti in modo che non vi siano infiltrazioni o logiche di subappalto poco chiare.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 4/3/2012 alle 16:46
In vista dell’Expo 2015 potrebbe essere ultimato il collegamento tra Varese e Milano (zona Navigli) completando la pista ciclopedonale lungo il Ticino e il fiume Olona.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 2/3/2012 alle 20:24
Secondo noi la proposta di articolare i trasporti seguendo i confini tradizionali delle province non risolve alcun problema. E’ la creazione di macro aree che permetterebbe di programmare meglio ogni operazione (siano gare d’appalto o interventi di altro tipo), articolandole sulle richieste di mobilità del territorio. Rafforzando il servizio nei punti dove c’è maggior richiesta.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 24/2/2012 alle 16:57
Ho saputo che domani alla sfilata del Carnevale Bosino di Varese parteciperà anche un carro allegorico sul tema del trasporto pubblico.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 18/2/2012 alle 10:21
Alla fine di gennaio, a fronte dei tanti ritardi, con gli altri colleghi del PD avevo proposto a Cattaneo di prevedere un "bonus invernale" per i viaggiatori. Questo per ricompensare i pendolari dei viaggi passati senza riscaldamento, del tempo trascorso sulla banchina al freddo in attesa del treno in ritardo, delle ore perse al lavoro per colpa del “temibile” ghiaccio sui binari. Ma Cattaneo ha detto che non riconosce disagi particolari e che, di conseguenza, non ci sarà un bonus eccezionale.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 8/2/2012 alle 17:14
Questa mattina ho preso la decisione di andare a Milano in auto e non con il treno come faccio abitualmente. Non l’avessi mai fatto. Sono partito intorno alle 10. Nello stesso momento, sull’A8, nel tratto compreso tra l’allacciamento con la A9 e Lainate, un camion si è ribaltato, urtando la barriera spartitraffico centrale. Agli automobilisti, però, sono state date indicazioni vaghe e frammentarie. Per esempio i pannelli informativi localizzavano l’incidente a Legnano e non a Lainate. Cosa ancor più grave: non veniva suggerito alcun itinerario alternativo. Si tratta di un grave disservizio. Con gli strumenti a disposizione dobbiamo fare in modo che non si verifichi più. E' necessario costruire un sistema di informazione sul traffico che integri le segnalazioni visive, radio e telematiche. La Regione, i concessionari, i gestori autostradali con Autostrade per l’Italia devono porsi l'obbiettivo di fornire un'efficace comunicazione agli utenti.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 22/1/2012 alle 20:22
Il decreto liberalizzazioni prevede l’addio al progetto del ponte sullo stretto di Messina. La somma già messa a bilancio - pari a un miliardo e seicento euro - è stata dunque riprogrammata per la realizzazione di opere medio-piccole immediatamente cantierabili. Tali fondi verranno devoluti all’ammodernamento delle scuole, alla difesa del suolo, alla manutenzione delle ferrovie e delle infrastrutture italiane. Si abbandona finalmente un progetto che avrebbe assorbito gran parte delle nostre risorse finanziarie come un pozzo senza fondo. Nella decisione di non procedere alla costruzione del ponte si legge un cambiamento importante di rotta del nostro Paese. Basta sprechi. L’intenzione ora è quella di devolvere risorse immediatamente spendibili a opere che possono migliorare davvero la qualità dell’ambiente e della vita. Dando un sostengo allo sviluppo economico nel breve periodo.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 17/1/2012 alle 19:05
E’ inverno. Le temperature vanno sotto zero. Fino a qui tutto regolare. Ma perché quando i binari ghiacciano i treni non riescono più a circolare regolarmente?
Tags: ghiaccio, treni, disagi, ritardi     Categoria: Infrastrutture, Lombardia
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 15/10/2011 alle 15:01
Sono preoccupato per le notizie circolate in queste ore che riguardano il cantiere dell’Arcisate-Stabio. Dobbiamo a tutti costi impedire che si arrivi a fermarlo.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 14/9/2011 alle 18:40
Oggi è stata approvata la manovra correttiva dei conti pubblici. Una finanziaria che taglia 1,2 miliardi di euro per il trasporto pubblico. Invito dunque i parlamentare lombardi di Pdl e Lega a partecipare a un pubblico dibattito nelle stazioni ferroviarie. In questo modo potranno spiegare per quale motivo, per salvare le casse dello Stato, si debba arrivare a tagliare un treno su due, peraltro dopo aver eliminato già gran parte delle risorse.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 13/9/2011 alle 21:27
Se i tagli contenuti nell'ultima versione della manovra dovessero essere confermati, un treno su due non potrà più circolare in Lombardia. Le previsioni di Giuseppe Biesuz, amministratore delegato di Trenord, sono terrificanti e fanno pensare a un vero e proprio massacro per i pendolari. Anche per il personale la situazione è critica: si prospetta una riduzione di 1.500 dipendenti delle ferrovie. Bisogna assolutamente bloccare questo provvedimento. Dobbiamo protestare tutti insieme contro le misure del governo che colpiscono servizi essenziali e già interessati da pesanti aumenti nel 2011.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 20/7/2011 alle 10:44
In Lombardia è penalizzato chi utilizza il servizio pubblico perché, a fronte degli aumenti tariffari, trova un peggioramento del servizio. I pendolari, in segno di protesta, tempesteranno di e-mail le caselle postali del presidente Formigoni e del suo assessore ai trasporti Cattaneo, raccontando quotidianamente il disagio sulle linee di trasporto locale lombarde. Sul piano politico, noi del Partito democratico ci batteremo per ottenere entro il 2011 il biglietto integrato treno-gomma-navigazione. Per il rinnovo del materiale rotabile e per una gestione più oculata, perché dopo l’unificazione del gestore in Trenord, non c’è stato nessun passo avanti. Chiederemo maggiori informazioni per l’utenza, utilizzando le tecnologie alla portata di tutti. Abbiamo inoltre lanciato il finanziamento di un progetto per un collegamento diretto tra Crema e Milano, che si è dimostrato del tutto fattibile e che potrebbe rientrare nella sperimentazione di linee sviluppate e gestite da nuovi operatori. Tali aspetti sono emersi durante la diretta di ieri, martedì 19 luglio 2011, su www.blogdem.it, sul tema dei trasporti. Sul sito è possibile rivedere il video e continuare a mandare commenti.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 15/6/2011 alle 17:55
E' stata approvata dalla Giunta Regionale la proposta di modifica della legge sul trasporto pubblico locale. Dopo la discussione in Commissione e in Consiglio regionale questa legge sostituirà l'attuale normativa sui trasporti. In pratica, si tratta della proposta di legge che accompagna l’aumento dei biglietti in corso nel 2011 e quelli dei prossimi anni.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 1/6/2011 alle 21:54
Mi sono sempre battuto contro l’aumento delle tariffe del trasporto pubblico. A maggior ragione continuerò a battermi contro qualsiasi meccanismo di aumento automatico, tanto più se legato a una corrispondente riduzione delle risorse da parte del governo. I pendolari contribuiscono già abbastanza.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 14/5/2011 alle 17:47
Che fine ha fatto l’iniziativa volta a riqualificare 256 stazioni ferroviarie lombarde?
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 13/4/2011 alle 17:38
Domani, in quinta commissione territorio, interverrà Giuseppe Bonomi, presidente di Sea (società che gestisce gli aeroporti di Linate e Malpensa). Nella sua audizione Bonomi affronterà diversi argomenti, dal piano strategico di sviluppo della società Sea, alla sua messa in Borsa. Una decisione quest’ultima presa dal comune di Milano che diventerà azionista al 51% rispetto al precedente 84%.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 8/4/2011 alle 17:38
E’ slittato al 1° luglio l'applicazione degli adeguamenti tariffari dei trasporti, ovvero l’aumento dei biglietti del servizio pubblico. Le nuove tariffe avrebbero dovuto entrare in vigore il 1° maggio, ma dalla riunione di giovedì è emerso che serve più tempo per verificare i criteri relativi agli indicatori di qualità riferiti al 2010. I pendolari possono dunque tirare un sospiro di sollievo. Ma per noi non significa certo essere arrivati ad alcuna vittoria. Questo rinvio significa solo avere a disposizione più tempo per bloccare definitivamente gli aumenti. Continueremo a lavorare coinvolgendo anche le associazioni. Se si è scelto per un rinvio, infatti, è stato proprio perché c’è stato il desiderio condiviso di dire di no ad un provvedimento ingiusto, che va a discapito dei cittadini.
Tags: aumenti, trasporti, rinvio     Categoria: Infrastrutture
Commenti dei lettori: 3 commenti
inserito il 6/4/2011 alle 18:25
Domani pomeriggio, al Pirellone, si riunirà il tavolo regionale del trasporto pubblico. Noi del Pd ci batteremo affinché sia scongiurato il nuovo caro-tariffe dei mezzi pubblici annunciato per maggio. Gli aumenti sono infatti previsti dalla delibera regionale del 29 dicembre 2010 (Dgr 1204), la stessa che aveva dato il via agli aumenti di febbraio. Facciamo dunque appello ai sindacati, alle associazioni dei consumatori, ai rappresentanti delle Province e alle compagnie di trasporto che domani saranno presenti. A loro chiediamo un no chiaro e deciso contro i rincari che arriverebbero dopo quelli già applicati a febbraio. Sosteniamo che il secondo aumento di maggio non si debba fare perché, in questo periodo di crisi economica, ai tagli del Governo corrispondono continue spese extra a carico dei cittadini. Bisogna considerare che sono in fase di rialzo le tasse locali, le tariffe di luce e di gas e che sono già aumentate quelle di treni e autobus. Un no è fondamentale perché il tavolo regionale può dare all’assessore una propria indicazione.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 1/4/2011 alle 16:20
Il cronoprogramma per la realizzazione della tratta A della Pedemontana, quella che va da Cassano Magnago a Lomazzo, e dei primi lotti delle tangenziali di Varese e Como, è stato finora rispettato. Ma le risorse ancora non sono garantite e il pedaggio delle tangenziali figura come parte integrante del piano finanziario dei primi due lotti.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 31/3/2011 alle 17:17
Due aneddoti che illustrano come il turismo italiano, a volte, non riesca a fornire i servizi più semplici.
Tags: turismo     Categoria: Economia, Infrastrutture, Lombardia
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 24/3/2011 alle 19:13
E’ responsabile del 60% del trasporto pubblico lombardo. Nel 2010 ha fatto viaggiare 680 milioni di passeggeri, con un incremento rispetto al 2007, quando i passeggeri furono 619 milioni. Atm ha un ruolo centrale in Lombardia per il trasporto pubblico e adesso deve fare i conti con i tagli imposti dal Governo che andranno ad incidere soprattutto nel rinnovo dei metrò. E’ emerso oggi, in commissione territorio e infrastrutture, dall’audizione di Elio Catania, presidente e amministratore delegato di Atm.
Commenti dei lettori: 5 commenti
inserito il 9/3/2011 alle 15:33
Lo avevamo denunciato per tempo. E così è stato. Prima gli aumenti del biglietto, poi i tagli delle corse. In provincia di Varese, sono saltati 185mila e 500 chilometri di corse di autobus, pari al 4% del servizio di trasporto pubblico.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 4/3/2011 alle 17:26
Il Governo non può giocare sulle risorse destinate a servizi essenziali come la sanità ed i trasporti.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 24/2/2011 alle 17:04
La realizzazione della Pedemontana sarà rinviata? Si imporranno i pedaggi sulle tangenziali di Varese e Como dopo che il progetto iniziale non li aveva previsti? Ho richiesto un’audizione del viceministro alle infrastrutture Roberto Castelli e dell’assessore regionale Raffaele Cattaneo. Entrambi saranno presto invitati a presenziare in commissione Territorio del Consiglio regionale della Lombardia.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 23/2/2011 alle 20:54
Sono stati diffusi gli ultimi dati relativi all’indice di affidabilità delle linee lombarde del mese di dicembre. Il 2010 termina con il dato peggiore in assoluto: ben 23 linee di Trenitalia a marzo maturano il bonus su 26. In pratica, se fossimo a scuola, solo 3 tratte avrebbero preso la sufficienza.
Commenti dei lettori: 3 commenti
inserito il 11/2/2011 alle 19:42
Se il governo bloccherà la Pedemontana i cittadini lo prenderanno a calci, e noi del Pd saremo con loro.
Tags: Governo, stand-by, debito, pedemontana     Categoria: Infrastrutture
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 8/2/2011 alle 18:16
Esiste il concreto rischio che si blocchino i cantieri della Pedemontana. La Pedemontana è un’infrastruttura necessaria e una priorità per il territorio. E' necessario che l’attuale Governo non tradisca dopo che i finanziamenti pubblici sono stati forniti dal Governo Prodi.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 7/2/2011 alle 17:42
Oggi, nel corso della Mobility Conference 2011, il presidente della Sea Giuseppe Bonomi ha dato voce alla richiesta di apertura del collegamento Milano Malpensa-New York con la compagnia Singapore Airlines. Una richiesta presentata al Ministero dei Trasporti e che giace ancora senza una positiva risposta. Il Governo deve dare un segno di vita. E deve farlo al più presto. Sarebbe una grave responsabilità perdere questo collegamento ed un danno economico rilevante per il nostro territorio.
Tags: Singapore, new york, malpensa, Governo     Categoria: Infrastrutture
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 31/1/2011 alle 18:51
Oggi, con una conferenza stampa, la Regione ha confermato gli aumenti per i pendolari delle ferrovie e ha promosso, per risparmiare, un nuovo abbonamento integrato dal nome “Ioviaggio”. Peccato che l’abbonamento integrato “Ioviaggio”, che permette di utilizzare ogni mezzo del trasporto regionale, non è altro che il restyling, più caro di prima, della Carta regionale dei trasporti, in vigore dal 2004.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 28/1/2011 alle 18:18
Continuano i disagi per i pendolari. E con essi gli aumenti e i disincentivi all’utilizzo dei mezzi pubblici.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 19/1/2011 alle 19:12
Ieri un guasto sulla linea Varese-Milano ha provocato una serie di ritardi a catena e i pendolari di Trenitalia Le Nord si sono visti cancellare 6 convogli. Non è ammissibile che ci siano queste disfunzioni nelle ore di punta ed è ora di ricevere delle risposte.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 5/1/2011 alle 17:02
Per ritirare il bonus straordinario del 10% per le disfunzioni del servizio ferroviario nei mesi di novembre e dicembre esiste una disparità di trattamento tra utenti delle tratte exFs e delle Nord.
Commenti dei lettori: 4 commenti
inserito il 1/1/2011 alle 18:09
Da oggi andare e tornare da Milano costa 20 centesimi in più. L’aumento è stato registrato alla barriera di Lainate, in entrambe le direzioni di marcia.
Tags: pedaggio, Pendolari, A8     Categoria: Infrastrutture
Commenti dei lettori: 3 commenti
inserito il 29/12/2010 alle 19:56
Prima stangata sugli utenti del trasporto pubblico e sui pendolari dopo la delibera approvata oggi in Giunta sull’aumento delle tariffe. Dal primo febbraio i pendolari lombardi, al rinnovo degli abbonamenti e all’acquisto degli biglietti, pagheranno il 10% in più e dal primo maggio scatterà un ulteriore 10% e si andrà a fine anno con un aumento del 25% per avere un servizio peggiore. I tagli dovuti alla finanziaria saranno pagati dai pendolari.
Tags: treni, tariffe, Pendolari, stangata     Categoria: Infrastrutture
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 21/12/2010 alle 16:05
Il 70% delle stazioni visitate sono preda di incuria e degrado. Nel 70% dei casi, all’interno della stazione, sono stati riscontrati spazi visibilmente incustoditi e non curati. Il 70% dei sottopassi è in degrado. In più del 90% dei casi vi è una sala d’aspetto, ma nel 70% le condizioni sono a dir poco sconcertanti: oltre il 70% di queste sale è priva di riscaldamento e/o condizionatore; il 45% ha arredi obsoleti e sporchi; il 70% delle pareti è sporco e in stato di degrado; il 50% dei locali non ha luce. I wc, nel 45% dei casi, o mancano o sono inagibili.
Tags: stazioni, monitoraggio, pd     Categoria: Infrastrutture
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 16/12/2010 alle 22:11
Quella di oggi è stata una giornata tragica per i trasporti pubblici, sia sul “campo” che in aula. I treni sono stati bloccati al mattino e alla sera, accumulando fino a 50 minuti di ritardo. La motivazione di Trenitalia Le Nord è stato il gelo intenso, cosa inammissibile visto che siamo in Lombardia e il freddo dovrebbe essere di casa. Inoltre mi sono arrivate numerose segnalazioni di disagi e ritardi dovuti al cambio di orario. In Regione abbiamo incontrato le aziende di trasporto pubblico e i sindacati. Entrambi hanno manifestato preoccupazione per i tagli e per il ridimensionamento dei servizi, manovra che potrebbe riflettersi sui lavoratori.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 13/12/2010 alle 21:11
Besozzo è una stazione simbolo del degrado a cui purtroppo sono ridotte molte stazioni della Lombardia. Domani mattina sarò presente a Pendolaria 2010 a Milano (si svolgerà domattina, nella sala convegni CISL Lombardia di via Tadino 23). Un’altra occasione per fare il punto sulla situazione e ascoltare chi viaggia sui mezzi pubblici. Lavorando insieme possiamo davvero ottenere qualcosa. Vi terrò aggiornati.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 26/11/2010 alle 18:35
Zero fondi per il rinnovo di impianti fissi e materiale rotabile per il servizio ferroviario regionale. Zero fondi per la mobilità ciclistica. Tagli ai fondi per i servizi di trasporto pubblico su ferro e gomma. Davvero tragico il bilancio del capitolo infrastrutture e mobilità discusso giovedì in Regione. I fondi a disposizione per il trasporto pubblico sono ridotti all’osso. Cosa che si tradurrà in una diminuzione delle corse e in un aumento del costo del biglietto.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 18/11/2010 alle 18:38
La stazione Fs di Busto Arsizio non prenderà la sufficienza. Mi sono bastate poche ore per vedere lo stato di degrado in cui versa. I sottopassaggi presentavano grosse pozze di acqua sul pavimento e i muri erano coperti di murales e scritte. Chiuso il bar. Chiusi i servizi igienici. Il videoterminale con gli orari era fermo alle 21 della sera prima. Senza parlare del viaggio davvero incredibile che ho effettuato sul treno delle FS che parte da Domodossola, passa da Busto Arsizio alle 11.35 e arriva a Milano Garibaldi mezz'ora più tardi.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 17/11/2010 alle 17:28
Domani mattina, dalle 7 alle 9, mi troverete alla stazione Nord e Fs di Busto Arsizio per distribuire i questionari del progetto “dai un voto alla tua stazione”.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 10/11/2010 alle 18:10
Roberto Formigoni ha ufficializzato quelle che fino a ieri venivano definite "chiacchiere", ovvero che aumenterà del 25% il prezzo dei biglietti per i treni e per i bus. Questo per recuperare i 200 milioni di euro tagliati dalla manovra. Gli aumenti dovrebbero entrare in vigore dal gennaio 2010.
Commenti dei lettori: 6 commenti
inserito il 6/11/2010 alle 16:47
Come nelle nostre previsioni, è stato confermato l’aumento del 25% sulle tariffe di treni e autobus.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 4/11/2010 alle 17:43
Oggi, alla stazione Fs di Varese, io e il consigliere regionale del Pd Alessandro Alfieri abbiamo organizzato una conferenza stampa per illustrare il progetto “dai un voto alla tua stazione”. Il gruppo regionale del Pd, infatti, ha iniziato a distribuire in tutte le stazioni della Lombardia un questionario finalizzato a far emergere le condizioni delle stazioni. Si tratta di analizzare aspetti come la pulizia, i sottopassaggi, le panchine, le banchine, etc. Nella provincia di Varese le rilevazioni incominceranno nei prossimi giorni.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 28/10/2010 alle 14:38
Il gruppo regionale del Pd sta facendo il giro di tutte le stazioni della Lombardia per distribuire un questionario finalizzato a fare emergere le condizioni delle stazioni. Nella provincia di Varese le rilevazioni si svolgeranno nel mese di novembre e coinvolgeranno tutte le 28 stazioni RFI e le 26 stazioni FNM.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 21/10/2010 alle 19:20
Oggi, in commissione territorio ed infrastrutture, Giuseppe Biesuz, amministratore delegato di TLN, ha risposto a tutte le domande dei consiglieri riguardo alle rete ferroviaria regionale. Purtroppo Biesuz ha confermato che è probabile un aumento delle tariffe. È stato annunciato, a partire da gennaio, l’introduzione del biglietto unico: spero che non sia un mezzo per nascondere l’aumento delle tariffe e su questo vigileremo nelle prossime settimane.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 20/10/2010 alle 16:55
Potente mandarmi tutte le vostre domande sul servizio ferroviario: domani le presenterò in Commissione Territorio ed Infrastrutture. Successivamente pubblicherò le risposte su questo blog.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 16/10/2010 alle 19:28
L’Alptransit sarà operativo nel 2017 e lo percorreranno ogni giorno oltre 300 treni merci. Il cargo passerà da 20 a 40 milioni di tonnellate. Serve dunque mettere in sicurezza e potenziare la linea ferroviaria Luino-Gallarate e non arrivare in ritardo sulla linea principale Chiasso-Monza. Il potenziamento delle ferrovie deve avvenire anche nell’ottica di uno sviluppo futuro: il trasporto su rotaie è più ecologico, permette di snellire il traffico, ed è una strada che la Svizzera ha già intrapreso, così come altri paesi europei. Intervenire al più presto è un obiettivo che la Regione deve perseguire e su cui io continuerò a spingere.
Commenti dei lettori: 3 commenti
inserito il 15/10/2010 alle 17:17
Ieri, in commissione trasporti, l'assessore Raffaele Cattaneo ha risposto alla mia interrogazione, nella quale chiedevo un rafforzamento dei servizi di collegamento ferroviario nel nord della provincia. Per quanto riguarda i treni dei pendolari, dalle risposte dell'assessore sono arrivate alcune indicazioni che, però, non reputo ancora soddisfacenti.
Commenti dei lettori: 3 commenti
inserito il 15/10/2010 alle 10:13
Ricordate quando, l'8 settembre scorso, noi del Pd abbiamo manifestato per protestare sull'aumento di 10 centesimi alle barriere di Gallarare e Besnate? Vi comunico che la Giunta Regionale ha confermato di non voler prendere un'iniziativa politica per riportare i prezzi a quello che erano al mese di luglio, quando sono passati da 1.20 a 1.30 euro.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 27/9/2010 alle 21:08
Oggi l’assessore ai trasporti Raffaele Cattaneo ha detto che, se i tagli saranno confermati così come vuole la manovra economica, per stare nei costi si dovrà applicare un “mix” tra la riduzione di servizi e l’aumento delle tariffe.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 8/9/2010 alle 18:37
Oggi, al grido di “Lega Casciaball”, noi del Pd abbiamo effettuato un presidio e un volantinaggio alla barriera di Gallarate per ricordare al presidente Galli e al sindaco Fontana che è stato proprio il loro governo ad aumentare i pedaggi sull’A8. Basta con la filosofia “chi paga continua a pagare” e “chi non paga non pagherà mai”.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 2/9/2010 alle 14:38
Che fine hanno fatto i 10 treni, su un totale di 34, ordinati dalle Ferrovie Nord all’associazione temporanea di imprese Ansaldo Breda – Firema – Keller? Purtroppo non è un giallo, ma storia già scritta dal momento che il problema dei ritardi nelle consegne dei convogli è quasi una prassi.
Tags: treni, ritardi, Pendolari, disagi     Categoria: Infrastrutture
Commenti dei lettori: 3 commenti
inserito il 1/9/2010 alle 12:09
Sul Grande Raccordo Anulare gli automobilisti romani l'hanno avuta vinta. Noi, invece, per passare i caselli di Gallarate e Besnate, continueremo a spendere 1,30 euro, 10 centesimi in più rispetto al giugno scorso. Il viaggio per chi fa avanti e indietro da Milano aumenterà mediamente di circa 100 euro all’anno.
Tags: TAR, ricorso, pedaggio, autostrada     Categoria: Infrastrutture
Commenti dei lettori: 12 commenti
inserito il 6/8/2010 alle 18:56
La Giunta Regionale ha deciso un adeguamento del 2.39% delle tariffe del trasporto pubblico locale.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 6/8/2010 alle 14:20
Estate, tempo di aumenti e di tasse. Sarà colpa del solleone (quando c'è) - o forse del Governo? - ma i soldi piano piano stanno evaporando nel portafoglio dei cittadini. Scivolano via silenziosi, senza che se ne parli troppo. Senza far troppo clamore. Ecco dunque, tra fatti, presentimenti e timori, qualche voce di spesa in fase di lievitazione a cui è necessario ribellarsi.
Commenti dei lettori: 3 commenti
inserito il 3/8/2010 alle 15:12
Il consorzio formato dalla Bombardier di Vado Ligure e dall'Ansaldo Breda di Pistoia si è aggiudicato la gara per la fornitura alle Fs di 59 supertreni. Ricordo quando, due anni fa, come Commissione Trasporti, eravamo andati a Pistoia per verificare lo stato e l'avanzamento del materiale rotabile da consegnare. Erano sorti dei problemi tecnici e dei ritardi. È importante che i pendolari non vengano penalizzati nella messa a disposizione del materiale rotabile previsto. Noi manteniamo la guardia affinché tutti gli impegni presi vengano rispettati.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 30/7/2010 alle 19:39
Oggi, nella riunione riguardante il trasporto pubblico locale, l'assessore Cattaneo ha prospettato, a causa dei tagli del governo, un aumento dei biglietti di autobus e treni dal 10% al 30%. Intanto, gli annunciati miglioramenti di puntualità, affidabilità e qualità riguardanti il servizio ferroviario e i trasporti regionali non ci sono stati.
Commenti dei lettori: 3 commenti
inserito il 28/7/2010 alle 16:58
Ieri, in Consiglio Regionale, è stato approvato l'ordine del giorno proposto da me e dal consigliere del Pd Agostino Alloni. L'ordine del giorno (riportato integralmente) nasce da un lavoro che il Pd sta portando avanti da diversi mesi, finalizzato a migliorare le stazioni e i viaggi dei pendolari. Nelle prossime settimane incomincerà un'operazione di monitoraggio delle stazioni ferroviarie. Parallelamente la Giunta Regionale e l'assessore competente si impegneranno per promuovere un bando per valorizzare le piccole stazioni in collaborazione con gli enti locali interessati.
Tags: Pendolari, stazioni, pd, monitoraggio     Categoria: Infrastrutture
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 27/7/2010 alle 16:01
Mi arrivano tante e-mail, sms, messaggi su fb, di pendolari che tutti i giorni raggiungono in treno il proprio posto di lavoro. Anche io uso treni, autobus, metropolitana, passante e so cosa significa avere tutti i giorni a che fare con malfunzionamenti e disagi. In un quadro come questo un aumento delle tariffe sarebbe indecente e io farò di tutto per fare in modo che ciò non avvenga.
Commenti dei lettori: 3 commenti
inserito il 8/7/2010 alle 12:10
Gentile Stefano, ti scrivo per denunciare una situazione che, seguendo la tua ultima campagna elettorale e i tuoi post su Facebook, ben conosci e hai a cuore, e che, per un paese da molti considerato “avanzato” come l’Italia ritengo inaccettabile; mi riferisco allo stato delle Ferrovie e, in particolare, alla situazione dei pendolari che ogni giorno raggiungono Milano per motivi di lavoro o di studio.
Tags: Pendolari, Ferrovie, disagi     Categoria: Infrastrutture
Commenti dei lettori: 4 commenti
inserito il 7/7/2010 alle 16:34
Sul blog, per completezza di informazione, riporto il testo dell'interrogazione che avrà una risposta dell'assessore alle infrastrutture e mobilità Cattaneo in commissione.
Tags: trasporti ferroviari     Categoria: Infrastrutture
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 6/7/2010 alle 20:53
In questa calda estate il tema degli spostamenti in treno sta diventando assillante. A titolo di esempio riporto alcuni messaggi speditemi da amici pendolari e invito tutti ad inviare racconti di viaggio. Già domani mattina terrò una conferenza stampa sui trasporti ferroviari e vi prometto di sollecitare la massima attenzione sui vostri problemi in Consiglio Regionale.
Tags: Pendolari, treni, disagi, ritardi     Categoria: Infrastrutture
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 2/7/2010 alle 10:10
Da oggi sono scattati gli aumenti del pedaggio per il transito al caselli di tutta la rete autostradale. In campagna elettorale avevo proposto di bloccare i pedaggi almeno per i lavoratori pendolari spero che questa idea si "faccia strada" .
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 28/6/2010 alle 18:04
In questi giorni ho fatto un giro per le stazioni ferroviarie della provincia di Varese. Come immaginavo, la situazione non è migliorata rispetto ai mesi precedenti e, con l'estate, diventano ancora più difficili le condizioni dei pendolari. Frequentemente i vagoni diventano veri e propri forni e il viaggio, se si è a bordo di un TAF con aria condizionata in avaria, rischia davvero di diventare infernale.
Tags: Pendolari     Categoria: Infrastrutture
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 25/6/2010 alle 15:03
L'assenza del governo a Malpensa
Commenti dei lettori: 4 commenti
Archivi:
Ultimi post:
(27/12/2012 - 18:18)
(14/12/2012 - 17:23)
(12/12/2012 - 20:37)
(10/12/2012 - 17:27)
(4/12/2012 - 16:30)
(1/12/2012 - 16:41)
(30/11/2012 - 15:26)
(29/11/2012 - 15:00)
(26/11/2012 - 14:47)
Links: