Ascoltare e lavorare insieme.
Stefano Tosi   tosi@tosi.it
I post di Ottobre 2011
inserito il 1/10/2011 alle 20:54
Provo reazioni contrastanti nei confronti dell'attacco a mezzo stampa che Diego Della Valle, proprietario della Tod's e patron della Fiorentina, ha diretto ai politici italiani, accusandoli di offrire uno spettacolo indecente e intollerabile. Sicuramente si tratta di un segnale forte, che non deve essere strumentalizzato e fatto passare per un atto di egocentrismo di una persona in cerca di notorietà. Il disinteresse che gli italiani manifestano per la politica di cui ha parlato Della Valle, del resto, è sotto gli occhi di tutti. È anche fin troppo evidente il danno alla reputazione italiana fatto da alcuni politici, proprio quelli a cui Della Valle si riferisce in questo modo così plateale. Ma si tratta – appunto - di alcuni politici e di un Governo inadeguato. Sarebbe sbagliato fare di tutta l'erba un fascio.
Tags: Diego Della Valle     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 4/10/2011 alle 17:45
La disponibilità di credito per le imprese torna ad essere un problema e le associazioni delle imprese artigiane hanno lanciato un chiaro messaggio. I tassi di interesse hanno avuto un rialzo medio dal 3,5 al 4,5 percento. Di conseguenza le aziende sopportano un aggravio di costi. Per esempio quelle varesine pagano 465 euro in più dall'inizio dell'anno. Da gennaio a settembre il sistema delle imprese italiane ha speso due miliardi in più sui prestiti erogati dalle banche per l'aumento degli interessi. In questo contesto è importante sostenere i consorzi Fidi, ma è necessario intervenire per contenere i tassi bancari.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 5/10/2011 alle 19:19
Quando non si agisce in tempo, e non si fa nulla per cambiare le cose, si è complici del dramma. Come nel libro di García Márquez, Cronaca di una morte annunciata.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 6/10/2011 alle 20:53
Oggi, in commissione territorio, abbiamo ascoltato l'audizione dell'assessore alla casa Domenico Zambetti che ha annunciato il taglio del fondo sostegno affitti per il 2012. Quest'anno saranno erogati 42 milioni di contributi, già ridotti di circa il 50% rispetto al 2011. Il prossimo anno si prevede di intervenire per 16 milioni.
Tags: sostegno, fondo, contributi, affitti     Categoria: Lombardia
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 7/10/2011 alle 16:56
Domani pomeriggio, al Collegio De Filippi di via Brambilla, si terrà il convegno organizzato dal Partito Democratico «conciliazione famiglia-lavoro: chi l’ha vista?». Alle 15 interverrò sul tema: «L’occupazione femminile come leva per lo sviluppo economico e sociale del territorio».
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 9/10/2011 alle 19:39
Per quanto riguarda l'agricoltura, l'obiettivo della Regione è confermare il budget di questi 7 anni, ovvero 4 miliardi e 600 milioni. Fondi che vanno divisi tra 50 mila aziende lombarde. Purtroppo, in dipendenza di diversi fattori tra cui l’entrata di nuovi paesi nella Comunità Europea, quest’anno ci si prospetta un ulteriore diminuzione del 15 %. Nella nostra zona, inoltre, si avverte la necessità di avere uno strumento a sostegno dell’agricoltura prealpina. L’attenzione deve essere alta. L’agricoltura non solo costituisce un presidio sul nostro territorio, ma è una spinta per coltivare stili di vita positivi e sani. Salvaguardarla è un’occasione che non possiamo perdere.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 10/10/2011 alle 19:05
Ieri è iniziato il 15° censimento della popolazione italiana. Tutto dovrebbe svolgersi più velocemente rispetto al passato grazie alla procedura di compilazione online. Peccato che ieri, già in mattinata, il sito è andato in tilt a causa di 500 mila utenti connessi contemporaneamente. Paradossalmente quel crash down ha fornito una fotografia dell’Italia valida quando i dati Istat. Da una parte ha fatto vedere quanti siano i cittadini che usano internet e che, potendo scegliere, preferiscono svolgere le procedure online. Dall’altra ha mostrato il livello “retrogrado” delle istituzioni che continuano a proporre servizi online sottodimensionati rispetto alle esigenze degli utenti.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 12/10/2011 alle 19:30
Domani in Regione interverrà l'assessore al territorio e urbanistica Daniele Belotti sul tema dei piani di governo del territorio.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 13/10/2011 alle 20:56
Oggi, in regione, l’assessore all’urbanistica Daniele Belotti ha annunciato una maxi modifica della legge sul governo del territorio. Una modifica che va fatta in parte per recepire a livello lombardo la legge nazionale contenuta nel cosiddetto “decreto sviluppo e piano casa”, in parte per variare la legge regionale 12 del 2005. I tempi per la discussione sono strettissimi.
Tags: modifica, legge regionale, pgt, ritardo     Categoria: Lombardia
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 15/10/2011 alle 15:01
Sono preoccupato per le notizie circolate in queste ore che riguardano il cantiere dell’Arcisate-Stabio. Dobbiamo a tutti costi impedire che si arrivi a fermarlo.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 17/10/2011 alle 20:35
Domenica sono stato a L’Aquila per partecipare a un convegno che prevedeva una visita alla zona rossa della città, quella che più ha subito i danni del terremoto. Sono quindi tornato in quella città di cui non si parla più, come se tutto quello che c’era da dire fosse già stato detto. Come se tutto il possibile fosse stato fatto. Invece, camminando tra quegli edifici vuoti, urla ancora forte il dramma.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 19/10/2011 alle 16:25
Si sta parlando molto in queste ore delle elezioni regionali in Molise. Invece di sfrugugliare i risultati elettorali e' meglio cogliere l'occasione per una riflessione sul sistema istituzionale di una piccola regione.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 20/10/2011 alle 21:27
I lavoratori della Inda di Caravate che continuano la protesta salendo anche sul tetto dell’azienda sono uno dei simboli delle aziende manifatturiere lombarde in crisi. I dati sulle imprese in difficoltà sono in aumento in tutta la Lombardia.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 21/10/2011 alle 20:05
Ieri mattina partivo da Roma. Mi trovavo sul treno Freccia Rossa delle 7 del mattino e c’erano dei lampi violentissimi che squarciavano il buio. Un segnale che faceva pensare al peggio, a cui sarebbe stato doveroso rispondere con la prevenzione della buona cura delle città.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 25/10/2011 alle 20:26
Oggi il Consiglio regionale ha approvato un documento importante proposto dall’opposizione a sostegno dello sviluppo economico per aggredire la grave crisi che sul piano occupazionale colpisce centinaia di lavoratori.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 26/10/2011 alle 20:10
E’ vero che qualcosa è cambiato: siamo passati da precipitazioni che avevano una portata di 40-60 millilitri all’ora ad acquazzoni tropicali che scaricano tra i 90 e i 200 millilitri in un’ora. Ma serve più manutenzione dei fiumi e dei boschi e un programma di interventi per la prevenzione dei dissesti idrogeologici in queste nuove condizioni di rischio.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 27/10/2011 alle 21:15
Oggi in Regione si è riunita la commissione. Erano presenti per l'audizione anche Anci, Ance e Legambiente. La giunta regionale non è stata in grado di presentare la proposta di legge e ha dato il primo stop alla proposta normativa. Questo è successo, perché, evidentemente vi sono delle divisioni. Il rischio è che dal 10 novembre in Lombardia valga il cosiddetto “decreto sviluppo" nazionale.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 28/10/2011 alle 18:55
La piccola impresa manifatturiera oggi a mala pena riesce a resistere, sommersa com’è da tasse e oneri burocratici e dalla competizione. Da qui l’esigenza di pensare a nuovi strumenti, come l’aggregazione delle imprese e i contratti di rete che possano potenziare le capacita' ed opportunita' imprenditoriali.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 29/10/2011 alle 19:12
Proprio nei giorni in cui il Ministero ribadisce la necessità di conservare il posto di lavoro anche nel caso di caduta della produzione, come si è fatto in Italia e in Germania in questi ultimi tre anni, arriva la notizia che Whirlpool Corporation ha intenzione di contrarre la forza lavoro in Nord America e in Europa. In totale si parla di 5.000 licenziamenti.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 30/10/2011 alle 17:14
Dinosauri contro Flintstones. Ahimè, si stanno susseguendo eventi politici che sembrano segnati da tutto fuorché da proposte concrete e utili.
Commenti dei lettori: 5 commenti
Archivi:
Ultimi post:
(27/12/2012 - 18:18)
(14/12/2012 - 17:23)
(12/12/2012 - 20:37)
(10/12/2012 - 17:27)
(4/12/2012 - 16:30)
(1/12/2012 - 16:41)
(30/11/2012 - 15:26)
(29/11/2012 - 15:00)
(26/11/2012 - 14:47)
Links: