Ascoltare e lavorare insieme.
Stefano Tosi   tosi@tosi.it
I post di Novembre 2011
inserito il 1/11/2011 alle 21:06
In questa fase in cui è precario l’equilibrio economico e finanziario dell’Italia non sono più ammesse sottovaluzioni, leggerezze, discorsi sul nulla.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 2/11/2011 alle 18:14
Le pmi hanno sempre avuto difficoltà nell'accesso al credito. La difficile situazione economica attuale non fa che peggiorare la situazione e si traduce anche nella impossibilità di investire in innovazione e formazione. Se ne parlerà domani – giovedì 3 novembre - , alle 21, al De Filippi di Varese, nel corso di un dibattito dal titolo: “accesso al credito della micro e piccola impresa della provincia di Varese, analisi e prospettive”.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 4/11/2011 alle 17:32
Solidarietà alle famiglie delle vittime, ma anche tanta preoccupazione. Bisogna ripensare la mappa del rischio e fare in modo che eventi del genere non si ripetano più. Sotto accusa la fragilità del territorio e la scarsa consapevolezza delle zone a rischio. Vanno aggiornati i metodi di valutazione e di prevenzione.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 5/11/2011 alle 17:02
Oggi il Partito democratico ha tenuto una grande manifestazione nazionale in piazza San Giovanni a Roma. In questi giorni si sono effettuati e si faranno anche altri tanti incontri parlando delle proposte del PD. Oggi è stato un appuntamento dall’alto valore simbolico. L’intento è quello di riunire tutti coloro che hanno a cuore il futuro del Paese per avviare insieme una ricostruzione democratica, sociale ed economica dell`Italia. I partecipanti sono stati tantissimi da tutta l’Italia. Una festa di popolo, di cittadini, di associazioni impegnate nella società.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 7/11/2011 alle 19:02
Il vice presidente del consiglio regionale Sara Valmaggi ed il consigliere segretario Carlo Spreafico sabato mattina hanno consegnato al presidente Davide Boni la comunicazione formale con la quale, a partire dal primo di gennaio, rinunciano all’utilizzo dell’autovettura di servizio e del rimborso per il suo mancato utilizzo spettanti ai componenti dell’ufficio di presidenza.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 9/11/2011 alle 17:34
Siamo nel bel mezzo di una tempesta finanziaria, con spread tra Btp e Bund salito a un livello record. La borsa italiana ha registrato una preoccupante flessione e il nostro Paese è in balia del vento, come una nave al cui timone non c’è nessuno. In un momento come questo, invece, servirebbe avere un “capitano” in grado di dare una direzione al Paese. Altrimenti il rischio è quello di affondare.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 10/11/2011 alle 16:10
Questa sera, alle 21, al collegio De Filippi di via Brambilla (a Varese), si parlerà di come incideranno sull’ospedale del Circolo i tagli della finanziaria. Domani, venerdì 11 novembre, dalle 9.30 alle 13, in consiglio regionale si affronterà un altro tema decisivo per uscire dalla crisi, quello del lavoro. Nello specifico, si discuterà di come cambierà lo strumento dell’apprendistato e del tirocinio secondo la nuova normativa e come questa verrà applicata in Lombardia.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 11/11/2011 alle 18:41
E' centrale la convergenza di opinioni sull’apprendistato professionalizzante, che può permettere l’inserimento nel mondo del lavoro con un percorso formativo e con un rapporto a tempo indeterminato. Sul tirocinio, invece, vi sono ancora posizioni diverse. Noi del Pd pensiamo sia giusto limitare il periodo di tirocinio intorno ai 6 mesi. Abbiamo proposto di selezionare le tipologie professionali su cui ha senso svolgere il tirocinio, evitando uno sfruttamento improprio di questo strumento, per esempio per attività senza alcuna qualità formativa.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 12/11/2011 alle 22:24
Berlusconi si è dimesso dopo 1284 giorni. Si è chiusa la fase del Governo che ha portato il nostro paese sull'orlo della crisi finanziaria, che ha aumentato tasse e tariffe e che ha portato alla riduzione del pil. Certo ciò che ho visto fare da Formigoni, che ha risposto alle contestazioni davanti a palazzo Grazioli facendo le corna e alzando il dito medio, non testimonia una grande saldezza di nervi. Diciamo che è l’esatto opposto di ciò di cui abbiamo bisogno per riguadagnare la stima in Europa.
Commenti dei lettori: 3 commenti
inserito il 13/11/2011 alle 20:02
Ma guarda un po’. Ora il gruppo Pdl della regione dice che ha intenzione di dare una guida politica allo sviluppo di Malpensa. Presenterà due mozioni per chiedere che l’approvazione del piano d’area diventi una priorità. Mi sorprende davvero che oggi il Pdl chieda di accelerare sul piano d’area territoriale aeroportuale, mentre l’anno scorso, quando eravamo noi a proporlo, si era detto contrario. Non mi interessa sapere cosa abbia fatto cambiare idea al Pdl. Il dato che mi preoccupa è che il loro appoggio arriva con un anno e mezzo di ritardo.
Tags: priorità, piano d'area, vas, malpensa     Categoria: Malpensa
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 15/11/2011 alle 19:43
Oggi, in Consiglio regionale, è stata votata all’unanimità una mozione presentata dal Pdl che invita la Giunta Regionale ad avviare il nuovo Piano Territoriale d'area di Malpensa e a tenere coordinate le procedure della valutazione d'impatto ambientale sul Masterplan di Sea e della valutazione ambientale strategica sul Piano territoriale regionale. Il testo votato oggi in aula riprende alcuni temi che il Pd aveva avanzato diciotto mesi fa. Ma allora, durante il Consiglio regionale straordinario riunitosi a Malpensa, Pdl e Lega votarono contro una nostra mozione. Le stesse richieste, nonostante siano state indebolite nella loro formulazione, sono state oggi votate all’unanimità.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 17/11/2011 alle 18:45
Finalmente possiamo dire finito il governo di Berlusconi. Un governo che ha portato l’Italia sul bordo del baratro, a un passo da una rovinosa caduta. Un governo di cui continueremo a pagare gli strascichi. Io penso che a questo punto dobbiamo avere fiducia in Monti e nella sua squadra. Ci dobbiamo augurare che riesca a risanare il paese con trasparenza. Ne abbiamo tutti bisogno.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 18/11/2011 alle 17:06
Domani, al Pirellone, si svolgerà la conferenza regionale sulla piccola impresa. E’ uno degli ultimi appuntamenti in previsione della Conferenza nazionale per il lavoro autonomo e la piccola e micro impresa che si svolgerà il 26 novembre a Monza. Mentre si forma un governo di emergenza è importante ribadire la priorità e il sostegno alla forza produttiva delle imprese. Il partito democratico in prima persona se ne farà carico.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 19/11/2011 alle 16:54
Ridurre i rifiuti, incrementare il consumo di prodotti sfusi e la scelta di imballaggi eco-compatibili, dare nuova vita agli oggetti destinati alla discarica, creare momenti di baratto, magari dando più visibilità a iniziative ecologiche e culturali come il bookcrossing. Queste sono solo alcune delle buone prassi promosse dalla settimana di riduzione dei rifiuti, che si svolge in tutta Europa dal 19 al 27 novembre.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 21/11/2011 alle 17:35
Per il prossimo anno è previsto un taglio di 400 milioni di euro che si somma ai tagli strutturali dei due anni precedenti di un miliardo e cento milioni. In questi due anni la capacità autonoma di spesa si è ridotta del 25%.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 22/11/2011 alle 20:24
Oggi, in commissione territorio e infrastrutture, si è discusso il bilancio preventivo del 2012. Come prevedibile, è stata ufficializzata una situazione difficile per quanto riguarda il trasporto pubblico locale e il servizio regionale ferroviario. Le ferrovie lombarde, allo stato attuale, vedono contratti coperti per 392 milioni di euro e si sono viste ridurre le risorse di circa 142 milioni di euro. Questo a causa dei tagli del governo Berlusconi.
Commenti dei lettori: 3 commenti
inserito il 23/11/2011 alle 17:01
La crisi economica si fa sentire nelle tasche degli italiani. Si è verificata, infatti, una forte riduzione del risparmio mensile delle famiglie italiane. Lo dice la Fondazione Censis, secondo cui, nel 2011 rispetto al 2010, il risparmio medio mensile per famiglia è passato da 620 a 420 euro, con una contrazione del 32% circa. Quali saranno le conseguenze sui nostri atteggiamenti? Si avvierà un circuito vizioso di ansia che impedirà di guardare al futuro?
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 25/11/2011 alle 14:22
Continua il lavoro che ci vede impegnati sia nella discussione del progetto di legge che riguarda i trasporti, che in un’iniziativa politica per evitare i tagli di 142 milioni di euro inferti al settore. Tagli che, come ho ribadito nel post precedente, sono inaccettabili.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 28/11/2011 alle 17:05
Sabato, a Monza, durante la conferenza nazionale per il lavoro autonomo e la micro e piccola impresa organizzata dal Partito Democratico, ci siamo confrontati su temi attinenti il lavoro autonomo, le politiche fiscali, gli incentivi, le semplificazioni burocratiche da attuare, la riduzione ed il rispetto dei tempi di pagamento. Questa mattina, poi, ci siamo messi a lavorare sul progetto che prevede di rafforzare il collegamento ferroviario diretto tra Crema e Milano. Riconosco che stiamo vivendo in un periodo segnato dalla sfiducia, ma questi esempi mostrano che la politica può essere propositiva.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 29/11/2011 alle 20:51
Non solo nostalgia per la buona cucina e per l'arte, ma anche una grande risorsa per promuovere il nostro Paese all'estero. Ne abbiamo parlato oggi, in Regione, durante un convegno su Expo e italiani all'estero. Si, proprio così, abbiamo parlato degli Italians di Bebbe Severgnini. Un vero e proprio esercito che ammonta a 4.115 mila persone, 90 mila in più del 2010. Tra discendenti di prima e di seconda generazione si arriva a 80 milioni di persone.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 30/11/2011 alle 18:16
Franco Nicoli Cristiani è stato arrestato con l’accusa di aver preso una presunta tangente da 100 mila euro per accelerare l’apertura di una discarica per lo smaltimento di amianto. Le prove sarebbero state rafforzate dalle perquisizioni svolte oggi. Quanto accaduto è un fatto preoccupante, ancora di più per la Regione che vedrebbe coinvolte persone che operano nelle sue strutture. Occorre esaminare quanto accaduto senza strumentalizzazioni .
Commenti dei lettori: scrivi un commento
Archivi:
Ultimi post:
(27/12/2012 - 18:18)
(14/12/2012 - 17:23)
(12/12/2012 - 20:37)
(10/12/2012 - 17:27)
(4/12/2012 - 16:30)
(1/12/2012 - 16:41)
(30/11/2012 - 15:26)
(29/11/2012 - 15:00)
(26/11/2012 - 14:47)
Links: