Ascoltare e lavorare insieme.
Stefano Tosi   tosi@tosi.it
I post di Marzo 2012
inserito il 1/3/2012 alle 20:39
Continuano le audizioni sul progetto di legge denominato "cresci Lombardia" che contiene varie misure per stimolare lo sviluppo economico. A mio parere si tratta di misure eclettiche, che poco possono fare per dare una vera spinta alla nostra economia. Come ho scritto due giorni fa nel post intitolato “Come crescere?”, il progetto di legge non avrà particolari ricadute sul nostro tessuto economico per la dispersione delle norme e per la mancanza di soluzioni innovative. Inoltre non c’è nulla che vada incontro alle reali necessità del territorio. Per colmare questa mancanza, oggi è continuato il nostro appello alle forze imprenditoriali e ai sindacati per chiedere di presentare iniziative autonome volte a promuovere investimenti e occupazione. La giunta regionale sembra però voler seguire un indirizzo centralista. Come se, invece di sostenere le iniziative che provengono dal basso, voglia imporre la propria visione senza valorizzare le forze positive presenti in Lombardia. Altro che sussidiarietà!
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 2/3/2012 alle 20:24
Secondo noi la proposta di articolare i trasporti seguendo i confini tradizionali delle province non risolve alcun problema. E’ la creazione di macro aree che permetterebbe di programmare meglio ogni operazione (siano gare d’appalto o interventi di altro tipo), articolandole sulle richieste di mobilità del territorio. Rafforzando il servizio nei punti dove c’è maggior richiesta.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 3/3/2012 alle 17:43
Per la prima volta dallo scorso agosto il rendimento dei Btp a 10 anni è sceso sotto la soglia psicologica del 5%. Ieri il divario tra i titoli italiani e quelli tedeschi è sceso a 308 punti, il livello più basso negli ultimi sei mesi. Ci sono voluti 192 giorni per recuperare, ma ora abbiamo quasi raggiunto i “bonos” spagnoli arrivati a 300 punti.
Tags: spread, divario, bonos spagnoli, economia     Categoria: Economia
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 4/3/2012 alle 16:46
In vista dell’Expo 2015 potrebbe essere ultimato il collegamento tra Varese e Milano (zona Navigli) completando la pista ciclopedonale lungo il Ticino e il fiume Olona.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 6/3/2012 alle 20:05
In questa giornata segnata dall’avviso di garanzia al presidente del consiglio Boni, in Consiglio è stato approvato il “piano casa due” che riguarda gli interventi sul patrimonio edilizio lombardo. L’obiettivo di consentire interventi di sostituzione e ristrutturazione si scontra con strumenti di incentivo poco efficaci. Le norme per favorire l'accesso abitativo alle fasce sociali più deboli rischia di rimanere senza sostanza.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 8/3/2012 alle 08:40
Bisogna distinguere tra infrastrutture e appalti. Le infrastrutture devono rientrare nella programmazione nazionale e internazionale. Trafori, tunnel, autostrade e la stessa Tav nascono per soddisfare il bisogno di circolazione di uomini e merci. Altra cosa sono gli appalti collegati alle infrastrutture. Questi devono procedere nel massimo della trasparenza e della verifica, devono essere costituiti in modo che non vi siano infiltrazioni o logiche di subappalto poco chiare.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 9/3/2012 alle 19:36
“Non esistono i partiti, ogni partito ha una sua faccia e le sue responsabilità”. Approfitto di questa frase usata oggi da Bersani nell’intervista rilasciata a Repubblica per fare un appello - sia tra i partiti che nei partiti - alla responsabilità delle proprie azioni e decisioni.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 10/3/2012 alle 19:15
Questa mattina sono stato a Maccagno per l’inaugurazione della “casa dell’acqua”. Un distributore di acqua alla spina dal duplice valore ecologico. Da una parte abbatte la produzione di rifiuti e dall’altro fa diminuire il traffico.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 11/3/2012 alle 16:35
Domani riprende il confronto nazionale sulle “politiche del lavoro” fra Governo e parti sociali. In agenda ci sono tutte le questioni più importanti come l’ingresso nel mercato di lavoro, la flessibilità, il precariato, gli ammortizzatori sociali, la cassa integrazione e la ricollocazione. Nelle stesse ore, in Regione, in commissione attività produttive, affronteremo un tema spinoso, quello del regolamento del tirocinio.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 12/3/2012 alle 20:36
Oggi, in commissione attività produttive, sono stati approvati i nuovi indirizzi che riguardano i tirocini. Noi abbiamo votato contro perché non sono state recepite le modifiche che chiedevamo e che sarebbero andate a beneficio di circa 40 mila tirocinanti lombardi. Mancano ancora le misure per il rimborso spese, un bonus per l’assunzione, l’individuazione delle basse qualifiche senza contributi di formazione, la valutazione dei percorsi ideati dai soggetti proponenti e dalle aziende ospitanti, nonché l’accertamento degli esiti raggiunti. Speriamo di poter inserire queste parti nelle prossime leggi riguardanti economia e lavoro.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 13/3/2012 alle 19:14
Oggi, in consiglio regionale, Pdl e Lega hanno impedito di votare una mozione che chiedeva al presidente del consiglio Davide Boni un passo indietro.
Tags: boni, maggioranza, inchieste, Lombardia     Categoria: Persone, Lombardia
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 14/3/2012 alle 20:14
Oggi, in Regione, è stata approvata la legge di riforma del trasporto pubblico locale. Le maggiori novità sono la creazione di cinque agenzie formate dagli enti locali all’interno di altrettanti bacini del trasporto regionale, nei quali i servizi saranno gestiti uniformemente. Noi del Pd ci siamo astenuti perché il nostro progetto prevedeva una ripartizione in tre grandi bacini, con agenzie più forti e autonome e maggior capacità di programmazione. Inoltre, le agenzie si occuperanno solo del trasporto su gomma e non anche di servizio ferroviario, come noi avevamo richiesto (vedi il post del 2 marzo dal titolo “No al puzzle”).
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 18/3/2012 alle 18:29
Il welfare integrativo e la contrattazione di secondo livello sono all’ordine del giorno. La sfida è quella di trovare nuove politiche di welfare e adeguarle alle esigenze di un mercato del lavoro che cambia.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 19/3/2012 alle 21:09
Queste sono ore molto importanti perché il confronto nazionale sui temi del lavoro sta entrando nel vivo. L'incontro fra governo e sindacati di questa sera è cruciale per individuare una soluzione condivisa. Mi auguro la si trovi, perché la crisi necessita di essere affrontata con coesione.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 20/3/2012 alle 21:19
Oggi abbiamo lasciato l’aula dopo che Formigoni ha urlato “pirla, informati tu, pirla” al consigliere dell’Idv Stefano Zamponi che lo aveva accusato di non aver mai lavorato. Non conta quello che ne è seguito, ovvero che Formigoni si sia corretto dicendo “lei è un bugiardo”. Risultano anche patetiche le diverse sentenze che il presidente della Regione ha citato nel tentativo di argomentare che “dare del pirla non è reato”. Per me “pirla” rimane un’offesa, oltre che un’espressione poco adatta all’aula del consiglio regionale dove è stata proferita. Per questo ho abbandonato l’aula. Ma è ancor più grave pensare che il dibattito sul peso della parola “pirla” sia andato a prendere il posto del tema che stavamo affrontando, ovvero la richiesta di dimissioni del presidente del consiglio leghista Davide Boni. Il clima di tensione era palpabile, ma il crollo di nervi e stile di Formigoni è stato ingiustificabile. Ma è anche sintomatico di come sia impossibile lavorare quando il protagonismo e la prepotenza di qualcuno vuole prevaricare. Lo spettacolo reso oggi dal Presidente della giunta è da vergognarsi.
Tags: Formigoni, Zamponi, boni     Categoria: Persone
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 21/3/2012 alle 20:20
Ieri si è conclusa la prima parte del confronto sui temi del lavoro fra Governo e parti sociali. Quello a cui si è giunti non è un vero e proprio accordo, ma piuttosto un documento di principi che dovrà ispirare la definizione delle misure legislative, nonché degli impegni finanziari e programmatici.
Commenti dei lettori: 1 commento
inserito il 22/3/2012 alle 16:02
La contrattazione di secondo livello integra il contratto collettivo nazionale di lavoro con leggi principalmente in materia di retribuzione, premi, orario, condizioni di lavoro, formazione, ambiente e sicurezza. Il tema sarà trattato domani, nel corso di una tavola rotonda dal titolo “welfare integrativo” che si svolgerà a Milano, a palazzo Pirelli, dalle 9.30 alle 13. Parteciperanno il segretario regionale del Pd Maurizio Martina, Emilio Gabaglio presidente del forum lavoro del Pd, sindacati e associazioni di categoria. Interverranno anche Walter Passerini, giornalista della Stampa. Piergiorgio Caprioli di Cisl Lombardia. Nino Baseotto, segretario Cgil Lombardia. Gabriele Ghinelli, vicepresidente Hr Europe Patheon. Fausto Cacciatori, presidente Ebna. Laura Specchio, responsabile lavoro Pd Lombardia. Io introdurrò i lavori.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 23/3/2012 alle 19:26
E’ vero, nel passato non sempre siamo stati efficaci. Ma in questo momento ce la stiamo davvero mettendo tutta sui temi del lavoro. Il nostro sforzo è quello di guardare ai contenuti delle leggi, senza rimanere ancorati a pregiudizi o a vecchi modi di pensare.
Commenti dei lettori: 2 commenti
inserito il 25/3/2012 alle 20:47
Bisogna abbassare la pressione fiscale perché il prezzo della benzina sta salendo in maniera vertiginosa, cosa che ha un grande impatto su inflazione e stile di vita. Fare il pieno costa 14 euro in più rispetto al 2011 (il rincaro è del 18%), inutile dire che tutte le altre spese devono essere pesantemente ridotte, dando l’ennesimo colpo all’economia italiana. Il primo settore a patire è quello del turismo.
Tags: Carburanti, turismo, economia, pasqua     Categoria: Persone, Economia
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 27/3/2012 alle 20:13
Oggi abbiamo approvato all’unanimità la legge sul trasporto pubblico. Questa legge sostituisce la precedente del 1998 e interviene in maniera rivoluzionaria sui bacini di programmazione del trasporto pubblico.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 28/3/2012 alle 20:40
Oggi in commissione attività produttive abbiamo concluso l'esame del progetto di legge che Formigoni ha pomposamente denominato “Cresci Lombardia”. Obbiettivamente il risultato sembra molto modesto. Sono state annunciate misure che avrebbero dovuto stimolare l'innovazione, ma che alla fine altro non sono che una testimonianza d’impotenza, una sorta di falsa propaganda.
Commenti dei lettori: scrivi un commento
inserito il 30/3/2012 alle 17:23
E' doveroso insistere con la lotta all'evasione verso i furbi, con la consapevolezza che l'area del disagio sociale si è allargata.
Commenti dei lettori: 1 commento
Archivi:
Ultimi post:
(27/12/2012 - 18:18)
(14/12/2012 - 17:23)
(12/12/2012 - 20:37)
(10/12/2012 - 17:27)
(4/12/2012 - 16:30)
(1/12/2012 - 16:41)
(30/11/2012 - 15:26)
(29/11/2012 - 15:00)
(26/11/2012 - 14:47)
Links: