Ascoltare e lavorare insieme.
Stefano Tosi   tosi@tosi.it
inserito il 12/1/2011 alle 17:28

Oggi, alle 18.30, sarò alla triennale di Milano per vedere Lo Stato del Quinto Stato, uno spettacolo teatrale nato per illustrare il mondo di un ‘partita Iva’ a chi non lo conosce. Durante l’evento verrà presentato il “Manifesto dei lavoratori autonomi di seconda generazione” promosso dall’Associazione del terziario avanzato (Acta). L’iniziativa si afferma come un tentativo dei lavoratori delle partite IVA di far conoscere la propria condizione lavorativa e fiscale messa a dura prova nell’attuale crisi.
Molti sono i punti del manifesto dalla fiscalità e previdenza ai diritti sociali e formazione.
L’iniziativa è interessante perchè sollecita l’attenzione verso temi cruciali come la trasparenza nella gestione dei fondi previdenziali, l’allargamento della previdenza e della protezione in caso di malattia, la possibilità di ammortizzatori sociali, una maggiore copertura della maternità e la possibilità di dedurre i costi delle formazione.
Il mondo del lavoro non è solo FIAT, chi ha la Partita IVA può sentirsi meno solo.
 

Commenti dei lettori: 1 commento - scrivi il tuo commento
Caro Stefano concordo assolutamente con la tua chiosa finale. Fino a quando il PD non capirà che il mondo del lavoro non è più solo la fabbrica saremo destinati o meglio condannati a stare sempre all'opposizione.
Scritto da roberto molinari il 12/1/2011 alle 17:54
Archivi:
Ultimi post:
(27/12/2012 - 18:18)
(14/12/2012 - 17:23)
(12/12/2012 - 20:37)
(10/12/2012 - 17:27)
(4/12/2012 - 16:30)
(1/12/2012 - 16:41)
(30/11/2012 - 15:26)
(29/11/2012 - 15:00)
(26/11/2012 - 14:47)
Links: