Ascoltare e lavorare insieme.
Stefano Tosi   tosi@tosi.it
inserito il 11/2/2011 alle 19:42

Se il governo bloccherà la Pedemontana i cittadini lo prenderanno a calci, e noi del Pd saremo con loro. Commento così la conferma al mancato sblocco dei finanziamenti per la Pedemontana da parte del Governo. L'incontro, che doveva liberare dalle catene amministrative il piano finanziario, già approvato dal Cipe, per la costruzione dei 67 km della nuova autostrada Varese-Bergamo, si è infatti concluso con un rinvio. Tutto rimane in stand-by almeno fino al 25 febbraio, data dell'ennesima riunione in cui a Roma si discuterà del futuro dell' opera. Nello specifico, il problema è nato sul “debito residuo” (per chi vuole entrare nello specifico, si tratta di un passivo da saldare pari a 1,2 miliardi di euro sui 5 miliardi di investimento totale, che ricadrà sulle tasche di chi si aggiudicherà la gara per la nuova concessione). La Pedemontana è un'opera tanto attesa che non ammette ulteriori colpevoli lungaggini, tanto più se un ulteriore rinvio rischia di far slittare la realizzazione oltre il 2015, quando ci sarà l’Expo. Se ci sono problemi li risolvano senza perdere altro tempo e soprattutto senza mettere a rischio la realizzazione dell'infrastruttura. Ma non pensino di cavarsela con un aumento delle tariffe che si aggiungerebbe ai vari balzelli introdotti da Regione e Governo, dagli aumenti del trasporto pubblico alla tassa sui biglietti del cinema. La pazienza dei cittadini ha un limite.

Tags: Governo, stand-by, debito, pedemontana     Categoria: Infrastrutture
Commenti dei lettori: 2 commenti - scrivi il tuo commento
Tutti i nodi vengono al pettine. E l'onnipresente Assessore Cattaneo minaccia di incatenarsi ai cantieri. Bella trovata . Noi gli porteremo le sigarette ed anche da mangiare e da bere se rimarrà per un po' di tempo. Così non farà altri danni.
Scritto da A.V. il 11/2/2011 alle 21:43
io direi già che c'è, potrebbe fare anche lo sciopero della fame, chieda anche a Bossi e C. di unirsi in una bella cordata. Le chiavi dei lucchetti glieli terrei io in cantina. Tutti i nodi stanno venendo al petto come dice il proverbio. Dovrebbero lavorare più seriamente e parlare meno. Ma a noi ora come ora interessa solo che questa classe politica si levi dai co.... perchè si è fatto tardi,, o presto faremo come l'Egitto se corre il sangue allora si che si faranno i conti una volta per tutte
Scritto da pietro b. il 12/2/2011 alle 16:48
Archivi:
Ultimi post:
(27/12/2012 - 18:18)
(14/12/2012 - 17:23)
(12/12/2012 - 20:37)
(10/12/2012 - 17:27)
(4/12/2012 - 16:30)
(1/12/2012 - 16:41)
(30/11/2012 - 15:26)
(29/11/2012 - 15:00)
(26/11/2012 - 14:47)
Links: