Fai vincere la lealtÓ verso i cittadini e verso il Paese.
Paolo Rossi   rossi_paolo@camera.it
inserito il 25/3/2008 alle 10:57

 

Il pensiero e l’impegno politico devono uscire da una loro asfissiante astrattezza.

Dal nostro punto di vista la politica deve partire dalla constatazione che viviamo in un contesto sociale variegato e complesso nel quale è giusto andare incontro alle aspirazioni ma soprattutto alle esigenze di ogni categoria e/o ceto ma, in questa azione, privilegiare costantemente chi vive una condizione di subalternanza, chi è più debole ed indifeso.

Non è questo un concetto, “vetero-marxista” ma anzi è un principio che trova le sue radici nella dottrina sociale della Chiesa.

Anche partendo da questo semplice ma fondamentale concetto si può integralmente cogliere la positività delle ultime proposte del PD per esempio in materia di pensioni:

1. Bonus immediato per tutti i trattamenti pensionistici con un meccanismo a scalare che privilegi, ovviamente, gli assegni più bassi.

Oltre a questa significativa ma, come si può comprendere, solo parzialmente efficace proposta una tantum:

2. Rivalutazione delle pensioni a regime adeguandole al caro vita (sempre considerando le categorie sociali più deboli)

Commenta a questo proposito Veltroni: “non un sistema automatico di aggiornamento legato al costo della vita che ricorda troppo la scala mobile. Non vogliamo creare circoli viziosi attraverso un metodo in cui alla rivalutazione si affianca sempre un aumento dell’inflazione e alla fine nelle tasche dei cittadini rimane poco o niente”.

Categoria: Economia
Commenti dei lettori: 1 commento -
Con tutto il rispetto che merita il problema, immeritatamente in ombra nel dibattito, le due proposte mi sembrano permeate da "demagogia da campagna elettorale". Alcune semplici domande a Rossi, per aiutarci a capire : - Quanto verrebbe a costare il bonus e fino a quale soglia verrebbe riconosciuto ? - Adeguare al caro vita la rivalutazione delle pensioni a regime non significa, in sostanza, reintrodurre una forma di scala mobile e ricreare quel circolo vizioso temuto da Veltroni ?
Scritto da Gianni Mazzoleni - Segretario provinciale CNA il 25/3/2008 alle 11:21
Archivi:
Ultimi post:
(30/4/2017 - 23:56)
(18/3/2017 - 23:20)
(26/2/2017 - 12:05)
(19/2/2017 - 21:29)
(31/1/2017 - 23:46)
(14/1/2017 - 00:03)
(2/1/2017 - 12:35)
(28/12/2016 - 00:49)
(5/12/2016 - 00:46)
(26/11/2016 - 12:34)
Links: