Un grafico al giorno leva lo spread di torno
Mario Agostinelli   agostinelli.mario@gmail.com
inserito il 19/3/2012 alle 08:14


Gli ammortizzatori sociali secondo Fornero

Ho ascoltato ieri sera a “Che tempo che fa” la professoressa Fornero. All’Università conoscevo insegnanti carichi di spocchia, che vivevano nella loro torre d’avorio, ma almeno non si preoccupavano di correggere gli errori dell’umanità. Erano i meno stimati e emanavano un senso di disagio perché gli esami da loro erano sempre subordinati agli umori o ai capricci del giorno.

La ministra mi sembra di tal fatta e, quindi, un disastro per un Paese in crisi che ha bisogno di risorse e intelligenze collettive, da socializzare, non di professoresse cariche di acida superbia, ma di nessuna esperienza di vita vera. Così ha raccontato un sacco di cose non vere: basti per tutte il grafico che qui metto in evidenza: ma come si fa a dire che c’è più giustizia nel sistema che sostituisce la cassa integrazione e l’indennità di  disoccupazione attuale, nel momento che si blocca in tempi assai più brevi senza accompagnare ad un nuovo posto di lavoro e che fa risparmiare le imprese e ammazza i disoccupati e il licenziati.

Commenti dei lettori: 1 commento -
SarÓ la spocchia della Fornero, ma anche CGIL CISL UIL non ci fanno una gran figura...
Scritto da Antonio il 19/3/2012 alle 21:15
Archivi:
Ultimi post:
(23/5/2012 - 12:46)
(22/5/2012 - 11:37)
(21/5/2012 - 14:41)
(18/5/2012 - 10:23)
(17/5/2012 - 14:09)
(16/5/2012 - 13:10)
(15/5/2012 - 12:05)
(13/5/2012 - 22:00)
(11/5/2012 - 18:35)
(10/5/2012 - 13:50)