Un grafico al giorno leva lo spread di torno
Mario Agostinelli   agostinelli.mario@gmail.com
inserito il 21/11/2010 alle 09:10

Sul suolo europeo ci sono ancora 200 bombe nucleari americane, che originariamente servivano da deterrente durante la guerra fredda. Secondo le stime degli esperti in Italia ci sarebbero dalle 70 alle 90 bombe, alcune addirittura 10 volte più potenti di quella di Hiroshima. L'anno scorso il Presidente Obama fece un appello globale per un mondo libero dalle armi nucleari. Da allora, il Belgio, la Germania e l'Olanda sono stati contagiati dallo slancio per il disarmo e i loro parlamenti e alti funzionari hanno richiesto alla NATO di ritirare le bombe nucleari americane.

Avaaz, una associazione per la pace, ha lanciato in questi giorni un appello ai capi di stato della NATO che s’incontrano in Portogallo questo fine settimana per discutere un piano segreto: raggruppare tutte le bombe nucleari americane presenti in Europa in Turchia e in Italia. Nonostante il mondo vada verso il disarmo nucleare, e la Germania e il Belgio abbiano chiesto lo smantellamento degli armamenti nucleari americani dopo un allarme sicurezza, il segretario della NATO e altre voci influenti vogliono mantenere l'arsenale europeo a tutti i costi. E il nostro governo sembra disponibile a trasformare l'Italia in un enorme magazzino nucleare per la NATO. L’appello è lanciato per impedire al Presidente Berlusconi di stipulare un patto segreto con la NATO alle nostre spalle. Molti  parlamentari hanno già firmato, e se si raggiungeranno le 25.000 firme ci daranno voce in Parlamento prima del vertice. Firma la petizione sotto e inoltrala a tutti :verrà  consegnata direttamente al Presidente e ai Ministri che sono andati al vertice di Lisbona:

http://www.avaaz.org/it/no_nucleare_italia/?vl

 

Commenti dei lettori: 1 commento -
Ancora una volta un vertice Nato si concluso con la notizia della continuazione di una guerra (Afghanistan) mentre se ne annuncia a parole il ritiro delle truupe (di l a venire).
Scritto da Giorgio il 21/11/2010 alle 09:44
Archivi:
Ultimi post:
(23/5/2012 - 12:46)
(22/5/2012 - 11:37)
(21/5/2012 - 14:41)
(18/5/2012 - 10:23)
(17/5/2012 - 14:09)
(16/5/2012 - 13:10)
(15/5/2012 - 12:05)
(13/5/2012 - 22:00)
(11/5/2012 - 18:35)
(10/5/2012 - 13:50)