Un grafico al giorno leva lo spread di torno
Mario Agostinelli   agostinelli.mario@gmail.com
inserito il 1/12/2010 alle 11:50

C'è una notizia che i giornali italiani non hanno riportato e che si trova solo sul sito della Televisione Svizzera. La città di Berna rinuncerà completamente ad acquistare e produrre energia nucleare entro il 2039. Lo hanno deciso in votazione i cittadini della capitale respingendo al referendum con il 51,2% delle schede l'iniziativa denominata  «EnergieWendeBern», che puntava alla fuoriuscita dall’atomo entro 20 anni, e accogliendo però il controprogetto del governo del cantone che prevede lo stop alla centrale atomica di Muehleberg entro 30 anni. E’ molto significativo che la Svizzera, sinora portata a dimostrazione della sicurezza e dei vantaggi del nucleare, decida con il consenso dei cittadini di abbandonarlo definitivamente.

La “crepa di Berna” come l’ha definita un membro filonucleare del parlamento della  Federazione è la dimostrazione di un cambiamento di fase nell’opinione pubblica e dell’obsolescenza e del superamento di una tecnologia pericolosa e non conveniente di produzione elettrica. Eppure il nostro Governo ha lanciato lo scorso anno il “Rinascimento nucleare”, a saldatura degli affari che ENI, ENEL e Berlusconi – come ci informa WikiLeaks - continuano a macinare con i sovrani delle energie non rinnovabili alla Putin e Gheddafi.Vorrei che chi legge meditasse che in questo contesto di ripensamento generale la maggioranza PdL-Lega nel consiglio regionale ha votato quindici giorni fa a favore di una centrale nucleare in Lombardia!

Commenti dei lettori: 2 commenti -
evidentemente non ne al corrente neppure il sen veronesi che in un articolo uscito sul corriere di oggi con il significativo titolo"scorie nucleari nessun rischio le terrei in casa" porta la svizzera come es"a pochi Km da milano in svizzera ci sono gia 5 centrali e.ieri uscita la notizia che ne vogliono fare altre3".una popolazione piu piccola della lombardia con 8 centrali,di conseguenza.....
Scritto da mottaangelo il 1/12/2010 alle 13:34
Ma Veronesi un fanatico del nucleare e non ha l'equilibrio per poter guidare nientemeno che l'Agenzia per la sicurezza. Quale sicurezza si possono aspettare i cittadini da un medico che sa pochissimo di fisica e che vorrebbe tenere in casa scorie nuclearic he durano oltre centomila anni?
Scritto da valerio il 1/12/2010 alle 14:56
Archivi:
Ultimi post:
(23/5/2012 - 12:46)
(22/5/2012 - 11:37)
(21/5/2012 - 14:41)
(18/5/2012 - 10:23)
(17/5/2012 - 14:09)
(16/5/2012 - 13:10)
(15/5/2012 - 12:05)
(13/5/2012 - 22:00)
(11/5/2012 - 18:35)
(10/5/2012 - 13:50)