Un grafico al giorno leva lo spread di torno
Mario Agostinelli   agostinelli.mario@gmail.com
inserito il 5/3/2012 alle 08:38

Il precariato in Italia per gruppi di età

La trattativa sul mercato del lavoro si è arenata? Utilizziamo questi giorni di attesa per riflettere sul punto di partenza. Tutti affermano che non è rendendo più precario il mercato del lavoro che si incentivano la domanda di lavoro e lo sviluppo. E d’altra parte sono a confermarcelo, ancora una volta, i numerosi rilievi provenienti da studi comparati sul tema: l’Italia appare una Repubblica fondata sul precariato: il 77,3% dei nuovi contratti sono atipici, ovvero contratti a tempo determinato (67,7%) o collaborazioni (8,6%). Ebbene, se così è allora dovremmo stabilizzare il lavoro, almeno dopo qualche tempo dall’assunzione.

Ma guardate il grafico di sopra: terrificante! Più della metà dei precari (oltre 2 milioni e 200 mila) hanno un’età tra 25 e 44 anni! Precari a vita! E al momento della pensione (se ci arriveranno) non percepiranno più di mille euro al mese. Tenendo conto che in totale, nei primi sei mesi del 2011 sono stati firmati oltre 5,325 milioni di nuovi contratti di lavoro e di questi solo il 19% sono stati a tempo indeterminato e che ci sono  circa 687mila rapporti di lavoro talmente precari da essere durati solo un giorno, può continuare impunemente questo vergognoso attacco all’articolo 18?

 

Commenti dei lettori: 2 commenti -
Sono precario da 5 anni. Lavoro in una struttura sanitaria e faccio un intervallo di quindici giorni l'anno per essere poi riassunto. Ormai ho 33 anni. Direste che impossibile e invece questa la condizione che non posso rifiutare. cosa volete che mi aspetti dai professori che hanno sistemato i loro figli anche senza concorsi regolari?
Scritto da Deluso il 5/3/2012 alle 09:07
Si potrebbe provare a fare come i banchieri, si dimette Bonanni il governo fa retromarcia e salta tutto. Due piccioni con una fava.
Scritto da Enrico il 5/3/2012 alle 12:06
Archivi:
Ultimi post:
(23/5/2012 - 12:46)
(22/5/2012 - 11:37)
(21/5/2012 - 14:41)
(18/5/2012 - 10:23)
(17/5/2012 - 14:09)
(16/5/2012 - 13:10)
(15/5/2012 - 12:05)
(13/5/2012 - 22:00)
(11/5/2012 - 18:35)
(10/5/2012 - 13:50)