I post della categoria Sanità
6/5/2015
Doveva essere un sollievo dal ticket farmaceutico per 800mila lombardi, lo è stato per 75mila. Meno di un decimo. I lombardi avrebbero dovuto pagare 40 milioni in meno e invece hanno pagato 6,7 milioni in più.
6/1/2015
La nostra proposta di riforma della Sanità lombarda è agli atti da mesi: l’avevamo presentata a marzo e depositata in Consiglio regionale a giugno. Finalmente anche la maggioranza ha prodotto, non senza fatica, un proprio testo. L’attuale sistema sanitario è stato varato nel ’97 e, da allora, è cambiato il mondo. Una revisione in profondità si impone. Prevenzione, cura e assistenza senza soluzione di continuità, coinvolgendo gli enti locali e i medici di medicina generale: se Maroni converge su questo modello, noi siamo pronti a discuterne. Qui trovate l'intervista pubblicata oggi dal quotidiano "La Prealpina"
25/12/2014
Sta per chiudersi il 2014, un anno non facile per il Paese e per la Lombardia. Il Partito Democratico ha vissuto mesi intensi, il congresso regionale a febbraio, la nascita del Governo Renzi, le elezioni europee dove abbiamo ottenuto il 40% dei consensi. Anche in Provincia di Varese le novità non sono state poche, a partire dalle tante affermazioni alle elezioni amministrative di maggio fino alla storica vittoria alle elezioni Provinciali del 12 ottobre.
Autore: Alessandro Alfieri     Tags: 2015, sanità, varese, auguri
8/10/2014
Maroni venga martedì in Aula a dire se è in grado di andare avanti. Non ha alternative dopo le dichiarazioni di Claudio Pedrazzini
7/10/2014
Maroni e Salvini pensano al rimpasto della giunta, i cittadini ai ticket ben più alti che nelle altre regioni
25/9/2014
La Lombardia resta fuori dall’accordo siglato da tutte sul pagamento di un ticket compreso tra i 400 e i 600 euro.
22/7/2014
Dal 1° ottobre, se non ci saranno ripensamenti o cambiamenti di rotta, per i 3500 dipendenti della Fondazione Maugeri cambieranno le condizioni di lavoro e di retribuzione
20/5/2014
Mantovani deve lasciare subito l'assessorato regionale alla Sanita. Non ha vigilato sul funzionamento del sistema sanitario regionale, non ha chiesto la rimozione dei direttori generali coinvolti nelle inchieste della magistratura e ha pubblicamente vantato la raccomandazione come metodo per ricoprire incarichi pubblici nella sanita. E' inqualificabile che Maroni non gli abbia ancora tolto le deleghe.
19/5/2014
Maroni non attenda l’esito del tribunale del riesame, i direttori generali coinvolti nell’inchiesta della procura di Milano devono essere revocati immediatamente. Dal governatore attendiamo, finora invano, scelte di vera discontinuità. I vertici di Asl e aziende ospedaliere sono oggi legati a doppio filo ai partiti e alle correnti del centrodestra. I pranzi elettorali e i braccialetti verdi ne sono una prova lampante. Ora basta, occorre cambiare finalmente sistema, a partire dall’allontanamento di chi ha sbagliato.
15/4/2014
Sulla riforma della sanità va bene il dibattito che si è creato e sul tema il Gruppo regionale del PD sta lavorando da mesi. Si tratta però di una questione estremamente seria e una "soluzione" non si improvvisa in pochi giorni. Qui trovate la mia intervista rilasciata oggi al Corriere.
2/4/2014
Sono passati due mesi dalla visita/show a sorpresa al Pronto Soccorso di Varese del l’Assessore regionale alla Sanità, Mario Mantovani. Il vice-presidente della Regione aveva usato toni durissimi contro una situazione da lui definita non degna della Lombardia, assumendosi l’impegno di intervenire per risolvere il tutto entro i primi mesi dell’anno.
5/3/2014
Oggi in Commissione Affari istituzionali si è discussa la proposta di referendum "Parziale abrogazione delle legge Merlin" proposta dalla Lega Nord. Come gruppo PD ci siamo subito pronunciati nettamente contro le modalità questa trattazione.
16/12/2013
La Giunta Maroni ha oggi annunciato un ritocco ai ticket della sanità. E’ una mera misura di facciata, che non tocca i ticket su visite ed esami e non affronta il tema dell’equità che riguarda tutti i cittadini dai 14 ai 65 anni, dove il ricco e il povero continueranno a pagare la stessa cifra. Il sistema dei ticket lombardi, che è il più caro d’Italia, rimane sostanzialmente intatto, mentre le promesse elettorali di Maroni sono ancora sulla carta. Insistiamo con la nostra proposta: esenzione da tutti i ticket regionali per i redditi fino a 30mila euro e da quella soglia in su si paghi in base al reddito, come avviene in molte altre Regioni con i conti in ordine.
12/11/2013
Sono a dir poco incredibile le dichiarazioni di Mario Mantovani - assessore regionale alla Sanità - in Israele, durante una visita ufficiale
18/10/2013
Nord e Sud e finanziamenti alle Regioni nella legge di Stabilità. I pro e i contro.
24/9/2013
Sulla riforma della sanità la maggioranza è partita col piede sbagliato. Si rincorrono proposte per noi irricevibili: da un lato c’è il tentativo leghista di sostituire all’egemonia precedente una nuova egemonia con manager targati Lega Nord, dall’altra la difesa d’ufficio del datato modello Formigoniano
21/9/2013
L' orologio del campanile di S. Vittore a Varese.
Autore: Paolo Rossi     Tags: varese, campanile, orologio
30/7/2013
Un aiuto concreto per le persone affette da autismo, è quanto chiede all’unanimità il Consiglio regionale con una risoluzione approvata questo pomeriggio. Il documento impegna la Giunta regionale ad attivarsi presso il ministero della Salute perché inserisca i disturbi autistici tra le patologie riconosciuta dall’Inps
4/7/2013
Maroni è ossessionato dalla discontinuità da Formigoni come da Bossi, ma i primi cento giorni di governo in Regione sono in perfetta continuità con il predecessore. Sui ticket sanitari come sulle nomine, non c’è finora differenza rispetto al ventennio formigoniano.
20/6/2013
Nella seduta di ieri il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato all’unanimità la mozione del PD, che ho presentato come primo firmatario, contro la realizzazione dell'impianto per il trattamento di rifiuti industriali liquidi pericolosi, da parte di Elcon Italy srl, nell'area ex Montedison tra Castellanza e Olgiate.
17/6/2013
Ieri per un’intera giornata Lega e Pdl si sono rimbalzati le responsabilità della mancata riforma dei ticket sanitari. La querelle non appassiona nessuno soprattutto quando rimane il fatto che la pressione dei ticket in Regione Lombardia è troppo alta, la più alta d’Italia, e che per prestazioni di media entità si fa pagare ai lombardi ben 66 euro. Noi abbiamo sempre sostenuto la necessità di introdurre il criterio della progressività volta a sgravare le fasce più basse dal costo oneroso dei ticket. In consiglio la nostra proposta è stata sempre respinta da Pdl e Lega. Ora il carroccio dice di condividere la nostra posizione? Bene. Entro luglio con l’assestamento di bilancio la Regione vari la riforma dei ticket.
20/5/2013
Settimana scorsa i giornali hanno parlato del “piano” di Fabio Rizzi (Lega), presidente commissione Sanità in Regione, per l’assetto degli ospedali in provincia di Varese. Qualche luce, parecchie ombre. E un linguaggio dispotico. Ecco perché.
15/5/2013
Il servizio studi del Consiglio Regionale ha pubblicato una informativa sul gioco d'azzardo in Lombardia. Numeri e dati che purtroppo confermano ciò che da tempo sosteniamo
30/4/2013
Ho accolto con favore l’impegno di Maroni di studiare dei meccanismi che limitino la diffusione di slot machines in Lombardia poiché vanno nella direzione che noi auspicavamo da tempo. Ricordo che già dal marzo 2012 il Pd aveva presentato una proposta di legge per contrastare il gioco d’azzardo patologico, proposta che offriamo come base per avviare l’iter legislativo nelle Commissioni competenti.
18/4/2013
La Lega Nord ha annunciato di aver predisposto tre progetti di legge regionale per limitare l’accesso ai servizi di welfare della Regione ai residenti da almeno 15 anni in Lombardia. La proposta del Carroccio, non del tutto nuova, discrimina la gran parte delle persone che hanno deciso di stabilirsi in Lombardia, pagano le tasse e rispettano le leggi, siano essi cittadini italiani, europei o extracomunitari.
3/4/2013
Oggi in conferenza capigruppo ho chiesto che venga convocata una seduta del consiglio regionale ad hoc. Il finanziamento aggiuntivo da parte del Governo di 42 milioni di euro per la cassa in deroga fino al mese di giugno è solo il primo passo: si deve lavorare da subito a Roma in maniera bipartisan perché vengano garantite le risorse per il secondo semestre del 2013 e perché si ripristini per la Lombardia la quota del 22% su base nazionale rispetto al 17% ottenuto nel recentissimo riparto.
22/2/2013
Grazie a tutte e tutti: a chi abbiamo incontrato, a chi ha dialogato con noi, a chi ci ha ascoltato e anche a chi ci ha criticato. Grazie a tutta la squadra che ha permesso tutto questo.
22/2/2013
Ieri sera abbiamo concluso il nostro viaggio nei 141 Comuni della provincia a Gemonio. Non una scelta a caso. E’ arrivato il momento di voltare definitivamente quella pagina iniziata proprio con le cene e le riunioni tra Bossi e Berlusconi. Oggi insiene a Pisapia e Veltroni abbiamo ribadito che abbiamo davanti uno sprint fondamentale, da fare con tutte le nostre energie. Uno sprint da vincere per la Lombardia e per il Paese. Domani invece chiuderemo ufficialmente la campagna elettorale a Varese, alle ore 17.00 presso "Il Tenente" in piazza Monte Grappa. Sarà anche l'occasione per presentare il videoracconto dal nostro viaggio. Il video è stato reallizato dal giovane autore/regista Pietro Di Bari, della Scuola Civica Milano Cinema e Televisione.
20/2/2013
Ormai ci siamo, mancano quattro giorni alle elezioni politiche e regionali. Come sapete, la Lombardia sarà decisiva. Abbiamo nelle nostre mani la possibilità di cambiare la storia della nostra regione e di garantire un governo solido al Paese.
16/2/2013
Settima intensa settimana. Tante tappe, tanti incontri, Matteo Renzi, Umberto Ambrosoli ma anche tanti gazebo, iniziative e una sola grande richiesta: cambiamo insieme la Lombardia, la nostra Regione.
11/2/2013
Un week end ricco di incontri quello che ha chiuso la sesta settimana del nostro viaggio nei 141 Comuni della provincia di Varese.
8/2/2013
Il video della prima parte di questo viaggio fra i 141 comuni della provincia di Varese
8/2/2013
La ventunesima tappa del nostro viaggio è partita da Cairate per poi spostarci sul lago maggiore: Castelveccana, Porto Valtravaglia, Brezzo di Bedero e Germignaga. Mercoledì 13 febbraio Matteo Renzi e Umberto Ambrosoli saranno a Varese alle ore 21.00 presso l’ex cinema Politeama. Passateparola!
6/2/2013
Un mercoledì impegnativo e appassionante, tra aziende all'avanguardia e esempi di 'antica' solidarietà
5/2/2013
Oggi il tema principale della giornata è stato l'ambiente e la green econom
3/2/2013
La quarta settimana di viaggio si è chiusa ieri a Varese (qui trovate il video integrale dell'evento). Prima però c'erano state nella giornata di giovedì e venerdì le tappe di Besozzo, Caravate, Varano Borghi, Lonate Ceppino, Busto Arsizio, Albizzate, Casciago, Bregano, Comerio e Biandronno.
2/2/2013
Sabato 2 febbraio da Varese con Pippo Civati
30/1/2013
La tappa di oggi è stata molto movimentata. Fagnano, Vizzola, Marnate e Solbiate Olona
30/1/2013
La quattordicesima tappa del nostro viaggio è stata una delle più intense. Masciago, Rancio, Brinzio, Azzio, Orino, Cabiaglio, Laveno, Brenta, Cassano V.,Cugliate e Marchirolo
29/1/2013
Tredicesima tappa del nostro viaggio: Gazzada Schianno e Morazzone. A Gazzada abbiamo visitato la sede di Varesenews, che oggi è il primo quotidiano esclusivamente online in Italia. A Morazzone abbiamo invece incontrato il circolo PD di Gazzada Schianno e Morazzone. Si è discusso di sanità, lavoro, pedemontana ma soprattutto delle ennesime false promesse della Lega Nord.
28/1/2013
SABATO 2 FEBBRAIO a Varese, alle ore 15.00 presso l'Istituto De Filippi in via Brambilla 15, si terrà il lancio della campagna elettorale come capolista del Partito Democratico per Umberto Ambrosoli Presidente. Oltre al sottoscritto saranno presenti anche Pippo Civati e tanti amministratori locali del PD. Sarà inoltre l'occasione per raccontare il viaggio che sto percorrendo nei 141 Comuni della nostra provincia.
28/1/2013
Con le prossime elezioni regionali e la fine del lungo regno di Formigoni anche la politica sanitaria non sarà più la stessa. Cambierà anche il destino dell’ospedale del bambino di Varese che era stato programmato per diventare un polo materno infantile d’eccellenza? Importante è che vi siano trasparenza e forti motivazioni qualunque scelta si faccia.
27/1/2013
Il saronnese, la zona più a sud della nostra provincia, al confine con Milano. Cislago, Origgio, Caronno Pertusella, Gerenzano e Uboldo sono state le tappe di sabato 26 gennaio
26/1/2013
Decima tappa del nostro viaggio dedicata interamente a Busto Arsizio.
24/1/2013
Nona tappa del viaggio nei 141 Comuni della provincia. Oggi siamo stati a Golasecca, Arsago Seprio, Gorla Maggiore, Gorla Minore, Tradate e Cardano al Campo.
23/1/2013
Il lago Maggiore protagonista della tappa di oggi, la numero otto
21/1/2013
Il 24 e 25 febbraio si vota per eleggere il nuovo Consiglio regionale. Insieme al nostro candidato Presidente Umberto Ambrosoli, abbiamo l’opportunità storica di vincere e digovernare la Lombardia. Ho deciso di ricandidarmi. Sarò capolista del Partito Democratico. Voglio quindi condividere con voi quanto fatto in questi tre anni e, soprattutto, provare a trasmettervi il senso del mio impegno politico.
20/1/2013
Nella mia intervista pubblicata dalla Prealpina (qui la versione integrale) le proposte sulla sanità del Partito Democratico
20/1/2013
La sesta tappa del nostro viaggio si è svolta interamente nella ex Comunità Montana della Valceresio (oggi “Piambello”). Brusimpiano, Cuasso al Monte, Bisuschio e Induno Olona.
18/1/2013
Il lago, le industrie, i gruppi di acquisto solidale e tanto altro nella quinta tappa di questo viaggio nella nostra provincia
17/1/2013
Domani mattina si riparte, alla volta di Azzate, Daverio, Brunello, Lozza e Castronno
16/1/2013
In che modo potrebbe cambiare la sanità dopo Formigoni? Meno appartenenza politica e più merito nei posti chiave. Difesa e sviluppo dell’ospedale pubblico. Controlli rigorosi sul privato convenzionato. Riorganizzazione dei servizi sul territorio. Incremento della cultura della prevenzione. Ogni ritorno al centralismo del ministero della salute a spese dell’autogoverno regionale va respinto.
16/1/2013
Cadrezzate, Mercallo, Osmate e Ternate sono stati i paesi toccati nella terza tappa del giro dei 141 comuni della nostra provincia
13/1/2013
Il video della prima tappa del giro dei 141 comuni della nostra provincia: Dumenza, Curiglia, Agra, Veddasca, Pino Lago Maggiore, Tronzano Lago Maggiore e Maccagno
10/1/2013
Ecco gli aggiornamenti sulle tappe in programma in questo tour dei 141 comuni della provincia di Varese
10/1/2013
In questa campagna elettorale, ho deciso di incontrarvi in tutti i 141 della nostra provincia. Si parte dal nord della provincia
14/12/2012
La mobilità e le politiche del lavoro, insieme alla sanità, sono temi prioritari in Regione e nel confronto politico di questi giorni.
30/11/2012
Monti ha affermato che “la necessità di rendere il servizio sanitario nazionale pienamente sostenibile, non ha nulla, proprio nulla a che vedere con la logica della privatizzazione”. Precisazione doverosa dopo una prima riflessione poco opportuna. Oggi è il momento di dire che la sanità pubblica non si tocca e che le sue disfunzioni non saranno pagate dal cittadino comune.
13/11/2012
Formigoni fa campagna elettorale e per i disabili è una beffa. Il 22 ottobre scorso il “Celeste” ha inviato una lettera a sua firma alle famiglie dei disabili lombardi in cui annunciava “un’iniziativa volta a sostenere la famiglia e la persona attraverso un aiuto concreto, per fronte alla spesa sostenuta per il servizio sociale”. Nella missiva Formigoni spiegava anche che per conoscere l’entità del contributo è necessario contattare i Comuni. Peccato però che i le amministrazioni locali non siano state in alcun modo informate e non sanno neppure cosa rispondere agli utenti.
25/10/2012
Domani si terrà l’ultima riunione della Giunta Regionale, prima dello scioglimento del Consiglio. Speriamo che Formigoni trovi il tempo - come chiesto con una nostra mozione 20 giorni fa - di emanare la delibera che stabilisce che sia la Regione a farsi carico dei costi sostenuti dai cittadini lombardi, che da troppi giorni stanno effettuando terapie antiepilettiche pagando la differenza di tasca propria.
6/10/2012
Marcia indietro della Regione Lombardia sui farmaci contro l’epilessia, i cui costi da metà settembre sono a carico dei pazienti: grazie anche all’azione del gruppo del Partito Democratico, ieri abbiamo presentato una mozione urgente sul caso, entro la prossima settimana sarà concluso un accordo per avviare la distribuzione dei farmaci negli ospedali e nelle farmacie territoriali. Accogliamo con soddisfazione questa notizia. Il nostro impegno non mancherà mai per evitare che sulle fasce più deboli e sulle famiglie in difficoltà si abbattano i costi della sanità lombarda.
5/10/2012
Alla luce delle numerose segnalazioni di cittadini lombardi che per poter proseguire con le terapie antiepilettiche devono pagare di tasca propria ingenti cifre che possono arrivare a centinaia di euro mensili, abbiamo presentato una mozione urgente per impegnare la Giunta Regionale a farsi carico da subito dei costi sostenuti dai cittadini lombardi che necessitano di terapie con i farmaci Keppra e Topamax, recependo le indicazioni contenute nella comunicazione di AIFA del 17 settembre 2012.
5/9/2012
Difficoltà economiche e necessità di cure domestiche andranno avanti di pari passo: con la crisi, infatti, le famiglie devono lavorare sempre di più. Curare chi ha bisogno diventa un impegno che non si può sostenere solo con le proprie forze. Guardare il futuro con consapevolezza è il primo passo per aiutare.
1/9/2012
La nomina del nuovo direttore generale dell'Azienda Ospedaliera di Varese risponde a logiche che non possiamo condividere. Nessun pregiudizio sulla persona di Callisto Bravi, lo valuteremo sul suo operato, a cominciare dalle scelte che farà nei prossimi mesi per dare attuazione alla spending review. Il tema ora è la riforma dei criteri di selezione dei manager della sanità regionale.
30/8/2012
Ieri presentandosi al pubblico Callisto Bravi, il nuovo direttore generale dell’azienda di Varese ha dichiarato di appartenere al movimento di Comunione e Liberazione, soggiungendo: “E allora? Cominceremo anche noi a metterci la stella di Davide come erano stati costretti a fare gli ebrei”. Un gesto di arroganza, di ignoranza, di insensibilità. Caro direttore, brutto esordio, più sobrietà e più senso del pudore.
3/8/2012
E' necessario rivedere complessivamente il sistema sia delle nomine che delle verifiche dei risultati. Ma per farlo è necessario un cambio di marcia politico.
24/7/2012
E’ stata approvata oggi, martedì 24 luglio 2012 la nuova legge regionale sul risanamento dell’ambiente, la bonifica e lo smaltimento dell’amianto. Una legge votata quasi all’unanimità voluta fortemente del Partito Democratico. La nuova legge integra e modifica la precedente. A partire dall’aspetto sanitario. In Lombardia sono già stati accertati tremila malati di mesotelioma, ma il picco è purtroppo atteso fra il 2015 e il 2020. E’ importante quindi investire nella ricerca e in strutture di cura all’avanguardia.
19/7/2012
Mentre Formigoni si difende dalle accuse, l’assessore alla sanità di Regione Lombardia, Luciano Bresciani, sul suo sito definisce Daccò un “faccendiere” e spiega di preparare riforme per evitare nuovi casi come quelli di San Raffaele e Maugeri. Formigoni solo tre giorni fa aveva definito Daccò “un innocente incensurato”. Dentro a palazzo Lombardia c’è dunque chi crede che la magistratura abbia colto nel segno, ed è l’assessore alla sanità, che qualcosa dovrebbe pur conoscere. Basta questo per dire che le tesi difensive del presidente della Regione non sono molto efficaci.
11/7/2012
Lega e Pdl hanno bocciato ieri in Aula l’ordine del giorno, presentato dal PD, che proponeva di utilizzare le risorse ottenute dal recupero dell’ evasione fiscale su Irap, Bollo Auto e addizionale regionale Irpef per rendere più equo il sistema dei ticket in Lombardia. Una proposta di buon senso che prevedeva l’esenzione dei cittadini con redditi familiari sotto i 30mila euro e prevedeva, sopra quella soglia, la modulazione progressiva.
9/7/2012
In Consiglio Regionale stiamo discutendo il rendiconto 2011 e il bilancio di assestamento 2012. La proposta di spending review incide già sul bilancio 2012, in particolare sulla sanità e sui trasporti che sono le due principali voci di bilancio della Regione.
9/7/2012
Ecco un’intervista di Lidia Romeo su La Provincia in cui parlo dei tagli del governo in materia di sanità. La tesi è che anche in Lombardia e in provincia di Varese è possibile ridurre gli sprechi e razionalizzare l’assistenza sanitaria con buoni risultati per il livello e l’efficienza dei servizi.
7/7/2012
La Regione Lombardia renda più equi i ticket sanitari esentando i cittadini con redditi familiari sotto i 30mila euro e prevedendo sopra quella soglia la modulazione progressiva. E’ quello che chiederemo come Partito Democratico con la presentazione di un ordine del giorno all’assestamento al bilancio regionale 2012, in discussione tra lunedì e martedì in Aula. Le risorse ci sono: nel 2011 la Regione ha ottenuto 207 milioni di euro dal recupero dell’evasione fiscale su Irap, Bollo Auto e addizionale regionale Irpef, una cifra almeno analoga è prevista nel 2012.
6/7/2012
La spending review del Governo incide profondamente sul settore della sanità. Il necessario contenimento della spesa non deve però tradursi in tagli lineari, così come invece ha fatto la manovra Berlusconi-Bossi dell’agosto 2011 che inciderà sul 2013-2014 per 8 miliardi, di cui 2 di aumento dei ticket.
3/7/2012
La contrastata riforma sanitaria di Barak Obama è ormai legge. Anche molte gerarchie cattoliche l’avevano osteggiata perché, tra l’altro, impone la gratuità degli anticoncezionali. Il tema della difesa della vita, nelle sue sfaccettature anche estreme, è oggetto di scontro religioso all’interno delle tante Chiese americane. E anche dentro la Chiesa cattolica. Spero ardentemente che vinca la vita che nasce libera, matura e consapevole.
28/6/2012
La compartecipazione sanitaria in Lombardia è cresciuta, dal 2007 al 2011, del 65%. Se nel 2007 i lombardi avevano pagato 142 milioni di euro di ticket, nel 2011 ne hanno pagati 237 milioni. In Lombardia si paga il ticket più alto d’Italia, 3,06 euro medi per ogni ricetta contro l’1,77 del Piemonte, o l’1,38 dell’Emilia Romagna ad esempio.
24/6/2012
E’ di ieri la notizia dell’iscrizione nel registro degli indagati di Roberto Formigoni. Secondo la stampa sarebbe avvenuta nell’ambito dell’inchiesta sulla sanità lombarda. Occorre ora tornare al voto, ridare la parola agli elettori al più presto. Se non se ne rende conto Formigoni, lo facciano i due partiti che lo sostengono, il Pdl e la Lega. Altrimenti si assumono la responsabilità davanti ai cittadini lombardi.
14/6/2012
E’ di oggi la notizia che, per presunte irregolarità nell'assegnazione di progetti di sperimentazione clinica, 28 persone sono indagate dalla Procura di Milano. Tra questi il direttore generale della sanità lombarda Carlo Lucchina, braccio destro del governatore Roberto Formigoni, e i direttori sanitari delle aziende ospedaliere di Busto Arsizio e Saronno.
13/6/2012
Questa mattina sotto il Pirellone si è svolta la manifestazione “No ai tagli! Sì alla vita indipendente e all’inclusione nella società”, promossa da LEDHA/FISH Lombardia e F.A.N.D. e che ha ricevuto le adesioni da parte di tante associazioni lombarde, sindacati ed amministrazioni comunali.
31/5/2012
La mia video-intervista andata in onda ieri su www.blogdem.it. Insieme a Fabio Pizzul abbiamo parlato di politica nazionale e regionale, di primarie, di sanità ma anche di sport.
24/5/2012
Un miliardo e cinquecento trenta milioni di euro: tanto è costata la CRS (carta regionale dei servizi) ai lombardi in 10 anni dal suo lancio con l’accattivante slogan “La vita è una carta meravigliosa”. Tutte risorse sottratte al bilancio sanitario. La previsione per il 2012 è di ulteriori 150 milioni di euro.
17/5/2012
Dall’analisi del bilancio preventivo 2012 dell’Azienda Ospedaliera “Macchi” (che comprende i presidi di Varese, Cuasso al monte, Luino e Cittiglio) emerge un taglio di circa 3 milioni di euro (2,91 milioni di euro) dei trasferimenti da parte del Fondo Sanitario Regionale. Sommando altri tagli minori si arriva ad una previsione di 3,134 milioni di euro di tagli complessivi per il 2012 (3,57%).
27/4/2012
Nei recenti scandali della sanità lombarda esistono verità che vanno raccontate e sono quelle dei numeri che Formigoni non dice. Dopo il capitolo della cosiddetta legge Daccò, c’è quello, ben più cospicuo, delle “funzioni non tariffate”, diverse cioè da quelle rimborsate secondo il meccanismo dei drg: un fiume di denaro che Regione indirizza per quasi il 20% verso strutture sanitarie private.
24/4/2012
Settimana scorsa abbiamo presentato, come Partito Democratico, i dati della nostra inchiesta sulla sanità lombarda, smentendo quanto detto da Formigoni e dimostrando che la Lombardia è la Regione italiana che paga di più la sanità privata che accredita. Nelle prossime settimane continueremo la nostra azione per smascherare dove e come vengono impiegati i soldi pubblici nel sistema formigoniano ormai giunto al capolinea. Sull'argomento vi segnalo la mia intervista pubblicata questa mattina dal quotidiano "La Prealpina".
20/4/2012
La Lombardia è la Regione italiana più generosa con la sanità privata, che pesa per il 43,8% nel bilancio sanitario regionale. Questo dato lo si evince dalle tabelle del Ministero della Salute contenute nella “Relazione sullo stato sanitario del Paese (2009 – 2010)”, tabelle che usano come indicatore la spesa per “assistenza sanitaria erogata da enti privati, accreditati e convenzionati”. Un dato molto più significativo di quello utilizzato, peraltro in modo impreciso da Formigoni, che invece considera il numero di posti letto del privato accreditato.
20/4/2012
Successo ieri sera per l’iniziativa culinaria di beneficenza organizzata a Varese dalla Fondazione Ascoli. Ma qualche buon cuoco non sarebbe stato rintracciabile anche fra personalità estranee al “forza leghismo”, magari dopo le prossime elezioni amministrative?
6/4/2012
La nuova divisione del call center sanitario a Milano è l'ennesimo costoso capriccio leghista: la Regione spenderà 3,5 milioni di euro solo per avviarlo, mentre le sedi siciliane di Paternò e Biancavilla non vengono assolutamente ridimensionate e costano oltre 22 milioni all’anno.
27/3/2012
In calce al foglio di dimissione dall’ospedale, il cittadino lombardo trova il costo dell’operazione e della degenza. I pazienti devono sapere quanto “pesano” e così smetteranno di lamentarsi. Far sentire i sensi di colpa alle persone ammalate non è bello sul piano etico e non è certamente un metodo giusto per ridurre i costi degli ospedali.
3/3/2012
Al secondo giorno l’operazione trasparenza sui costi sanitari voluta da Regione Lombardia mostra la corda, rischiando di inserire elementi di complicazione a carico dei medici ospedalieri. L’iniziativa di Formigoni si sta trasformando in un’ulteriore complicazione per i medici ospedalieri che devono farsi carico anche di compiti ragionieristici, mentre sul fronte ambulatoriale la trasparenza è solo parziale e a senso unico.
1/3/2012
Le dichiarazioni del ministro Riccardi e dell'assessore regionale Boscagli sul gioco d'azzardo sono segnali interessanti che arrivano da Roma e da Milano. Non possiamo che accoglierli positivamente e con fiducia. Come Pd continueremo la nostra battaglia mettendo a disposizione di tutte le forze politiche il nostro progetto di legge, aperti a miglioramenti e contributi.
28/2/2012
E’ necessario quanto prima dare avvio ad un sistema di compartecipazione alla spesa sanitaria basato sulla progressività del reddito, visto che in questa direzione sta andando anche il negoziato sul nuovo Patto per la salute. Sarebbe un sistema più equo e trasparente quello in cui ciascun cittadino sa qual è il costo reale della prestazione e in che quota deve contribuire in base alla propria situazione economica.
23/2/2012
L'emergenza del gioco d'azzardo è certamente nazionale ma vediamo alcuni dati sulla provincia di Varese. Dati che devono far riflettere.
22/2/2012
Il gruppo del Partito Democratico in Consiglio Regionale, accogliendo gli appelli di amministratori, cittadini ed associazioni e dialogando con gli operatori socio-sanitari, ha deciso di intervenire e di presentare il progetto di legge regionale "Norme per la prevenzione, il contrasto e il trattamento delle dipendenze dal gioco d’azzardo patologico, nonché delle patologie correlate”.
9/1/2012
E’ oggi più che mai pericolosa una battaglia di campanile con Cittiglio, se si litiga a difesa di posizioni di retroguardia si rischia di perdere tutti. E’ indispensabile evitare la competizione e promuovere l’integrazione tra i due nosocomi, anche gli amministratori locali devono sforzarsi di fare squadra per il bene di tutti i cittadini (ad esempio nel caso dei mezzi per l’emergenza-urgenza).
3/1/2012
Secondo un’indagine promossa da EURISPESS il gioco d’azzardo legale rappresenta la terza industria italiana dopo Eni e Fiat. Il giro di affari per il 2011 si attesterà infatti su circa 80 miliardi di euro, metà dei quali provenienti dalle slot machine installate nei locali pubblici. E’ necessario un intervento sulle concessioni (metterle a gara), sulla pubblicità e sulla prevenzione soprattutto fra i più giovani.
20/12/2011
In Lombardia il peso della compartecipazione sanitaria è sbilanciato sulle fasce di reddito basse e medio basse della popolazione. Questa mattina con un ordine del giorno chiederemo in aula che la Giunta si impegni a prevedere l’esenzione dal pagamento dei ticket sui farmaci e del superticket sull’attività diagnostica ed ambulatoriale per i lombardi con un reddito familiare 2011 non superiore a 30mila euro.
14/12/2011
Il decreto “salva – Italia” presentato dal Governo prevede dal primo gennaio il ritocco all'addizionale regionale Irpef. Formigoni ora non si faccia scudo della manovra Monti e si impegni per dare maggiore equità difendendo i redditi medio bassi. Nessuno obbliga la giunta regionale ad aumentare automaticamente l' addizionale per tutti gli scaglioni di reddito.
29/11/2011
Anche alla luce delle intercettazioni pubblicate dal Corriere sull'Ospedale San Raffaele il quadro che emerge è sconcertante. Abbiamo fino ad oggi percorso le vie ordinarie, ma da Formigoni abbiamo ricevuto risposte vaghe alle nostre interrogazioni. Per la gravità e la complessità dei fatti, insieme agli altri gruppi di minoranza, abbiamo chiesto l’istituzione di una commissione d’inchiesta da parte del Consiglio Regionale.
14/11/2011
Grande partecipazione di famiglie e associazioni, sabato mattina al Pirelli, al convegno “Autismo: tra visibilità e invisibilità” organizzato dai Consiglieri regionali del Partito Democratico in commissione sanità. Come ci hanno chiesto tutte le persone intervenute serve consapevolezza e presa in carico da parte delle istituzioni, non interventi spot o singole azioni. Oltre alla necessità di una maggiore integrazione tra interventi sociali e sanitari. La sindrome dell’autismo ha bisogno di percorsi omogenei e unitari e dell’individuazione di modelli organizzativi che facciano riferimento a precisi protocolli diagnostici. Per questo il nostro prossimo impegno come opposizione sarà quello di riproporre il tema in sede di bilancio, alla fine dell’anno, affinché la voce autismo abbia un capitolo dedicato e un’autonomia finanziaria non soltanto sperimentale.
11/11/2011
Centinaia di famiglie lombarde vivono una situazione di disagio vista l’attuale incertezza sulla normativa in materia di assistenza agli alunni con disabilità frequentanti la scuola secondaria di 2° grado. Per questo ho presentato una interrogazione urgente alla Giunta Regionale per chiedere quali azioni sono previste per dirimere nel minor tempo possibile la questione inerente le competenze, per far fronte efficacemente ai bisogni dei ragazzi e delle famiglie, tenuto conto dello stato di particolare difficoltà delle casse degli enti locali.
10/11/2011
Questa sera, alle 21, al collegio De Filippi di via Brambilla (a Varese), si parlerà di come incideranno sull’ospedale del Circolo i tagli della finanziaria. Domani, venerdì 11 novembre, dalle 9.30 alle 13, in consiglio regionale si affronterà un altro tema decisivo per uscire dalla crisi, quello del lavoro. Nello specifico, si discuterà di come cambierà lo strumento dell’apprendistato e del tirocinio secondo la nuova normativa e come questa verrà applicata in Lombardia.
9/11/2011
Come membri della Commissione sanità del Consiglio Regionale, abbiamo voluto e organizzato il convegno “Autismo: il ruolo e le responsabilità delle Istituzioni, tra visibilità e invisibilità” che si terrà a Milano, presso il palazzo Pirelli, sabato 12 novembre dalle ore 9.00. Il convegno di sabato sarà l’occasione per discuterne insieme e per sollecitare Regione Lombardia a stanziare i fondi necessari per la piena attuazione del Piano decennale sulla disabilità.
25/10/2011
In memoria di Ivar Oddone, l'uomo che più di ogni altro ha legato il suo nome alla medicina del lavoro e alle battaglie per la salute in fabbrica
6/10/2011
Abbiamo chiesto un’audizione immediata in Commissione Sanità ai membri del nuovo Consiglio di Amministrazione dell’Ospedale San Raffaele e alle parti sociali che devono tutelare il futuro dei 4000 dipendenti tra medici, ricercatori, operatori sanitari, infermieri e personale amministrativo. Ecco i numeri del "caso" San Raffaele.
3/10/2011
Questa mattina mi sono recato insieme al collega Rienzo Azzi e al Direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Varese presso l’Ospedale di Cuasso al Monte per visitare la struttura e incontrare i Sindaci e gli amministratori locali della Comunità Montana del Piambello. Il livello regionale e i livelli locali dovranno avere la capacità e la volontà di costruire insieme la vocazione del nosocomio nel mutato contesto socio-economico.
29/9/2011
In questi anni si è assistito ad una costante diminuzione dei trasferimenti alle autonomie locali, gli unici a salvarsi sono stati i fondi per la sanità. Da quest'anno purtroppo si registra una contrazione anche di questi fondi, contrazione che si scarica anche sulla sanità Lombarda in due modi: aumento dei ticket e diminuzione dei livelli di cura e dei servizi erogati dalla rete ospedaliera.
28/9/2011
Oggi, in Regione, abbiamo ascoltato Walter Bergamaschi, direttore generale dell'ospedale del Circolo. Dopo le sue dichiarazioni sul progetto di riorganizzazione dell'ospedale - e la riduzione delle risorse prevista dalle norme nazionali e dalla loro applicazione regionale - io e il collega Alessandro Alfieri abbiamo pensato fosse opportuna un'audizione in consiglio regionale. Ne è nato un confronto interlocutorio, aperto all'ascolto ma minacciato dal taglio delle risorse, che mi ha confermato la necessità di aprire un dialogo continuativo tra i responsabili della politica sanitaria e le comunità locali.
28/9/2011
Si è tenuta oggi in consiglio Regionale l’audizione del Direttore generale dell’azienda ospedaliera di Varese Walter Bergamaschi per fare chiarezza sul piano di ristrutturazione e di tagli al quale andrà in contro l’azienda.
27/9/2011
Si svolgerà domani presso la Commissione Sanità del Consiglio regionale l’audizione del direttore dell’azienda ospedaliera varesina Walter Bergamaschi.Vista la delicatezza della questione, se avete domande da porre al direttore scrivetemi a alessandro.alfieri@consiglio.regione.lombardia.it oppure utilizzate lo spazio dei commenti del blog. Saranno utili spunti da sottoporre domani direttamente a Bergamaschi.
23/9/2011
Anche nella nostra provincia continuano e si fanno sempre più folte le code davanti agli sportelli delle Asl da quando non è più accettata l’autocertificazione dei cittadini esenti dal ticket per reddito. Formigoni intervenga subito per dare esatte indicazioni alle Aziende sanitarie locali, così da non incorrere in eventuali richieste di rimborso e soprattutto per porre fine rapidamente a inaccettabili situazioni di disagio che colpiscono i più anziani.
22/9/2011
Lo avevo, purtroppo, annunciato in diverse conferenze stampa. Ieri è arrivata anche conferma da parte del direttore generale Walter Bergamaschi: la Regione Lombardia ha imposto all’azienda ospedaliera varesina un risparmio di 3,5 milioni di euro.
20/9/2011
Alla luce dei pesantissimi tagli che il Governo ha effettuato sui trasferimenti alle Regioni per le politiche sociali una regolamentazione del fondo è resa ancor più necessaria: con l’azzeramento del fondo nazionale per la non autosufficienza, che ancora per l’anno in corso ha portato in Lombardia 56,5 milioni di euro, e con la drastica riduzione del fondo nazionale per le politiche sociali (per la Lombardia da 53,8 milioni nel 2011 a 25,27 milioni nel 2012), la nostra Regione vede in un anno le risorse statali contrarsi del 77%.
14/9/2011
Se la Regione vuole riorganizzare il sistema di governo della sanità lombarda non può farlo solo perseguendo l’obiettivo del pareggio di bilancio, qualsiasi decisione deve essere assunta dopo una larga concertazione con i territori interessati.
3/8/2011
La riorganizzazione profonda dell’assistenza psichiatrica va affrontata in Lombardia con grande determinazione. Le famiglie interessate raramente alzano la voce. Sono frenate da un malinteso senso di imbarazzo e di vergogna. Bisogna aiutarle. E’ una battaglia di civiltà.
29/7/2011
In Lombardia si continua con il metodo della rimodulazione che va a colpire indiscriminatamente non i redditi ma chi necessita di esami diagnostici più complessi. Alcuni dati: nel 2010 le ricette non esenti sotto i 5 euro e cioè sulle quali nel 2011 non verrà applicata alcuna quota fissa aggiuntiva sono state soltanto il 2,8%. Sempre secondo i dati del 2010 costeranno invece da 46 a 66 euro il 32,2% delle ricette (tra queste molti esami ordinari).
28/7/2011
E’ stato approvato martedì in Aula, nella seduta per l’assestamento del bilancio lombardo, l’ordine del giorno, che ho presentato a nome del Partito Democratico, che impegna la Giunta a prevedere una dotazione economica per allargare la platea degli aventi diritto ai benefici secondo l’indicatore internazionale denominato Glasgow Coma Scale. Oggi infatti mentre le persone in stato vegetativo (riconosciute tali in base alla classificazione suddetta) vengono prese in carico totalmente dal sistema, chi si trova appena sotto il livello di disabilità previsto è completamente a carico delle famiglie. E si tratta di spese importanti come la retta mensile in una struttura di cura o le spese per l'assistenza a casa, spese che incidono a volte drammaticamente sul bilancio di famiglie già provate dalla condizione di un loro caro.
25/7/2011
Solo comprovata esperienza di dirigente di struttura complessa acquisita nei 10 anni antecedenti alla nomina acquisita in strutture con grado di complessità e budget analoga a quella dell’incarico da conseguire. Limite dei 65 anni e dei 2 anni di mandato. Evidenza di un percorso formativo e di aggiornamento continuo anche per gli idonei già inseriti nell’albo. E nomina della lista di nomi idonei stilata da una Commissione terza composta da soli esperti (i cui membri sono indicati dall’ Università, da Agenas e dall’Istituto Superiore della Sanità). Sono queste in sintesi le proposte contenute nella proposta di legge sulle nomine in materia di sanità che abbiamo presentato questa mattina alla stampa.
21/7/2011
Formigoni ha annunciato che il previsto ticket da 10 euro sarà rimodulato in modo tale che per le prestazioni sotto i 5 euro non si pagherà nulla, mentre per le altre prestazioni dai 5,01 euro in su si pagherà un contributo del 30% fino ad un massimo di 66 euro. Queste prestazioni sono ben 638 e per queste i lombardi pagheranno fino a 66 euro. Venti euro in più di quanto previsto dalla manovra nazionale.
19/7/2011
Scelta sbagliata, per i cittadini è una soluzione ancora più gravosa del ticket da 10 euro. Saranno pochissime le prestazioni su cui non si applicherà la maggiorazione e invece il conto sarà ben più salato, oltre i 46 euro, per più di un terzo delle 2017 prestazioni incluse nel tariffario regionale.
18/7/2011
I 10 euro di ticket in più sono una misura iniqua: colpiscono allo stesso modo sia la famiglia che fa fatica ad arrivare alla fine del mese che quella con redditi alti. Dalle tariffe del trasporto pubblico ai nuovi balzelli sanitari, non possono essere sempre i cittadini a pagare di più.
13/7/2011
Ho presentato oggi alla stampa la proposta di legge del Partito Democratico sulle nuove forme di povertà. In Lombardia vi sono nuovi target di popolazione a rischio di disagio sociale che vanno sostenuti, non più solo le famiglie numerose o le giovani coppie con mutui pluridecennali alle spalle.
7/7/2011
E’ stata votata all’unanimità la mozione sull’uso extraospedaliero dei defibrillatori che ho presentato questa settimana in Consiglio Regionale. La promozione di un’ampia diffusione dei defibrillatori automatici esterni nei grandi luoghi pubblici e la diffusione della cultura dell’emergenza, volta a formare i comuni cittadini ad essere soccorritori in caso di necessità, sono il primo passo per ridurre questo fattore di mortalità.
5/7/2011
E’ stata approvata oggi in Consiglio Regionale la mozione del Partito Democratico sulla compartecipazione dei cittadini alla spesa farmaceutica sui farmaci generici. Regione Lombardia si accollerà così fino al 31 agosto il maggior costo di alcuni farmaci equivalenti i cui prezzi non sono ancora stati allineati.
5/7/2011
L'esame in due articoli della bastonata di Tremonti ai ceti popolari e al mondo del lavoro: una manovra classista dilazionata fino alle prossime elezioni, per cui manca ancora una opposizione, capace di divisioni sugli schieramenti , ma incapace di unirsi programmaticamente
4/7/2011
Come avevo denunciato settimane fa è successo quello che temevo: nella finanziaria il Governo non stanzierà fondi necessari alla copertura per i ticket sanitari. Da gennaio i cittadini dovranno quindi pagare di più per le prestazioni specialistiche e ospedaliere. Come al solito a pagare saranno le fasce più deboli della popolazione.
10/6/2011
L’iniziativa politica non si può limitare al sostegno ai quattro sì, in particolare per quanto riguarda il tema dell’acqua il Partito Democratico ha presentato sue proposte di legge sia a livello nazionale che regionale.
6/6/2011
A causa dei tagli del Governo, dal primo giugno i lombardi sono tornati a pagare di più i farmaci generici e rischiano di pagare un ulteriore ticket di 10 euro sulle prestazioni di assistenza specialistica e ambulatoriale. Regione Lombardia deve intervenire tempestivamente per evitare che a pagare siano i sempre più tartassati cittadini.
3/6/2011
La scorsa settimana, con un tempismo elettorale, la Giunta regionale ha annunciato l’aumento degli stanziamenti per le risorse destinate alle politiche sociali che per il 2011 saranno pareggiate al 2010. Questo stanziamento è una buona notizia, anche se, ad oggi, per quanto riguarda molte delle voci citate, si tratta semplicemente di un annuncio.
19/5/2011
Centinaia di disabili hanno riempito oggi Piazza Duca d’Aosta davanti alla stazione di Milano per chiedere di non vedere cancellati i loro diritti a causa dei tagli sul sociale avviati dall’ultima Finanziaria
18/5/2011
Ieri il Consiglio Regionale ha censurato all’unanimità sia il sindaco uscente di Gallarate e attuale direttore generale dell’Asl di Sondrio, Nicola Mucci, che la direttrice dell’azienda ospedaliera di Gallarate, Maria Cristina Cantù, entrambi impegnati direttamente in campagna elettorale, per Pdl e Lega, nonostante il ruolo pubblico ricoperto.Anche se censurato resta un comportamento scorretto e inammissibile che non si deve più ripetere.
5/5/2011
A Gallarate, lo scontro tra Lega e Pdl è ormai arrivato a livelli altissimi. Toni esasperati che toccano temi troppo delicati, quali la sanità e l’accoglienza dei rifugiati. La contrapposizione politica dovrebbe evitare questi spettacoli indecenti.
4/5/2011
In seguito all'intervento del PD, Regione Lombardia ha deciso tardivamente di garantire la copertura sui prezzi dei farmaci generici dopo 20 giorni in cui i cittadini hanno dovuto sborsare di tasca propria la differenza tra il prezzo di vendita e il rimborso da parte del servizio sanitario nazionale. Mentre Toscana e Piemonte lo fanno già da settimane.
18/4/2011
Le malattie non si sconfiggono o sopportano solo con i farmaci, ma anche con i rapporti umani. Un bellissimo messaggio quello del convegno “l’arte della cura” che si è svolto a villa Recalcati sabato scorso. Un’occasione per comunicare come il coraggio, la volontà e l’amore possono essere validi alleati contro il cancro.
Autore: Stefano Tosi     Tags: cancro, cura, rapporti umani
16/4/2011
La Carta Regionale dei Servizi (CRS) è stata indubbiamente un passo in avanti tecnologico. Pensiamo solo ai benefici per i medici di base e gli operatori sanitari. Ma i cittadini per cosa usano realmente la CRS? E quanto è costata ai contribuenti?
12/4/2011
Approvato oggi in Consiglio Regionale la mozione, presentata dal Partito Democratico, per revocare la nomina del Direttore Generale dell'ASL Milano 1 Pietrogino Pezzano (fotografato e intercettato telefonicamente con boss della criminalità organizzata calabrese). Lega e Pdl, in evidente imbarazzo, hanno provato ancora a far mancare il numero legale ma grazie alla presenza compatta in aula dell'opposizione la mozione è stata approvata. La Giunta Regionale è ora impegnata a revocare l'atto di nomina di Pezzano. Nomine così importanti devono essere al di sopra di ogni sospetto. Un successo per il Partito Democratico, un successo per la legalità.
30/3/2011
Cesio radioattivo ritrovato nel 2001 e nel 2007 tra i rifiuti abusivi nella brughiera di Abbiate Guazzone. Per gli amministratori e l'ARPA: chi l'ha visto?
8/3/2011
I durissimi tagli decisi con la manovra finanziaria 2011 rischiano di segnare la fine di importanti politiche socio assistenziali introdotte dai Governi di Romano Prodi (1997 e 2006). Anche nella nostra Regione. Se le cifre venissero confermate comprometterebbero seriamente dieci anni di lavoro di costruzione delle rete territoriale dei servizi sociali. In Lombardia sarebbero a rischio i servizi per i disabili, per gli anziani, per minori e famiglie in difficoltà.
25/2/2011
Il Commissario regionale della Croce Rossa ha annunciato ieri che non vi sono più le condizioni economiche per rinnovare la convenzione con Areu (Agenzia Regionale Emergenza Urgenza) già prorogata fino al 30 giugno 2011. Non è più il momento degli annunci, aspettare giugno rinfacciandosi le responsabilità è un lusso che nessuno si può più permettere.
10/2/2011
La Lombardia, tra le Regioni Italiane, è al decimo posto per adesioni allo screening del carcinoma della mammella, al nono posto per adesione allo screening del carcinoma del colon retto, siamo al dodicesimo posto per le vaccinazioni anti-papilloma virus e addirittura al sedicesimo posto in Italia per quanto riguarda la vaccinazione antinfluenzale per gli anziani. Preoccupanti anche i dati della Provincia di Varese.
27/1/2011
La situazione che si è creata fra Regione-AREU, Croce Rossa e sindacati ha portato ad uno stallo inaccettabile. Tutti i soggetti coinvolti devono fare un passo indietro per farne due avanti nell'interesse dei cittadini.
24/1/2011
Dopo Milano, Bologna e napoli, le primarie anche a Varese!
19/1/2011
Per l’anno scolastico in corso la Regione ha operato un taglio drastico stanziando il 65% in meno dei fondi di sua competenza per le sezioni primavera. Formigoni a maggio nel suo discorso di insediamento definì la famiglia una priorità, non oso pensare cosa sarebbe successo se non lo fosse stata.
15/1/2011
Ho chiesto per settimana prossima un’audizione urgente con il direttore generale di Areu (Azienda Regionale Emergenza Urgenza) e con i vertici di Croce Rossa Lombardia.
13/1/2011
Ieri, in Commissione Sanità, abbiamo incontrato il professor Paolo Zamboni. Serve procedere con prudenza e attivare al più presto una regia che metta in relazione gli studi esistenti
11/1/2011
È l’angiologo che sta portando avanti una nuova cura sperimentale contro la sclerosi multipla, già avviata in alcune strutture pubbliche nazionali in altre regioni
23/12/2010
È negativo il mio giudizio e quello dell’intero Pd sul metodo con cui sono state definite le nomine dei direttori generali della sanità lombarda,
22/12/2010
Apprendo oggi, da varie interviste di Formigoni che “non c’è mai stata la spartizione degli incarichi”. Accidenti che impudenza. Il naso gli si allungherà fin fuori dalla Lombardia. Ecco, io credo che, per questo livello di massima responsabilità, sia giusto cessare qualsiasi militanza nei partiti.
7/12/2010
Tutti i prossimi direttori generali delle aziende ospedaliere e delle Asl apparterranno alla maggioranza politica. Saranno spartiti politicamente anche i direttori amministrativi e i direttori sanitari Scandalo?
9/10/2010
I migliori partner di Berlusconi sono bollati dall'Unione Europea per la loro inaffidabilità in tema di diritti.
0/10/2010
Dopo lo scandalo del San Raffaele (dissesto finanziario), quello della Fondazione Maugeri (fondi neri). Caro Formigoni, con i finanziamenti enormi che la Regione assicura alla Fondazione Maugeri, come fai a dire è “una delle 880mila aziende private della Lombardia”? Francamente, mi sembra una bella presa in giro. .
21/8/2010
Il fortissimo abuso di stupefacenti sta portando un pericoloso aumento delle patologie psichiche. La violenza assassina di Oleg Fedchenco su Emlou Arvesu, consumata una decina di giorni fa a Milano, ha gettato una luce ancora più sinistra su questo inquietante fenomeno
31/5/2010
Correggere i conti pubblici senza cercare la via d'uscita dalla crisi può diventare socialmente un disastro. La finanziaria di Tremonti colpisce i più deboli.
Autore: Mario Agostinelli     Tags: cultura, regioni, Tagli
27/5/2010
Reguzzoni sulle pensioni di invalidità
Autore: Lega Nord     Tags: bossi, lega nord, Reguzzoni, padania
0/5/2010
Dopo lo scandalo del San Raffaele (dissesto finanziario), quello della Fondazione Maugeri (fondi neri). Caro Formigoni, con i finanziamenti enormi che la Regione assicura alla Fondazione Maugeri, come fai a dire è “una delle 880mila aziende private della Lombardia”? Francamente, mi sembra una bella presa in giro. .
23/4/2010
Sen. Castelli: "Guardate i nomi dei finiani, sono il vero partito del sud"
Autore: Lega Nord     Tags: lega nord, bossi, Fini, castelli
7/4/2010
Salute, energia, rifiuti, lavoro: le pagelle delle regioni
26/3/2010
Come mai la destra tace e non commenta una vittoria storica come quella di Obama?
10/2/2010
Detto questo, la sanità è una competenza quasi esclusiva della Regione che coinvolge pesantemente tutte le famiglie. È fondato affermare che la nostra sanità è eccellente?
9/2/2010
La Regione Lombardia si conferma a livelli di eccellenza per quanto concerne la sanità, sia in ambito nazionale che europeo.
9/1/2010
Maroni chiude gli occhi su schiavitù e sfruttamento e rilancia la sua linea repressiva fallimentare, ma acchiappavoti
18/12/2009
Ieri però, a Gallarate, ha lasciato la scena al roboante assessore alla sanità Luciano Bresciani. Solo un turno di riposo o un soprassalto di dignità?
18/12/2009
Il problema amianto sui banchi del consiglio regionale
26/11/2009
Luciana Ruffinelli, Lega Nord, commenta il ritrovamento di un laboratorio tessile clandestino a Casorate Sempione e lancia una frecciata al Presidente della Camera Fini che aveva appellato allo stesso modo i razzisti
24/11/2009
Audizione in Commissione sanità sulle irregolarità dell'ospedale milanese
Autore: Mario Agostinelli     Tags: sanità
21/11/2009
Italia e Usa al confronto
Autore: Mario Agostinelli     Tags: sanità, Berlusconi
10/11/2009
Da mesi i media e molti politici affrontano il tema dell’influenza A. Anche in Lombardia la disinformazione e la confusione non mancano
17/9/2009
Ho rivisto ieri sera un film americano del 1997 “The Rainmaker – L’uomo della pioggia” di Francis Ford Coppola
14/9/2009
L’articolo del Cardinale Martini sul Corriere: “La medicina e le mani di Dio. Il giudizio della persona è centrale” ha aperto una discussione importante sul biotestamento
8/9/2009
La sanità privata è in forte crescita. Non ho nessuna prevenzione rispetto a questo tipo di sanità, purché gli accreditamenti siano concessi con severità e le prestazioni siano controllate
25/7/2009
Il Cencelli della spartizione politica degli ospedali
Autore: Mario Agostinelli     Tags: sanità
20/7/2009
Il Cencelli della spartizione politica della sanità
25/6/2009
Inquinamento a Varese
11/6/2009
Gli scandali degli ospedali
Autore: Mario Agostinelli     Tags: sanità, Formigoni
29/5/2009
Mettiamo a disposizione tutte le denunce e interrogazioni presentate in consiglio regionale
23/5/2009
Vi invito a leggere un berve articolo di Umberto Veronesi. Parla di pasti, di orari, di camere, di ritmi della vita che dovrebbero valere anche quando si è malati
15/5/2009
La morsa degli affari sugli ospedali lombardi
8/5/2009
In Val Seriana l'ospedale degli sprechi
16/4/2009
A Seriate appartamenti dell’ospedale acquistati dai parenti dei dirigenti
Autore: Mario Agostinelli     Tags: sanità, case, trasparenza
6/4/2009
Cordoglio ed aiuti da parte della Lega Nord per il terremoto in Abruzzo.
6/4/2009
Oltre il 60% dei partecipanti al sondaggio afferma di essere pronti a richiedere un referendum abrogativo nel caso il Parlamento approvasse una legge sul biotestamento come quella passata al Senato
3/4/2009
Bella giornata all’Ospedale Filippo Del Ponte di Varese. La Famiglia Ascoli ha regalato un Day Hospital pediatrico in memoria di un figlio scomparso quand’era un bambino
1/4/2009
Sareste d'accordo su un referendum abrogativo se la legge sul fine vita restasse quella approvata dal Senato?
1/4/2009
L’Assessore Bresciani afferma che metterà presto gli esami di mammografia, colonscopia, ecografia della mammella e pap test tra i controlli sanitari senza tetto di spesa. Dal blog vigilerò
28/3/2009
Stati generali della sanità giovedì a Varese. Ho centrato il mio intervento sulla necessità di ricostruire le strutture sanitarie. Abbiamo mediamente una buona sanità, ma le criticità ci sono
27/3/2009
"E' un buon testo, certamente il migliore possibile, che verosimilmente avrebbe potuto essere ancor più valido e condiviso qualora la Commissione avesse potuto procedere nei propri lavori più serenamente, senza l'ansia da prestazione di una tempistica compressa dall'effetto emotivo scatenato dalla vicenda di Eluana Englaro e senza pressioni esterne, mediatiche e politiche''.
27/3/2009
Qualche riflessione a caldo sul biotestamento approvato ieri dal Senato. I dissidenti, la dichiarazione anticipata di trattamento, il rischio eutanasia e la Chiesa
26/3/2009
Il Pd deve avere una sua posizione chiara sul fine vita. Ma una posizione chiara, resa nota pubblicamente, non può significare assoluta disciplina di partito
20/3/2009
Rose Busingye dirige il Meeting Point di Kampala, un luogo di rinascita per 4 mila persone, tra malati e orfani, altrimenti condannate a vivere nel silenzio e nell’abbandono il loro destino di marchiate dall’Hiv.
18/3/2009
Un Rocco Buttiglione a due facce ieri ad una riunione sul testamento biologico. prima dice che il disegno di legge pè milgiorabile, poi fa l'esempiod elal malattiad i Bossi
9/3/2009
Bellissima riunione sabato pomeriggio a Induno organizzata da C.A.O.S. L’ascolto delle donne che si raccontavano, esprimendo energia, creatività e passione contro il cancro ha sollevato emozioni forti
7/3/2009
Psichiatria dell’ospedale di Varese: si sta progettando una ristrutturazione che porti da 600 a 1000 metri quadrati gli spazi disponibili
6/3/2009
In Val Seriana l'Ospedale del modello Formigoni
1/2/2009
Torno ancora sul caso di Eluana Englaro. Non c’è bisogno di un braccio di ferro fra politica e giustizia, ma di una legge sul testamento biologico
11/1/2009
Un viaggio nell’evoluzione della psichiatria in provincia di Varese. È questo l’obiettivo del volume appena pubblicato dalla Asl della Provincia “L’ospedale neuro-psichiatrico di Varese, una storia dimenticata”.
22/12/2008
L’ODG che ho sottoscritto, insieme ad altri colleghi dell’opposizione, sulle cure palliative e la terapia del dolore, che ha raccolto consensi anche nella maggioranza ed è stato respinto solo per tre voti, ha un suo significato profondo e concreto.
Autore: Giuseppe Adamoli     Tags: pd, cure palliative, ODG
6/12/2008
Sul blog si è sviluppata una discussione interessante sul reparto di psichiatria dell’ospedale di Varese e sui suoi servizi territoriali.
3/12/2008
Alcuni commenti al post sui reparti psichiatrici ospedalieri invocavano l’attenzione dei giornali su queste tematiche. La Prealpina di oggi, con un articolo a sei colonne intitolato “Grido di dolore dalla “casa” dei malati di mente”
1/12/2008
I reparti di psichiatria sono reparti trascurati, tenuti male, messi nelle zone più desolate, che spesso vengono lasciati fuori dagli ospedali nuovi. I famigliari e i pazienti di questi malati soffrono in solitudine e in silenzio
27/11/2008
“Troppe interferenze politiche nelle nomine dei primari, torniamo alla meritocrazia”. Condivido questa dichiarazione dell’Assessore Bresciani, ma non dobbiamo fermaci qui
3/10/2008
Piero Marrazzo difende la sanità della Regione Lazio...
8/9/2008
Che cosa avrei fatto io se il Consiglio Regionale fosse stato chiamato ad esprimersi su Eluana Englaro?
31/7/2008
Rispondo pubblicamente ad una mail che mi è arrivata mezz’ora fa su chi ha deciso effettivamente di assegnare 20 milioni all’Ospedale della mamma e del bambino di Varese.
25/7/2008
Mentre Beppino Englaro chiede che sia rispettata la sentenza del Tribunale di Milano, parte del mondo politico chiede che si faccia una norma sul testamento biologico. Secondo Renato Farina basterebbe seguire una semplice legge: non uccidere.
Autore: Liberamente Politica     Tags: Eluana, persona, vita
21/7/2008
Il vicepresidente del Parlamento europeo MARIO MAURO ci spiega come in questi giorni sia stata depositata un'interrogazione scritta alla Commissione e al Consiglio Ue, nella quale viene chiesto se, in presenza di un vuoto legislativo in materia, la magistratura può lecitamente emettere una sentenza come quella che autorizza la morte di Eluana.
Autore: Liberamente Politica     Tags: Eluana, vita, persone
18/7/2008
Il Partito Democratico e l’intera opposizione regionale, mesi fa, hanno sfidato Formigoni ad un rapporto “schietto” con il Governo Berlusconi
Autore: Giuseppe Adamoli     Tags: Lombardia, sanità, pd
17/6/2008
Continuano sui giornali e Tv locali i commenti preoccupati sugli incidenti capitati al nuovo Ospedale di Varese. C’è un problema strutturale che può avere due origini: tecnica, politica o entrambe
Autore: Giuseppe Adamoli     Tags: varese, sanità
16/6/2008
Lo scandalo gravissimo della clinica Santa Rita sarà un giorno ricordato come l’avvio della svolta del sistema sanitario in Lombardia?
21/5/2008
Riflessioni di Marino Bergamaschi, direttore generale dell'Associazione Artigiani, sul tema che più interessa da vicino imprese e cittadini
16/4/2008
Dalle elezioni Politiche è uscito un grande risultato per la Lega Nord, riconosciuto da tutti, alleati, avversari, commentatori politici.
16/4/2008
Le riflessioni di Marino Bergamaschi, direttore generale dell'Associazione Artigiani, sui futuri compiti della politica
11/4/2008
La salute è un bene comune che va salvaguardato
9/4/2008
"Noi Medioevali? Noi siamo il futuro. Gli stati più evoluti sono infatti quelli federali, dove non esistono confini, non esistono barriere, appartengono ad un mondo libero, innovativo, in grande fermento".
28/3/2008
Per il Partito Democratico il nesso prevenzione, cura e riabilitazione resta il perno su cui organizzare il diritto alla salute di tutti i cittadini a prescindere dalla loro età e dal loro reddito
Autore: Partito Democratico     Tags: sanità, pd, salute
24/3/2008
Il programma che presento e che trova il supporto del Popolo delle Libertà mira a consolidare il rilancio della Provincia di Varese già ben avviato dalla precedente amministrazione.
21/3/2008
La relazione finale della commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno degli infortuni sul lavoro.
18/3/2008
La sanità non è una questione di destra o di sinistra, ma è la risposta ad un bisogno generale che non ha colore politico. Il primo impegno dell´UDC sarà dunque quello di sottrarre le nomine dei primari ospedalieri agli interessi spartitori dei partiti.
18/3/2008
Evviva Adriana (sì Adriana) Sofri!
Autore: VareseNews     Tags: Aborto, legge 194, Sofri, Ferrara
17/3/2008
Malasanità o malapolitica? Nei programmi elettorali, vorremmo sentir parlare di meccanismi per recuperare la fiducia della gente, per restituire serietà al servizio.
Autore: VareseNews     Tags: varese, ospedali, politica, sanità
0/0/0000
Dopo lo scandalo del San Raffaele (dissesto finanziario), quello della Fondazione Maugeri (fondi neri). Caro Formigoni, con i finanziamenti enormi che la Regione assicura alla Fondazione Maugeri, come fai a dire è “una delle 880mila aziende private della Lombardia”? Francamente, mi sembra una bella presa in giro. .
I blog
Giuseppe Adamoli
Mario Agostinelli
Alessandro Alfieri
Raffaele Cattaneo
Paolo Rossi
Luciana Ruffinelli
Stefano Tosi
Lega Nord
Partito Democratico
Popolo della Libertà
Liberamente Politica
VareseNews
In primo piano
Dopo l'esperienza di Facebook il consigliere regionale del PD apre un blog su VaresePolitica, per rimanere in contatto ogni giorno con i cittadini
Archivi
Ultimi post
(31/1/2017 - 23:46)
(14/1/2017 - 00:03)
(2/1/2017 - 12:35)
(28/12/2016 - 00:49)
(5/12/2016 - 00:46)
(26/11/2016 - 12:34)
(17/11/2016 - 13:27)
(11/11/2016 - 16:28)
(5/11/2016 - 12:15)
(16/10/2016 - 15:28)